• Menu Esci
  • Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio
Zoom su Giro d'Europa dei mercati di Natale

8 - Olanda, il Natale arriva nelle grotte

Giro d'Europa dei mercati di Natale © Copyright

Valkenburg, in terra olandese, si affaccia sul fiume Geul al confine tra Belgio e Germania. Già all'epoca dei Romani, in questa particolare località si scavarono alcune cave col fine di recuperare una preziosa pietra arancione, la cosiddetta marna. L'interno delle caverne è già di per sé molto affascinante dato che si possono ammirare i residui naturali (e non) del passato. L'ingresso nella grotta Velvet si trova ai piedi della rinomata montagna Cauberg e si estende per alcuni chilometri.
Durante il periodo natalizio (dal 18 novembre 2011), nelle grotte si allestisce il celebre mercatino di Natale di Valkenburg. Il mercatino di Valkenburg è il mercatino sotterraneo più grande e antico d'Europa, nonché la manifestazione natalizia più importante dei Paesi Bassi, rinomata per offrire al visitatore un'atmosfera surreale e un'esperienza fuori dalla norma. Durante la manifestazione, le grotte vengono arricchite da stand colmi di luci a tema, e abbellite da canti e musiche che rievocano il calore del Natale. Ogni anno, sono centinaia di migliaia i turisti che visitano la grotta in questo particolare periodo dell'anno. Le bancarelle vendono per la maggiore prodotti locali fatti a mano, unici e non disponibili in commercio come decorazioni in vetro natalizie, ghirlande, prodotti per la casa, regali per bambini, dolcetti tradizionali e specialità gastronomiche: non esitate ad assaggiare il Poffertjes, mini frittelle di origine olandese. Grazie ad una ricca e variegata offerta di prodotti, lo shopping natalizio è garantito.

Londra: tradizioni all'inglese Zurigo: il mercatino della stazione