• Menu Esci
  • Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti
Spagna condanna Ryanair: no al pagamento del bagaglio a mano
Pubblicato il 22/11/2019

TransportiSpagna

Twitter Facebook 5 condivisioni

La sentenza che arriva da Madrid non sorprende. È l'ultimo tassello nella diatriba dei bagagli a mano della compagnia low cost.

<strong></strong>
© Galina Peshkova/123RF

Torna a galla il problema della policy dei bagagli di Ryanair . Un tribunale, a Madrid, ha dichiarato illegittimo far pagare una tariffa aggiuntiva per imbarcarsi con il proprio bagaglio a mano. La "limitazione dei diritti del passeggero" operata dalla compagnia low cost è costata una condanna; Ryanair dovrà restituire l'extra richiesto ad una viaggiatrice, con tanto di interessi.
Il vettore irlandese era già finito nel mirino dell'Antitrust per il suo controverso modello di businnes, che poggia le basi sulle valigie dei suoi clienti.

Nell'ultimo anno fiscale, si legge sul Corriere, Ryanair ha ottenuto dagli extra - relativi ai bagagli - 2,44 miliardi di euro (+21% sui dodici mesi precedenti), quasi un terzo dei ricavi complessivi. Un guadagno ingente, tutto a discapito dei passeggeri.

<strong></strong>
© Jaromír Chalabala/123RF

Nell'agosto 2018 Ryanair ha sfidato la pazienza dei viaggiatori, modificando le sue regole per i bagagli a mano. Per portare questi ultimi a bordo - oltre alla borsetta da depositare sotto al sedile di fronte - era necessario acquistare la tariffa "Priorità e due bagagli a mano" (il costo dell'opzione, in Italia, ammontava a 13,20 euro). Questo stravolgimento non era sfuggito all'Antitrust, che aveva imposto alla compagnia una sanzione da 3 milioni di euro, annullata successivamente dal Tar del Lazio.

Tutto bene...fino a qualche settimana fa. In Spagna, una passeggera ha fatto causa a Ryanair: durante la fase di imbarco, sarebbe stata costretta a pagare un extra di 20 euro per poter salire con il bagaglio a mano sull'aereo. Il giudice di Madrid ha giudicato Ryanair colpevole, condannandolo a restituire la cifra richiesta, oltre agli interessi. La sentenza, poi, obbligherà il vettore a rimuovere la clausola che costringe i passeggeri a pagare una tariffa aggiuntiva per il trolley a bordo. Il regolamento di Ryanair sulle valigie, infatti, è stato giudicato illegittimo, in quanto limita i diritti riconosciuti al viaggiatore all'articolo 97 - della legge spagnola sui trasporti -.

<strong></strong>
© Jaromír Chalabala/123RF

La replica di Ryanair arriva in una nota indirizzata al Corriere della Sera, ricordando che "Il Tar del Lazio ha recentemente deliberato contro l'Autorità garante della concorrenza italiana e ha riscontrato che la politica di Ryanair è trasparente e pienamente conforme al diritto dell'Unione europea". L'unica cosa certa è che il futuro di questa storia è ancora tutto da scrivere.