• Connettiti
Niente plastica a Phuket: la prima città in Thailandia ad applicare il "No Foam, No Plastic"
Pubblicato il 16/12/2018 38 condivisioni

AmbienteThailandia

Twitter Facebook 38 condivisioni

Phuket sarà solo la prima, l'obiettivo è quello di espandere l'iniziativa a tutta la Thailandia, e renderla una nazione "plastic-free". Il "No foam, No Plastic" verrà attuato a partire dal 14 febbraio 2019. Ecco cosa comporta.

Un paradiso terrestre presto ancora più incontaminato

Un paradiso terrestre presto ancora più incontaminato
© saiko3p/123RF

È una vera e propria missione quella di Phuket, in Thailandia, quella di diventare una città libera dalle plastiche. L'annuncio è giunto ad inizio novembre, quando i settori pubblici e privati di Phuket si sono riuniti per l'annuale Phuket Sustainable Tourism Blueprint 2018, svoltosi venerdì 9 novembre.

I membri della Provicia di Phuket, i capi del Tourism Authorithy of Thailand (TAT), il Phuket Tourism Council, l'associazione Thai Hotels Southern Chapter, il Phuket Industrial Council, l'associazione Patong Hotels, l'assocazione Kata-Karon Hotels e la Camera del Commercio di Phuket hanno firmato un memorandum d'intesa per l'iniziativa "No Foam, No Plastic", inscritta all'interno dell'obiettivo turismo sostenibile Thailandia 4.0. La Thailandia vuole così fare da apripista per un turismo green che possa ridurre al minimo l'inquinamento, e Phuket si farà caso di studio per ampliare l'iniziativa verso altre città thailandesi.

Il progetto Phuket Sustainable Tourism 2018 ha discusso la direzione e il calendario della collaborazione di tutte le parti interessate verso lo sviluppo di un turismo sostenibile. Per l'occasione è stata delineata una strategia di SCG: S - Safe and Smart, C- Clean and Convenience e G- Green e Global. Tutti i punti sono contrassegnati dalla massima urgenza.

«Si tratta di un passo importante nella giusta direzione, in linea con l'obiettivo di sviluppo sostenibile del turismo thailandese» ha dichiarato il Governatore del TAT Yuthasak Supasorn «L'importanza di Phuket come una delle destinazione turistiche dal profilo più alto in Thailandia non dovrebbe essere sottovalutata».

D'altro canto sono oltre 35 milioni i turisti che ogni anno ne affollano le spiagge, e la Thailandia è stata sottoposta ad oggettive tensioni del proprio fragile ecosistema, che ne fa un paradiso terrestre e che come tale va tutelato e protetto da pratiche sostenibili.

L'obiettivo quello di incoraggiare i negozi locali, i fornitori e i cittadini a interrompere l'utilizzo di plastiche, utilizzate in tutta l'isola, a scopi turistici. L'iniziativa verrà applicata a partire dal 14 febbraio 2019. A Partire dal mese di ottobre dello stesso anno l'utilizzo di borse di paglia e carta, o in materiali eco-compatibili, verrà diffuso in tutta l'isola.