Più veloce di un aereo...e potrebbe arrivare in Italia: è HyperLoop
Pubblicato il 07/02/2019 5 condivisioni

TrasportiItalia

Twitter Facebook 5 condivisioni

Il nuovo treno superveloce ideato da Elon Musk, che ha già superato brillantemente i primi test, potrebbe arrivare in Italia con l'appoggio del governo e in un futuro non troppo lontano. Permetterebbe di spostarsi lungo la Penisola in tempi brevissimi e di creare nuovi posti di lavoro.

Il mezzo di trasporto del futuro

Il mezzo di trasporto del futuro
© malp/123RF

Vi avevamo già parlato di HyperLoop, il progetto visionario e ultratecnologico ideato da Elon Musk, che si propone di rivoluzionare il sistema dei trasporti: si tratta di una specie di treno a levitazione magnetica passiva capace di viaggiare alla velocità di 1200km/h e di produrre anche energia tramite pannelli solari, per il trasporto di merci e persone.

Immaginate ora di poter sfruttare questa velocità supersonica nella Penisola: potersi spostare da Roma a Milano in soli 30 minuti, o da Catania a Palermo in appena 10 minuti. Sarebbe probailmente il sogno di tanti pendolari. Ma non solo: quante possibilità e nuovi scenari potrebbero aprirsi?

Una possibilità concreta per l'Italia

L'occasione per parlare di HyperLoop in Italia è stata la visita del presidente e co-fondatore della società californiana Hyperloop Transportation Technologies (una delle tre aziende che sono impegnate nella realizzazione di progetti per la costruzione dell'Hyperloop), l'italiano Gabriele Bibop Gresta.

Come ha riportato il corriere.it, questa visita mirata a raccogliere un consenso economico e politico sul progetto in seno al governo si è concretizzata in un aperto interesse mostrato dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Stefano Buffagini per il progetto : "Ho incontrato Bipop Gresta, il presidente di Hyperloop, l'azienda che sta lavorando allo studio di un treno supertecnologico capace di coprire la tratta Milano-Roma in appena mezzora o Catania-Palermo in poco più di dieci minuti. Un progetto entusiasmante che potrebbe rivoluzionare le infrastrutture di questo paese e creare occupazione", ha dichiarato Buffagni.

Particolarmente interessante, secondo i Cinquestelle, sarebbe proprio la possibilità di implementare questa tecnologia nel Sud, dove invece l'alta velocità è malvista a causa del dannoso impatto ambientale : nel caso di HyperLoop ciò sarebbe del tutto assente, trattandosi di una tecnologia che sfrutta un sistema tubolare a bassa pressione. Certo, non si tratterebbe ancora di un futuro prossimo, dato che devono essere effettuate tutte le stime del caso e che HyperLoop stesso non è ancora una realtà effettiva: "Prima di lanciarsi in questo tipo di imprese - ha continuato Buffagni - è necessario studiare con cura la documentazione, che al momento è in fase di certificazione a livello europeo. Bisognerà capire, per questo come per altri progetti, la sostenibilità dei costi, l'impatto ambientale, il ritorno economico".

Le potenzialitù che i Cinquestelle vedono nel progetto sono concrete: "Noi - sottolinea ancora Buffagni - abbiamo in mente un orizzonte di 10-20 anni e non intendiamo restare fermi in attesa che il futuro ci passi ancora una volta sotto il naso".

Un salto nel futuro

Voir cette publication sur Instagram

Fresh from showing off the first pieces of its first test track in France, Hyperloop Transportation Technologies (HyperloopTT) has now announced plans for a commercial Hyperloop system for the UAE capital, Abu Dhabi. All things going to plan, it will be ready just in time for Expo 2020, a festival of human ingenuity to be hosted by nearby Dubai.

Une publication partagée par New Atlas (@new.atlas) le

Oltre a creare nuove infrastrutture e posti di lavoro, cambiando il panorama urbano ed extraurbano, la tecnologia di Hyperloop - che più che un treno sarà in realtà un nuovo e ulteriore mezzo di trasporto rispetto a quelli classici, come il suo ideatore ebbe a dire nel 2012 - potrebbe anche rivoluzionare il concetto stesso di viaggio e di spostamento, aprendo possibilità inedite nella vite di tutti. Sopratutto se il costo del biglietto, come sembra secondo le stime attuali, si aggirerà attorno ai 20-30 euro.

Per adesso l'appuntamento da tenere sotto osservazione è quello dell'Expo 2020 di Abu Dhabi, in occasione del quale il primo Hyperloop dovrebbe lanciarsi nella sua corsa supersonica corsa inauguarale.