• Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio
Zoom su Parigi: 10 tendenze del momento

5 - Tendenza gastronomia: i food truck

Parigi: 10 tendenze del momento © Copyright

La novità risale a diversi anni fa, per stabilirsi come tendenza incontesta. Dall'ispirazione statunitense, i food trucks hanno conquistato le strade di Parigi, selezionandone (spesso) i punti più strategici. Se la golosa camionetta nasce come ristorante dedicato all'hamburger (da intendere non come junk food ma come specialità di spicco fra i foodies internazionali) durante gli ultimi anni la Ville Lumière è stata invasa da food truck dedicati alle specialità più variegate.

Ristorante mobile, la camionetta si sposta in teoria in tutta la città, in pratica i diversi pulmini si ritrovano in due/tre punti ricorrenti. I permessi sono infatti difficili da ottenere e - inoltre - la municipalità ha dichiarato che non autorizzerà ulteriori camioncini. La corsa si sposta quindi nella periferia immediatamente limitrofa, sede anche di numerose società.

I CLASSICI - È il Camion qui Fume, il primo food truck ad avere inaugurato le danze. Attualmente lo si ritrova alla Madeleine, fuori dal cinema MK2 Bibliothèque o a Porte Maillot. Menu hamburger + patatine a 10€. Precursore di tendenze, il camioncino ha aperto recentemente anche un indirizzo "fisso": il Freddie's Deli, nell'undicesimo arrondissement. Contrariamente al suo cugino su ruote, il ristorante non propone hamburger ma dei sandwiches ispirati dai "delis" newyorkesi (prezzi dai 7 agli 11 €).
Ormai parte del "truck-panorama" di Parigi, la Cantine California è solitamente citata nelle classifiche dei miglior burger della città. Gestita da Jordan Feilders, un americo-canadese, il truck propone un menù hamburger (carne, uova e farina biologiche) a 11euro. Staziona di solito al Marché Saint Honoré, a due passi dell'Opéra, o al Marche Raspail, tra le fermate Sèvres Babylone e Rennes (linea 12).

NON SOLO BURGER - Fra i nuovi arrivati si conta il Camion Bol di Nathalie Nguyen, finalista della trasmissione Master chef francese del 2011. Il camioncino, che si alterna fra Levallois Perret (periferia) e il Parc Georges Brassens nel 15simo arrondissement, propone diverse specialità vietnamite. Contare circa 7€ per un Bo Bun o un "Wok du jour".

V.M.

Quando la street art diventa cult A spasso: sulla Senna, d'inverno come d'estate