Pubblicato il 02/11/2018

#Trasporti #Italia

Nuovi collegamenti Norwegian, easyJet e Alitalia per l'inverno

Per la stagione invernale 2018-2019 nuove tratte e voli diretti permettono di raggiungere Islanda, Israele, Egitto e Mauritius

Nuovi collegamenti da Roma a Tel Aviv e Reykjavik con Norwegian

© rebius/123RF

Norwgian, miglior compagnia aerea low-fare al mondo e miglior compagnia aerea low-fare in Europa secondo Skytrax, ha da poco inaugurato due nuovi collegamenti per il periodo invernale da Roma Fiumicino che si preannunciano di grande rilevanza: uno per Tel Aviv, con frequenza giornaliera, e uno per Reykjavik, due volte alla settimana, il giovedì e la domenica.

Si tratta di due destinazioni che hanno un forte appeal per il mercato italiano, e la possibilità di raggiungerle con il vettore low cost norvegese, il cui network si amplia sempre di più, sarà certamente ben accolta dall'utenza,costituendo un passo importante nella relazione tra la compagnia e l'aeroporto della Capitale.

Come ha dichiarato la Sales Executive per l'Italia, Amanda Bonanni, presente alla cerimonia di inaugurazione del 28 ottobre insieme a Federico Scriboni, Head of Airline Traffic Development di Aeroporti di Roma, "Con l'avvio dei nuovi collegamenti verso Israele e l'Islanda rafforziamo ulteriormente la nostra presenza presso l'aeroporto di Roma Fiumicino che, sempre di più, si posiziona come un vero e proprio hub per Norwegian", con 9 rotte operate dall'aeroporto durante il periodo invernale (oltre alle new entry, Tel Aviv e Reykjavik, ci sono anche Copenaghen, Stoccolma, Oslo, Helsinki, Tenerife Sud, New York e Los Angeles), che si traducono in una disponibilità di oltre 450.000 biglietti in vendita. Norwegian opera a Fiumicino dal 2007 e nei primi nove mesi quest'anno ha raggiunto la quota di oltre 750.000 passeggeri trasportati, un aumento del +33% rispetto al 2017.

"Grazie ai nostri nuovi collegamenti", ha continuato Bonanni," i viaggiatori in partenza da Roma potranno raggiungere ancora più comodamente Tel Aviv e potranno, finalmente, volare su Reykjavík senza dover fare nessuno scalo intermedio. Ad oggi, infatti, siamo l'unico vettore a collegare la capitale italiana e quella islandese con voli diretti. Siamo certi che le nuove rotte sapranno conquistare i nostri passeggeri e speriamo di annunciare presto altre novità da Roma".

A sottolineare l'importanza dell'aeroporto di Roma per la compagnia norvegese anche Federico Scriboni: "Siamo lieti di inaugurare oggi due nuovi collegamenti diretti da Roma Fiumicino alla volta di Tel Aviv e Reykjavík accanto a Norwegian. L'apertura di queste due nuove rotte, insieme a quelle già avviate per San Francisco, New York/Newark e Los Angeles, conferma l'importanza di Fiumicino nella strategia di sviluppo della compagnia aerea, oggi sempre più presente nell'offerta di destinazioni raggiungibili dal principale aeroporto italiano. Si tratta di una conferma dei livelli di attrattività raggiunti dall'hub romano nei confronti di compagnie aeree e passeggeri, avvalorati dalle recenti classifiche ufficiali dell'Airport Council International che hanno visto Fiumicino attestarsi al primo posto tra gli hub del 'mondo occidentale' nel gradimento dei viaggiatori a livello globale".

easyJet vola di nuovo sul Mar Rosso con il volo Malpensa - Hurghada

© Gordon Zammit/123rf

Anche l'aeroporto di Milano Malpensa ha da poco inaugurato un volo importante: si tratta del Malpensa-Hurghada di easyJet, che torna a operare un volo diretto tra l'Italia e il Mar Rosso, dopo la sospensione tre anni fa del volo per Sharm el Sheikh causa terrorismo. Il volo è a frequenza bisettimanale, il mercoledì e la domenica, con prezzi molto appetibili: circa 200 euro andata e ritorno. Per il momento sarà attivo durante il periodo invernale ma, visto l'ottimo andamento dell'Egitto come meta turistica nell'ultimo periodo, tornato a essere un approdo sicuro per vacanzieri locali e nostrani, le cose potrebbero anche cambiare.

"È il momento giusto per ricominciare a operare sul Paese - ha commentato il direttore italiano della compagnia low cost britannica Francois Bacchetta - e in particolare sulle destinazioni turistiche del Mar Rosso che, per molti anni, sono state precluse ai viaggiatori italiani. L'Egitto è sempre stata una delle destinazioni piú strategiche e importanti per easyJet: poter finalmente tornare a collegare i due paesi é per noi un orgoglio e una soddisfazione".

Alitalia. Nuovo collegamento diretto Roma - Mauritius

© funlovingvolvo/123RF

Novità nella programmazione invernale di Alitalia, che ha inaugurato il 28 ottobre il nuovo volo diretto Roma Fiumicino-Mauritius, l'unico collegamento di linea diretto tra l'Italia e la Repubblica di Mauritius. Il collegamento ha la frequenza di tre volte alla settimana con partenze il mercoledì, venerdì e la domenica alle 21:15 da Roma per arrivare alle 10:35 (ora locale) a Mauritius, l'isola principale, da dove poi riparte il lunedì e il sabato alle 12:25 e il gioved' alle 12:30, per arrivare a Roma alle 20:20 il luned' e il sabato e alle 20:25 il giovedì. "Con questi orari ? ha spiegato la compagnia ? i passeggeri Alitalia in partenza da 44 città italiane e internazionali, possono raggiungere il bellissimo arcipelago nell'Oceano Indiano con comode coincidenze presso l'hub di Roma Fiumicino".

I nuovi collegamenti - operati con moderni Airbus 330 da 249 posti dotati di servizii wifi e interni interamente rinnovati con tre classi di servizio a diposizione (Magnifica, Premium Economy ed Economy) - rappresentano una risorsa importante che tenta di far fronte alla sempre crescente domanda rivolta verso l'isola del Pacifico, ma anche di incentivarla ulteriormente: come ha ulteriormente commentato la compagnia, "L'obiettivo è quello di rispondere alla forte richiesta di collegamenti diretti fra i due Paesi, soprattutto nel periodo invernale, per sostenere e alimentare ulteriormente i flussi turistici dall'Italia, che negli ultimi anni hanno visto un trend in costante crescita".

Effettivamente, secondo i dati del Mauritius Tourism Promotion Authority, l'ente del turismo di Mauritius, la presenza turistica italiana è aumentata di più del 10% nell'ultimo anno, una percentuale finora mai raggiunta, e le stime per il 2018 sono altrettanto positive. L'italia si posiziona infatti al 9° posto al mondo per provenianza turistica nell'isola, e al 5° a livello europeo, dietro Francia, Regno Unito, Germania e Svizzera.