• Connettiti
We speak Babbel: la nuova piattaforma che insegna le lingue alle imprese turistiche
Pubblicato il 17/05/2018 2 condivisioni

SocietàItalia

Twitter Facebook 2 condivisioni

Un'idea, quella di Babbel, che fa crescere il rendimento del colosso online delle lingue. Oggi arriva in soccorso delle imprese alberghiere affinchè riescano a comunicare meglio con i propri ospiti stranieri

Apprendere le lingue online

Apprendere le lingue online
nito500 /123RF

È un dato di fatto che la conoscenza delle lingue è fondamentale per il settore turistico. La lingua, quale mezzo primario e naturale di comunicazione, puo rivelarsi un ostacolo a volte insormontabile che lascia i turisti poco soddisfatti a causa di incomprensioni verbali quando si trovano in vacanza in Italia.

Babbel, il maestro online delle lingue, ha pensato di risolvere il problema, o quantomeno cercare di abbassare le barriere della comunicazione all'interno delle strutture alberghiere. Ha lanciato quindi un corso online, We speak Babbel, una piattaforma online utile a formare linguisticamente il personale e gli addetti ai lavori nelle strutture turistiche, andando a rispondere alle esigenze degli ospiti. Si rivolge soprattutto alle strutture più piccole che costituiscono la scelta principale dei flussi dei turisti nel Bel Paese e dove il personale spesso non conosce l'inglese o le altre lingue madri dei potenziali clienti.

Secondo i sondaggi condotti dall'azienda stessa il numero degli stranieri che ha potuto comunicare con un alto livello di lingua delle piccole strutture alberghiere non arriva neanche al 20% , e solo l'8% nella propria lingua madre. La situazione è diversa se si guarda agli alberghi o alle grandi imprese.

L'offerta di We speak Babbel si compone delle classiche lezioni di lingua della piattaforma già online e alcuni corsi ad-hoc per inglese, tedesco e russo; da settembre saranno inseriti quelli di francese e spagnolo, i cui termini e riferimenti sono spesso utilizzati nel settore turistico, in particolare nelle situazioni tipiche degli hotel. L'abbonamento mensile di partecipazione è, ad oggi, di 9.99 euro, un prezzo estremamente competitivo.
Biagio di Leo, Country Manager di Babbel, rivela che l'obiettivo sia esattamente quello di migliorare le prestazioni delle strutture e incentivare i turisti grazie a una migliore comunicazione.

Le aziende i cui dipendenti completeranno il corso da loro scelto riceveranno un bollettino da poter affiggere nella propria struttura, o anche in formato digitale da poter allegare al proprio sito internet e nella propria mail. Un timbro di riconoscimento e di marca. Una sorta di TripAdvisor delle lingue.