• Menu Esci
  • Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio
Zoom su Il punto sulle compagnie low cost

2 - Compagnie di linea, charter e low cost: quale differenza?

Il punto sulle compagnie low cost © Copyright

Tre grandi modello coabitano nel mondo aereo.
Le compagnie di linea propongono dei collegamenti permanenti ad orari fissi, che si mantengono durante tutto l'anno, o hanno perlomeno durata stagionale.
La maggior parte di esse funzionano a partire da un hub, ovvero un grande aeroporto internazionale centrale per il quale tutti i voli transitano: questo sistema permette di moltiplicare l'offerta delle destinazioni.

L'equipaggio delle compagnie di linea composto in generale da numerosi modelli di aerei adattabili a diverse distanze (lungo, medio e corto raggio), e alle diverse densit di traffico delle tratte coperte. Inoltre, gli aerei dispongono a bordo di pi "classi" (prima, business, economica) che offrono un servizio specifico da una all'altra.

Il secondo modello quello delle compagnie charter. Queste effettuano voli regolari affittando le tratte sulla base delle domande di mercato: significa che tutti i posti sono gi stati venduti ad un operatore che "prende a noleggio" l'aereo e la sua flotta, incaricandosi di commercializzarlo.
Nella maggior parte dei casi, si tratta di tour operator che vendono i posti integrandoli a dei pacchetti.
Gli aerei hanno di solito una sola classe economica, e operano voli senza scalo. Il livello dei servizi varia a seconda delle scelte operate dalla compagnia charter.

Infine, le compagnie low cost propongono, come le compagnie di linea, dei collegamenti permanenti ad orari fissi durante tutto l'anno o almeno la stagione. La differenza, che le low cost volano "da punto a punto", senza scalo. Come i charter, i velivoli sono organizzati con un'unica classe, e sono in generale di un solo modello. I servizi gratuiti sono minimi, e i collegamenti sono spesso operati da aeroporti secondari.

Un nuovo modello, gli stessi obblighi! Ma cosa vuol dire "low cost"?