• Connettiti
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio
Zoom su Milano, 10 indirizzi di tendenza

3 - Palazzo Parigi, un palace a Mlilano

Milano, 10 indirizzi di tendenza © Copyright

Il grande evento della rentrée milanese parla francese. A dar voce alla grandeur di Palazzo Parigi interviene una delle più grandi firme decorative della Ville Lumière: è Pierre-Yves Rochon, curatore del design di alcuni storici palace parigini (dal George V all'eclettico Shangri La) l'anima internazionale della struttura voluta (e posseduta) dall'architetto Paola Giambelli.

Primo indirizzo d'élite della capitale economica, il Palazzo ha ufficiosamente aperto le porte qualche settimana fa: in tempo per presenziare all'immancabile Fashion Week settembrina e imporsi sulla scena dell' hotellerie cittadina.
Ufficiosamente, perché l'hotel è per il momento una specie di Sagrada Familia del mondo alberghiero: orfana dei due ultimi piani, attende impazientemente di rompere gli indugi (e il soft opening) per accogliere in piena regola i suoi facoltosi clienti. Nel frattempo, una gru domina dall'alto, e i preparativi fervono.

Imponente, l'edificio sfoggia una lobby proiettata in altezza (una cupola la sovrasta da 13 metri) e luminosità: una misura che prende forma in scalinate, rivestimenti marmorei, candide statue di aspirazione classicheggiante, per un ingresso scenografico che è il vero biglietto da visita della struttura. Splendido il pavimento della sala da pranzo, sapiente mélange di diverse anime di parquet e protagonista di un arredo dai toni caldi. Acquisito nel 2008, l'edificio allontana nel restauro la destinazione originaria (precedentemente ospitava una banca), per evolvere in spazi e dimensioni che integrano all'ispirazione classica suggestioni più moderne: come nel caso del ristorante, diretto dal giovane chef Carlo Cracco, il cui nome è legato al format televisivo Masterchef (che dirige nel 2011) ma anche e soprattutto all'esperienza oltralpina, dove affina le sue competenze a casa Ducasse e Carton. Viene da qui l'idea di finissage del piatto davanti al cliente, spetattore di una vera e propria sfilata del piatto (e dello chef) al centro del ristorante.

Completo di 98 camere, Palazzo Parigi propone una selezione di 65 camere e 33 suite. Per i prossimi mesi è previsto l'allestimento delle aree spa e benessere, del giardino d'inverno (parte del più ampio parco di 400 metri quadri) e della piscina coperta, per un risultato definitivo a primavera 2014.

La perfezione all'occhiello: il Seven Stars Galleria Style, un boutique-hotel al dettaglio