• Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio
Zoom su Il Tour al via: vacanze in bicicletta, dove e come

10 - I giganti della strada: 100 anni di Grande Boucle

Il Tour al via: vacanze in bicicletta, dove e come © Copyright

"Passa il Tour, e la Francia si ferma". E' partita sabato l'edizione 2013 del circuito ciclistico oltralpino più atteso, per la prima volta dalla Corsica, l'"isola bella". L'appuntamento è d'onore: il Tour festeggia quest'anno cent'anni di vita, e l'occasione è buona per rimembrare i personaggi che ne hanno fatto la storia.

E' nel quadro di questo secolo di tappe, che il prossimo 20 luglio, alla vigilia dell'immancabile volata sugli Champs Elysées parigini, il Tour celebrerà i suoi più audaci partecipanti. In quest'occasione, la Ville Lumière vedrà sfilare tutti i partecipanti che, in un secolo di storia ciclistica, hanno concluso almeno una volta il Tour de France, effettuandone tutte le tappe.
Un premio alla costanza e non agli allori, insomma, che vedrà sfilare sulla platea dei "presenti" anche molti nomi italiani: 359 in tutto, fra i quali Felice Gimondi, Francesco Moser, Ivan Gotti, Battista Babini, Andrea Tafi, Gilberto Simoni e numerosi altri. Una serata in loro onore è prevista al velodromo Jacques Anquetil di Parigi, sempre sabato 20 luglio.

L'arrivo del Tour sarà infine cesellato da un'altra biciclettata: la Roma-Parigi organizzata dall'Associazione Pedalando nella Storia, che vedrà 40 partecipanti arrivare nella capitale francese dopo aver percorso 1.600 chilometri. L'evento è una rievocazione della medesima ciclopedalata, effettuata per la prima volta nel 1913 dai gruppi Audax italiani in occasione della prima edizione del Tour.

Dal manubrio alla penna