• Connettiti

Superare la paura di volare

Consigli pratici

La paura di volare è un problema molto comune. Circa un Italiano su due rinuncerebbe volentieri all'occasione di un viaggio oltreoceano perché l'idea di prendere un aereo lo terrorizza. In realtà esistono diversi gradi di paura. Un po'di preoccupazione prima della partenza è quasi normale, specialmente se è la prima volta che si prende un aereo e si teme la novità. Sarà facile risolvere il problema cercando di distrarsi durante il volo, magari leggendo un libro o ascoltando della musica. Ci sono casi in cui però la paura diventa patologica e soltanto l'idea di volare causa ansia e insonnia anche diversi giorni prima della partenza. Al momento di salire sull'aereo si possono avere reazioni fisiologiche considerevoli, come tachicardia, forte sudorazione, mal di testa, ma anche tremore e pianto. In questo caso si può parlare di vera e propria fobia. Dato di fatto, la paura di volare è cosa molto diffusa. In realtà, benché una sciagura aerea sia molto meno probabile di un incidente in auto o in treno, l'aereo si presta bene a diventare l'oggetto di diverse fobie e disagi. Si tratta, infatti, di un luogo chiuso da cui in volo non è possibile uscire (cosa che lo rende inaccessibile ai claustrofobici), crea disagi a chi soffre di vertigini o a chi ha paura dell'altezza. Più comunemente, le persone hanno timore di volare perché hanno l'impressione di non avere alcun tipo di controllo sull'andamento del viaggio. Dall'aerofobia però si può guarire. Gli psicologi sostengono che questo tipo di disagio, che si presenta a qualsiasi età, spesso inaspettatamente, sia da ricondursi a un fatto significativo nella vita di una persona. Si tratti di un evento felice o di un trauma, é qualcosa che ha destabilizzato in qualche modo degli equilibri e delle certezze. Nel caso in cui si soffra di una vera e propria fobia, una seduta psicoterapeutica potrebbere essere utile per trovare una soluzione al problema. Si può anche ricorrere all'assunzione di lievi dosi di calmanti prima della partenza, cosa da fare soltanto sotto prescrizione medica e come cura temporanea. Esistono poi dei gruppi di supporto che aiutano a superare la paura del volo, dove le persone che hanno questo tipo di disagio si incontrano e hanno la possibilità di confrontarsi. Molto interessanti sono i corsi organizzati dalle stesse compagnie aeree, come « Voglia di Volare », dell'Alitalia. (http://www.alitalia.com/IT_IT/your_travel/organize/vogliadivolare/index.htm) Durante i seminari, dopo un primo momento di conoscenza e confronto, si cerca di far entrare in contatto il soggetto con il mondo dell'aviazione, spiegando i meccanismi di funzionamento dell'aereo. Il tutto in presenza di piloti e hostess cui porre domande e chiedere chiarimenti. E' infine previsto un volo-prova per testare il proprio coraggio e avvicinarsi alla guarigione. Nel 90 % dei casi, frequentando questi corsi, la paura scompare e si può ritornare a viaggiare serenamente.
Tutti i consigli pratici