Hotel Hostal Dona Chava Hotel 2 stelle
Easyesperti
Calle P N Hugson 5, antigua calle 2da, barrio Alcoa, Pedernales Pedernales, Repubblica Dominicana
Emma Sansone Capo rubrica

A qualche gomea dalla frontiera con Haïti, nella città al confine del mondo di Pedernales, all'estremità sud-ovest del paese, l'hostal Dona Chava è un'oasi di vegetazione con il suo adorabile patio fiorito in un paradiso di tranquillità. Il comfort è naturalmente sommario, infatti non troverete acqua calda e le infrastrutture sono limitate, ma vi trovate a Pedernales, non a Punta Cana! Un po' di avventura vi attende, ma il fascino non manca in questo luogo accogliente.

+
  • Riposo
  • Fascino
  • Cuore
  • Natura
  • Volo
    • Hotel Hostal Dona Chava

      Hostal Dona Chava   -   ©

    • Hotel Hostal Dona Chava

      Hostal Dona Chava   -   ©

       
    Confronta tutte le tariffe

    Prezzo a notte - Trova in 0 partner
    Vedi altri prodotti

    Posizione 4.64 /10

    Situato all'estremo sud-ovest del paese, alla frontiera con Haiti, Pedernales è un affascinante villaggio di pescatori, a 119 km da Barahona e a 319 km dall'aeroporto di Santo Domingo. Un ponte pedonale attraversa il fiume che segna la frontiera per recarsi da Anse a Pitres, ad Haiti. Questa piccola città dall'aspetto tipico di un villaggio del Far West è il punto di partenza ideale per esplorare la regione, in particolar modo la superba spiaggia di Bahia Las Aguilas e gli alti monti della sierra di Bahoruco, che culminano a 2.350 metri.

    Alloggio 6.45 /10

    Il comfort è sommario ma ci si abitua, il lato del colore locale è gradevole con il suo cemento dipinto di giallo, i due letti variopinti, un piccolo dipinto incorniciato, uno specchio e una mini-scrivania. Lo spazio è limitato ma avrete comunque il televisore satellitare (situato in alto) e l'aria condizionata accompagnata da un ventilatore da soffitto, senza dimenticare l'accesso Internet Wi-Fi gratuito. In compenso, non c'è cassaforte, né frigorifero né balcone. La finestra si affaccia sul patio fiorito. Il bagno è dotato di doccia con soffione fisso, wc e due saponette.

    Infrastrutture 6.70 /10

    Inaugurato nel 2002, l'Hostal Dona Chava è un'abitazione di un piano che ricorda una capanna indiana in cui la natura è onnipresente, a iniziare dal patio fiorito, con al suo centro una capanna all'interno della quale i clienti amano navigare in Internet (il Wi-Fi è gratuito). Si sente scorrere l'acqua nella fontana e il canto del gallo la mattina presto. Ci sono anche degli aranci. Le 21 camere sono nascoste dietro un parapetto in legno.

    Ristoranti 6.20 /10

    L'hotel non ospita alcun ristorante ma la colazione continentale viene servita dalle 8:00 alle 10:00. L'occasione ideale per gustare la specialità locale: il mangu, una purea di banana fritta con cipolle e formaggio.

    Da sapere

    Per gli adepti della meditazione, è stata allestito un mezzanino per praticare lo yoga. Se avete il vostro computer portatile potete usufruire del Wi-Fi gratuito. Attenzione, non troverete acqua calda (sebbene l'acqua non sia ghiacciata) ma ci si abitua rapidamente ed è ideale per rinfrescarsi, dal momento che qui le temperature sfiorano spesso i 30°C. Sappiate che Dona Chava è il nome della bella madre del proprietario.

    Attrezzatura

    • Internet

    I pareri dei viaggiatori sull'hotel

    • Voto Globale nc/10