Pubblicato il 07/03/2019

#Formalità #Sri Lanka

Sri Lanka, è nata l'idea di un nuovo e più semplice visto turistico

A causa del consueto calo dei flussi turistici durante i mesi delle piogge, il Governo dello Sri Lanka sta pensando di facilitare la procedura di rilascio dei visti turistici per il periodo che va da aprile ad ottobre.

© saiko3p/123RF

Sebbene lo Sri Lanka sia una meta gettonata e intrigante, c'è un periodo dell'anno in cui il flusso turistico diminiuisce e si affievolisce. Si tratta dei mesi compresi tra aprile ed ottobre, quando le piogge tropicali si intensificano a causa del monsone e dello zenit. Per questo il governo dello Sri Lanka ha deciso di tutelarsi e di pensare ad una soluzione per incentivare il turismo nei periodi climatici più complessi.

E' stata infatti proposta dal Ministero del Turismo la possibilità di facilitare la procedura di rilascio dei visti, così da agevolare l'entrata di nuovi flussi anche in periodi non certamente favorevoli. La misura sarebbe rivolta ai visitatori provenienti da Unione Europea, Regno Unito, Stati Uniti, Nuova Zelanda, Malesia, Corea del Sud, Singapore, Thailandia e Australia.

Il progetto è in attesa di essere approvato dal Consiglio dei Ministri e, qualora divenisse realtà, entrebbe in funzione dal 1 aprile 2019 per un periodo di prova di sei mesi. A questa iniziativa farebbe seguito anche la nascita di un visto specifico ad ingressi multipli dedicato a chi viaggia per affari e per incentivare la crescita economica del paese. Una proposta che certamente esaudirà i desideri di tutti coloro che vogliono visitare quasta meravigliosa terra almeno una volta nella vita!