• Menu Esci
  • Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti
La primavera porta progetti: gli ultimi piani di Volotea, Delta e Mahan Air per i cieli italiani!
Pubblicato il 29/03/2019 , Modificato il 01/04/2019

TransportiItalia

Twitter Facebook

L'aria di primavera porta con sé tante novità: tra queste noi vi suggeriamo i nuovi voli che ben presto attraverseranno i cieli italiani creando interessanti collegamenti. Protagoniste sono Volotea, Delta Air Lines e Mahan Air.

<strong> </strong>
© ivantagan/123RF

Volotea ribadisce il suo interesse per Catania

Volotea, compagnia nata nel 2012 e lanciata presso l'Aereoporto Marco Polo di Venezia, sceglie di puntare sulla base italiana di Catania e lo fa a ragione, sulla scia di un incremento del 15% del numero dei passeggeri rispetto al 2017: ben 757.000 sono stati i viaggiatori che nel 2018 si sono affidati alla compagnia spagnola per raggiungere la sicula Catania. 5.770 sono stati invece gli aerei decollati e atterrati presso il Fontanarossa. Volotea mette in collegamento, infatti, la seconda più grande città della Sicilia con otto destinazioni, di cui 5 realizzate in esclusiva: Ancona, Bari, Genova, Napoli, Pescara, Venezia, Verona e Tolosa.

Ad aggiungersi all'elenco e ad avvalorare l'importanza che la compagnia ha per il Fontanarossa è la nuova e già operativa rotta Catania - Pescara. La compagnia low-cost incrementa dunque la sua veloce crescita, probabilmente la più rapida su scala europea. A tal proposito Nico Torrisi, amministratore delegato dello scalo etneo, ha dichiarato: "Volotea rappresenta per l'aeroporto di Catania un partner strategico che consente di collegare la città etnea con importanti realtà nazionali e internazionali. In particolare, l'attivazione della tratta su Pescara ha consentito di connettere due regioni rimaste in passato distanti e, in generale, di poter raggiungere comodamente dalla Sicilia le zone dell'Italia centrale. Siamo soddisfatti, dunque, che Volotea, la compagnia che collega le piccole e medie realtà, con le sue 7 rotte nazionali, cui si è aggiunta di recente anche quella internazionale su Tolosa, abbia consentito e consenta a oltre 700 mila passeggeri siciliani di muoversi e viaggiare".

Delta elimina le distanze tra Venezia, New York e Atlanta

Anche sui cieli di Venezia torneranno a volare più aerei e lo scalo assumerà un carattere più interanzionale: Delta Air Lines, una delle maggiori compagnie statunitensi, ha annunciato di voler ripristinare con l'arrivo dell'orario invernale le tratte Venezia-New York e Venenzia-Atlanta operate con B767-300. I voli diretti a New York partiranno da Venezia ogni giorno alle 13,20 e il collegamento inverso, da New York alla città veneta, sarà effettuato quotidianamente con partenza prevista per le 11,30. Il primo decollo sarà realizzato il 31 marzo. La tratta Venezia-Atlanta avrà invece date diverse e sarà operativa a partire dal 16 maggio con partenza da Venezia alle ore 11,10 e da Atlanta alle 17,50.

Come spiegare la scelta di incentivare queste tratte? Frederic Schenk, regional sales manager Delta per il Sud Europa, ha dichiarato che "l'Italia rappresenta il terzo mercato per traffico tra Europa e Nord America con più di 5.500 passeggeri trasportati a tratta ogni giorno. I mesi estivi sono tradizionalmente un momento di viaggio per gli italiani, che anche dal Veneto e dalle aree limitrofe partono alla scoperta degli Stati Uniti e del continente americano. Viceversa, sono molti gli americani che scelgono Venezia e la sua regione per un viaggio nel Belpaese".

Tratta Roma-Teheran con Mahan Air

Anche con Teheran l'Italia sancirà un nuovo e diretto collegamento grazie all'iraniana Mahan Air. La compagnia aveva già dato vita alla tratta Milano Malpensa-Teheran e in estate la stessa fortunata sorte toccherà allo scalo di Roma Fiumicino. Il collegamento avrà luogo il martedi e il venerdi, una scadenza bisettimanale che sorpasserà quella decisa per il capoluogo milanese. Da Fiumicino e da Teherani voli deolleranno e atterrreranno, infatti, il martedì e il venerdì. Il progetto si concretizzerà a partire da 2 luglio 2019.