Italo è alla ricerca di 150 nuovi dipendenti tra hostess, steward e operatori di impianto
Pubblicato il 12/02/2019 7 condivisioni

EconomiaItalia

Twitter Facebook 7 condivisioni

L'azienda prevede, oltre a un percorso di formazione, contratti di apprendistato e a tempo indeterminato. Le selezioni sono già aperte sul sito ufficiale.

<strong></strong>
© Brian Kinney/123RF

Italo, la società di alta velocità ferroviaria che conta più di 1200 dipendenti con un'età media di poco più di trent'anni, è alla ricerca di 150 nuovi dipendenti per il biennio 2019-2020. Le figure interessate sono quelle di hostess, steward e operatori di impianti. Mentre i primi si occupano dell'accoglienza dei viaggiatori, gli operatori di impianti sono responsabili della "movimentazione del treno fra gli impianti di manutenzione e le stazioni di partenza".

Per tutte le figure è previsto un percorso di formazione. Per gli operatori di impianti vi sarà anche, una volta effettuato uno stage e superato l'esame, un contratto a tempo indeterminato. Come ha dichiarato infatti l'azienda "Per chi sarà assunto come operatore di impianto è previsto un corso di formazione della durata di cinque mesi. Le risorse che supereranno gli esami previsti entreranno nel team di Italo con un contratto a tempo indeterminato".

Per hostess e steward si parla invece di un contratto di apprendistato. Si tratta per l'azienda della "base per crescere all'interno dell'azienda, dando la possibilità di divenire nel tempo train manager, come già accaduto in diverse occasioni nel corso degli anni".

Le sedi di lavoro saranno Roma, Milano, Napoli e Venezia. In queste città si terrano anche career day per "incontrare i candidati e dare la possibilità a tanti ragazzi di conoscere direttamente l'azienda".

E' già possibile inviare la propria candidatura sul sito dell'azienda, nella sezione Lavora con noi. In seguito a questa prima fase di recruiting Italo aprirà anche ulteriori posizioni per macchinisti, ingegneri e tecnici.