• Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio
Zoom su Su la maschera! Il Carnevale senza durata

10 - Cento, il carnevale d'Europa

Su la maschera! Il Carnevale senza durata © Copyright

Tra i carnevali italiani quello di Cento è considerato un'istituzione. Questa cittadina di 35 mila persone in provincia di Ferrara, vanta una lunga storia legata a questa manifestazione. Quest'anno, oltre ai festeggiamenti del 10 febbraio, il carnevale centese si ripeterà anche per le ultime due domeniche di febbraio: il 17 ed il 24.

Se fino agli anni '80 l'evento era tipicamente locale, successivamente è iniziato un cambiamento radicale che ha portato Cento ad essere il Carnevale d'Europa e il primo a gemellarsi con quello insuperabile di Rio de Janeiro. Tanto che oggi il nome del centro emiliano è famoso non solo in Italia.
I carri allegorici di carta pesta che sfilano per le vie della città sono vere e proprie opere d'arte. Dal 1992 sono sei le associazioni carnevalesche che si sfidano alla realizzazione del carro più bello per la conquista del 1° premio del Carnevale. I Ragazzi del Guercino sono in testa con 14 vittorie, seguono i Toponi con 9 ed i Mazolara con 8. Le altre tre associazioni si chiamano i Ribelli, il Risveglio e il Riscatto. La tradizionale sfilata dei carri allegorici che concorrono per il 1° premio si svolge dalle ore 14.00 e vede sfilare lungo il circuito carnevalesco anche la maschera ?Tasi?, personaggio centese dell'800. Come da ogni anno, nell'ultima giornata del carnavale si svolge il rogo tradizionale di Tasi. In questa circostanza la maschera viene bruciata, subito dopo aver recitato un ?testamento? con vizi e virtù di alcuni personaggi centesi.
L'ultima domenica del carnevale, dopo la proclamazione del carro vincitore, uno spettacolo pirotecnico concluderà la manifestazione.

Per chi altre informazioni sulla manifestazioni, è possibile consultare il sito del carnevale.

Bolivia: il Carnevale dedicato al diavolo