• Connettiti
Una ex base militare nazista trasformata in lussuoso hotel a 5 cinque stelle
Pubblicato il 19/11/2019

CuriositàGermania

Twitter Facebook 9 condivisioni

La catena spagnola di alberghi NIH Hotels ha deciso di trasformare un ex bunker utilizzato dai militari nazisti, nel quartiere St. Pauli ad Amburgo, in un hotel di lusso. L'obiettivo del progetto sarebbe quello di riqualificare la vecchia base militare e renderla un luogo dove ricordare le vittime dell'Olocausto.

C'è un ex base militare nazista a St. Pauli che tutti i giorni ricorda ai cittadini di Amburgo il sacrificio che compirono, per costruirla, più di mille prigionieri prelevati dai campi di concentramento.
L'edificio, realizzato in soli trecento giorni, accolse tremila soldati tedeschi del terzo Reich che, protetti dalla poca visibilità del bunker, approfittarono della posizione seminascosta della base per poter colpire gli aerei degli Alleati nemici di Hitler.

<strong></strong>
©jakobradlgruber/123RF

Molti non sanno che durante il regime nazista tutti i cittadini tedeschi avevano l'obbligo, per legge, di dedicarsi alla costruzione di fortificazioni militari per tutto il paese e Amburgo, in quegli anni, fu la città più prolifica della Germania dove vennero realizzate 1051 bunker.
Di questi 1051 edifici hanno resistito ai bombardamenti circa 650 e non tutti sono intercettabili perché ubicati sottoterra o coperti da altre costruzioni.
L'idea di demolire queste ex basi militari, inizialmente considerata come l'ipotesi migliore, venne poi abbandonata non appena si iniziò a riflettere sui danni che l'abbattimento degli edifici avrebbe causato alle zone limitrofe.

In qualità di rifugi per militari nazisti questi ex bunker hanno subito, nel corso degli anni, numerose modifiche per poter essere sfruttati nuovamente dalla società: alcuni sono diventati dei nightclub altri spazi creativi per vari artisti.
Il presidente di NH Hotels, riconoscendo l'importanza della storia dell'edificio e il significato che l'ex base militare ha per la città di Amburgo, ha assicurato di non voler nascondere attraverso un progetto di riqualificazione il passato dell'edificio ma, anzi, di volerlo rendere noto.

<strong></strong>
©mletsch/123RF

Il "come" è presto spiegato: Il futuristico hotel a cinque stelle avrà una terrazza panoramica dotata di giardino e un parco pubblico dove verranno organizzate le cerimonie commemorative ufficiali per le vittime dell'Olocausto.
L'albergo poi, in quanto struttura ospitale e aggregativa, sarà anche sede di esposizioni culturali ed eventi sportivi.
Nonostante le reticenze di alcuni locali e storici che vedevano nell'iniziativa un modo per accantonare il ruolo che l'edificio ebbe durante la seconda guerra mondiale con il rischio di una perdita di significato e memoria, l'hotel verrà inaugurato ufficialmente nel 2021.