• Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio
Zoom su Istanbul città in movimento

6 - Una città design

Istanbul città in movimento © Copyright

Città in movimento e città in divenire: non smette di inventarsi neppure dal punto di vista architettonico, Istanbul, che soprattutto negli ultimi anni è stata al centro di un vero e proprio laboratorio design. Complici la sua fama in crescita, e la realizzazione di eventi di portata internazionale (fra i più evidenti, la selezione come capitale europea della cultura nel 2011), la città ha preso importanza agli occhi di designers e appassionati di arte contemporanea, che l'hanno scelta come piattaforma sperimentale.
Un'impressione che appare evidente negli ultimi due anni, in particolare dal punto di vista alberghiero. Già sede di numerosi marchi internazionali (da Marriott a Hilton, Meridien o Hyatt), Istanbul ha visto recentemente moltiplicarsi gli hotel di firme rinomate: è il caso delle strutture del gruppo House Hotel (in foto l'House Hotel Nisantasi), arredate e decorate dal duo di designer Autobahn, dell'eccentrico W Istanbul, ma anche di recenti rinnovi (il Divan di Taksim) o affermati indirizzi della città moderna (il Tom Tom Suites o il Witt Istanbul per esempio). E' ugualmente il caso dei numerosissimi "boutique hotels" che hanno preso piede nella città vecchia. Qui in due anni gli indirizzi si sono moltiplicati. Basti citare l'Ibrahima Pasha (a due passi dalla Moschea Blu, propone un'atmosfera familiare in un contesto affascinante: intimo, déco tradizionale, servizio moderno) o l'Agora Life, l'elegante Biz Cevahir, il nuovo Crowne Plaza (ancora alla ricerca del nome definitivo, è l'audace trasformazione del palazzo di giustizia in hotel), il Sura Design o l'Hypnos (in entrambi i casi il nome la dice lunga sull'interno). Fiera della sua nuova vetrina, Istanbul ospita la Biennale (la prossima edizione sarà l'anno prossimo).

La novità - I prossimi mesi (normalmente l'inaugurazione è prevista a dicembre) vedranno l'apertura del Mama Shelter, catena già apprezzata a Parigi e Marsiglia per l'unione di design e "luogo aperto" (non unicamente alberghiero) che propone.

©Foto M. Toninelli

L'anima storica Il Bosforo: da dove?