• Menu Esci
  • Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio
Zoom su Il punto sulle compagnie low cost

4 - Com' possibile che costi cosi poco?

Il punto sulle compagnie low cost © Copyright

Come indica il loro stesso nome, le compagnie low cost mantengono dei prezzi bassi grazie ai deboli costi di gestione. A cominciare dagli aerei.
Per limitare le spese di mantenimento e di formazione dei piloti, operano con un solo modello di velivolo (Boeing 737 o pi spesso Airbus A320/A319), e questi ultimi sono ottimizzati per accogliere un massimo di sedili in un'unica classe.
In seguito, programmano aeroporti secondari o decentrati ( il caso di Orio al Serio per Milano o di Beauvais per Parigi), che applicano tasse nettamente meno alte.
Quando si tratta, invece, di aeroporti principali, scelgono una fascia oraria di mezza giornata, ugualmente meno costosa. Infine, tutti i servizi a bordo sono a pagamento.. quando esistono! Niente giornali, snack e bibite a pagamento, impossibilit di prenotare il posto, imbarco prioritario a pagamento, come per i bagagli in stiva.
All'acquisto del biglietto, la vendita quasi unicamente via internet permette di diminuire i costi di distribuzione e anche il pagamento via carta di credito, quasi obbligatorio, fatturato.
Il numero limitato di bagagli, di servizi a bordo e al momento della registrazione, la mancanza di transfert e l'uso di piccoli aeroporti permette inoltre di dimezzare i tempi medi di permanenza a terra fra un volo e l'altro (25 minuti invece di 45 in media), e di ottimizzare in questo modo l'impiego degli aerei.
Sono del resto le hostess e gli stewards che sono incaricati di fare le pulizie a bordo durante questo tempo.
Tutte queste economie, associate a un buon tasso di riempimento degli aerei (85% di media contro il 70% registrato dalle compagnie di linea) permettono di mantenere i prezzi al minimo.

Ma cosa vuol dire "low cost"? Prima compri, meno paghi