• Connettiti
Sicilia terra araba. Nuovi voli da Catania a Tel Aviv
Pubblicato il 17/04/2019 1 condivisione

TrasportiItalia

Twitter Facebook 1 condivisione

Si prospetta una Sicilia arabeggiante in occasione del Giro 2019. La maglia bianca del corridore più giovane è sponsorizzata dalla compagnia El Al che ha appena inaugurato la nuova rotta Catania-Tel Aviv. Il momento giusto per scoprire la capitale del divertimento Israeliano...

<strong></strong>
© Gordon Zammit/123RF

Regna un'atmosfera esotica in terra di Sicilia dove si stanno affermando i colori bianchi e blu della bandiera di Israele. Le due città sarebbero infatti unite da un insospettabile gemellaggio in occasione della sponsorizzazione del Giro di Sicilia 2019!

<strong></strong>
© manganganath /123rf

Il gemellaggio tra le due città

Sulla celebre maglia bianca destinata al corridore più giovane sono stati apposti i colori israeliani; il colombiano Juan Sebastian Molano Benavides ha corso la seconda tappa sfoggiando la maglia con il brand Gerusalemme-Tel Aviv. Sulla divisa del corridore appariva ben in vista il logo della campagna Two sunny cities. One break, Tel Aviv Gerusalemme, l'iniziativa promossa dall'Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo. A consolidare questa unione sportiva e culturale ci pensano i nuovi collegamenti inaugurati da El Al, tramite la propria compagnia associata Sun d'Or, operativi dal 14 aprile 2019.

La rotta

I voli saranno disponibili, con cadenza bisettimanale, fino al 26 ottobre 2019. La rotta Catania- Tel Aviv si effettuerà il giovedì e la domenica, con partenza da Catania e arrivo previsto a Tel Aviv alle ore 00:45 e viceversa, Tel Aviv alle 17:20 e atterraggio in terra di Sicilia alle ore 19:45. I collegamenti garantiscono un incentivo formidabile allo sviluppo del turismo nel Sud Italia, oltre a mostrare un chiaro segnale di unione e avvicinamento tra le culture. Nel frattempo rivive il volto della Sicilia araba attraverso i sapori e la musica d'Oriente; durante la serata di presentazione del progetto che si è tenuta la scorsa settimana a Catania la direttrice dell'Ufficio israeliano del Turismo, Avital Kotzer Adari, si è detta soddisfatta dell'iniziativa: "Siamo sicuri che sempre più siciliani vorranno scoprire la nostra terra", ha dichiarato.

La Barcellona d'Israele

Tel Aviv è la capitale del divertimento giovane, si conferma città sovrana del 2019 grazie ai molteplici eventi di cui è protagonista: sarà la sede della 64esima edizione dell'Eurovision Song Contest; inoltre dal 9 al 14 giugno ospiterà il Gay Pride. Ma un appuntamento imprescindibile per l'Italia cattolica è senz'altro dato dal pellegrinaggio in Terra Santa; un momento di rara spiritualità da vivere in occasione del periodo pasquale.

Alla serata di inaugurazione della rotta Catania-Tel Aviv hanno preso parte agenzie di viaggi, rappresentanti e tour operator, per un totale di oltre settanta partecipanti. L'esposizione dell'iniziativa si è rivelata un'ottima occasione per regalare ai presenti un momento di relax tra cibo dal sapore esotico e musica israeliana. Un pezzo di Palestina è approdato in Sicilia quest'anno.