• Connettiti
Inarrestabile Volotea! La lowcost alla conquista dell'Italia punta su Napoli e Bari
Pubblicato il 22/11/2018

TrasportiItalia

Twitter Facebook

Volotea non si ferma! Presentati in una conferenza i nuovi voli per il 2019, la lowcost spagnola ha annunciato due importanti novità: le tratte Napoli - Bilbao e Brindisi - Marsiglia, due voli esclusivi che aumenteranno le destinazioni raggiungibili dall'Italia per la compagnia di Carlos Muñoz.

Da Napoli a Bilbao...

Da Napoli a Bilbao...
© Santiago Rodriguez Fontoba/123rf

Un 2019 ricco di novità per Volotea, che ha recentemente presentato le nuove rotte dall'Italia per il 2019. La prima esclusiva della lowcost spagnola sarà la rotta Napoli - Bilbao, collegamento che prenderà il via dal mese di aprile e alzerà a quota 22 le destinazioni raggiungibili dal capoluogo campano. Saranno ben 930.000 i biglietti in vendita da Napoli e dieci le destinazioni esculsiva Volotea, conferma della volontà di investire sullo scalo partenopeo.

«Continuiamo a investire molto su Napoli» ha commentato Carlos Muñoz, presidente e fondatore di Volotea «La progressione indica che in 5 anni arriveremo a 22 destinazioni e penso che si continuerà a crescere. Credo che arriveremo a 30-35 destinazioni nei prossimi tre anni».
I numeri d'altro canto parlano chiaro, nel periodo di gennaio - ottobre 2018 Volotea ha registrato un aumento del 51% dei passeggeri che hanno scelto la compagnia aerea spagnola rispetto all'anno precedente.
«In Campania si concretizzerà nel 2019 la più importante offerta Volotea in Italia: saranno 7.000 i voli per il 2019, riconfermando così lo scalo come uno dei più importanti e strategici» ha aggiunto Muñoz.

«Mi sembra ieri quando, cinque anni fa, la giovanissima compagnia aerea venne a Napoli. E oggi si è consolidata in modo forte» ha commentato di rimando Armando Brunini, amministratore delegato Gesac S.p.a, società che gestisce l'aeroporto di Napoli. «L'anno prossimo Volotea potrebbe diventare la terza compagnia sul nostro scalo».

Per il 2019, dunque, sarà possibile volare da Napoli con Voltea verso 9 destinazioni italiane (Alghero, Cagliari, Catania, Genova, Olbia, Palermo, Torino, Trieste e Verona) e 13 estere (Cefalonia, Creta, Mykonos, Preveza-Lefkada, Rodi, Santorini, Skiathos e Zante in Grecia; Bordeaux, Marsiglia, Nantes e Tolosa in Francia; Bilbao in Spagna).

....e da Bari a Marsiglia

....e da Bari a Marsiglia
© figurniysergey.com/123RF

Ma le novità Volotea non sono finite! Oltre alla tratta Napoli-Bilbao, la compagnia aerea spagnola ha annunciato un altro collegamento, questa volta sullo scalo pugliese di Bari. Da qui, da giugno 2019, partità il nuovo volo Bari - Marsiglia, con due frequenze settimanali il lunedì e il giovedì.
9.000 i posti assicurati su questo volo, nonché un'estate 2019 ricca di destinazioni da raggiungere con la compagnia spagnola.
19, per la precisione, delle quali 16 in esclusiva.

«A partire dal prossimo anno la Puglia e la Francia meridionale saranno più vicine grazie al nuovo collegamento offerto da Volotea» ha dichiarato Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea. «Siamo davvero entusiasti di annunciare la prima rotta d'oltralpe da Bari: Marsiglia è una città estremamente dinamica che ospita, durante tutto l'anno, numerosi eventi. Inoltre, grazie alla nuova rotta, amplificheremo il traffico di turisti stranieri desiderosi di raggiungere Bari e visitare la Puglia e le sue bellezze, sostenendo e rafforzando così l'economia locale»

«Marsiglia rappresenta una novità assoluta per la nostra regione» ha aggiunto Tiziano Onesti, Presidente Aroporti di Puglia. «Siamo lieti del contributo che Volotea, vettore da tempo presente sui nostri aeroporti, può offrire a un'ulteriore crescita dei flussi internazionali»

A partire dal 2019, da Bari, sarà possibile decollare con Volotea verso 5 destinazioni italiane (Venezia, Verona, Palermo, Catania e Olbia) e 14 estere (Marsiglia in Francia; Ibiza e Palma di Maiorca in Spagna; Dubrovnik in Croazia e Atene, Corfù, Creta, Kos, Mykonos, Preveza-Lefkada, Rodi, Santorini, Skiathos e Zante in Grecia).

Sempre nella stessa regione, ma in un altro scalo, quello di Brindisi, il vettore ha annunciato anche la riattivazione dei collegamenti estivi verso Genova e Venezia, con due frequenze settimanali da giugno a settembre.
Decisioni prese a seguito dell'incremento del 20% dei passeggeri trasportai in Puglia, un totale di 300.000 per la precisione. Che verranno ricambiati con 96.000 posti aggiuntivi per il 2019 e un totale di 427.000 biglietti su 3.500 voli.