• Menu Esci
  • Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti
SkyWay Monte Bianco, cosa c'è da sapere
Pubblicato il 27/07/2015

NovitàItalia

Twitter Facebook 10 condivisioni

Dopo il vernissage della rinnovata Funivia del Monte Bianco compiuto lo scorso 23 giugno in presenza del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, lo Skyway Monte Bianco ha finalmente aperto i battenti. Vi presentiamo le principali caratteristiche del rinnovato impianto.

La rinnovata Funivia dei Ghiacciai del Monte Bianco ha riaperto i battenti da pochi mesi, dopo più di tre anni di lavori per il completo ammodernamento dell'impianto. La nuova struttura, che si chiama Skyway Monte Bianco, è operativa da circa un mese, nel quale già molti turisti hanno approfittato dell'impianto per ammirare la maestosa catena del Monte Bianco, in cima a Punta Helbronner.

Un'immagine delle nuove funivie Skyway Monte Bianco

Un'immagine delle nuove funivie Skyway Monte Bianco
© Funivie Monte Bianco

Il sito dell'impianto definisce il panorama di cui si può godere l'ottava meraviglia del mondo, esperienza affatto esagerata nei giorni di cielo limpido e terso. Dalla partenza di Pontal d'Entrèves, a Courmayeur, è possibile attraverso i due tronconi della funivia direttamente a Punta Helbronner, dove il panorama sul Monte Bianco è assicurato, grazie ad una terrazza posta a 3.466 metri di altezza di altitudine.

La nuova stazione di Punta Helbronner

La nuova stazione di Punta Helbronner
© Funivie Monte Bianco

L'opera presenta un troncone centrale posto a 2.172 metri, dove si trova la stazione del Pavillon du Mont-Fréty. All'interno, una volta stellata sembra raffiguare l'immacolato cielo che gli alpinisti trovano nelle loro fredde notti all'addiaccio verso la scalata al Monte Bianco. Per chi decide di continuare fino a Punta Helbronner, lo spettacolo sarà ancora più appagante. Uno meraviglioso museo contenente i cristalli ritrovati sulla catena del Bianco completa il tutto.

Il Dente del Gigante visto da Punta Helbronner

Il Dente del Gigante visto da Punta Helbronner
© Funivie Monte Bianco

Per chi vuole accedere da Pontal d'Entrèves fino a Punta Helbronner (il tragitto completo), il biglietto costa 45 euro, mentre per i due tragitti intermedi il prezzo è di 25 euro per il tratto Pontal-Pavillon e 27 per quello Pavillon-Helbronner. Per realizzare l'opera, sono stati necessari tre anni e mezzo di lavori, 105 milioni di euro, dei quali 70-80 versati dallo Stato italiano, e il lavoro di 250 operai.