Pubblicato il 01/01/2020

#Transporti #Regno Unito

In pieno volo, un passeggero cerca di aprire la porta di un aereo...

Un attacco di panico, quella sensazione che ci fa sentire come se stessimo finendo l'aria. Questo è quello che è successo a un passeggero di un aereo. Il suo primo riflesso è stato quello di cercare di aprire una delle porte a metà volo. Gli altri passeggeri hanno dovuto collaborare per fermare l'uomo.

Il 2 dicembre scorso un aereo della British Airways è decollato da Londra per Riyadh, Arabia Saudita. Il viaggio è andato liscio, ma dopo un'ora, un uomo "già molto agitato prima", si è spostato verso la parte posteriore dell'aereo. Questo viaggiatore ha iniziato a tirare la leva sulla porta dell'aereo, gridando "Voglio andarmene da qui". Diversi passeggeri si sono alzati per intervenire, ma senza successo.

<strong></strong>

©Fabio Formaggio/123RF

Uno dei passeggeri del volo era il fratello del pugile britannico Dillian Whyte, Dean Whyte. L'uomo alto due metri è stato avvisato e si è precipitato alla porta, accompagnato da uno steward. "Sono riuscito ad afferrarlo ed ero pronto a colpirlo forte, se necessario. Abbiamo notato peró che non stava bene, l'ho afferrato e siamo riusciti a calmarlo".

I membri dell'equipaggio si sono resi conto che l'uomo stava avendo un attacco di panico, da qui il desiderio "di prendere aria". Dopo essersi calmato, l'uomo è stato messo sotto sorveglianza per tutto il volo. Finora non è stata presentata alcuna denuncia contro l'uomo, ma i passeggeri di questo volo sicuramente hanno temuto per la loro vita.

Altri articoli proposti dall'autore