Hotel Nuraghe Arvu Resort Hotel 4 stelle
Easyesperti
Viale Bue Marino Dorgali, Italia -
Guarda la mappa
Paola Kim Simonelli Capo rubrica

La tradizione declinata in architettura: è questa l'essenza del Nuraghe Arvu Resort, struttura voluta da Pietro Pittalis e realizzata impiegando materiali local.
Le travi in legno di ginepro sono solo il segno più evidente di quest'amore per il territorio, che si traduce anche in una produzione "casalinga" di cannonau, uno dei principali vini sardi. Chi soggiorna qui avrà modo di conoscere ed apprezzare da vicino questa zona, ricca in passato di produzioni artigianali: dalla pelletteria alle lavorazioni orafe, il Nuraghe Arvu ripropone ai suoi ospiti un campionario di tradizione e cultura sapientemente promosso dalla direzione.
Scivolando leggermente sulle moderne comodità (internet in particolare), ma compensando con una cucina che vi farà venir voglia di cancellare ogni contatto con il resto del mondo per il periodo del vostro soggiorno. E di perdervi nelle montagne della zona, oltre che nei profumi di casa.

+
  • Cultura
  • Famiglia
  • Bella esposizione
  • Riposo
  • Volo
    • Hotel Nuraghe Arvu Resort

      Nuraghe Arvu Resort   -   © Luis David Alvarez / EASYVOYAGE

    • Hotel Nuraghe Arvu Resort

      Nuraghe Arvu Resort   -   © Luis David Alvarez / EASYVOYAGE

       
    Confronta tutte le tariffe

    Prezzo a notte - Trova in 45 partner
    • - booking.com - Vedi i prezzi
    • - AccorHotels.com - Vedi i prezzi
    • - AsiaTravel.com - Vedi i prezzi
    • - Amoma - Vedi i prezzi
    • - Ctrip.com - Vedi i prezzi
    • - Ebookers - Vedi i prezzi
    • - Elvoline - Vedi i prezzi
    • - Expedia - Vedi i prezzi
    • - Fastbooking - Vedi i prezzi
    • - Getaroom - Vedi i prezzi
    • - Hanatour - Vedi i prezzi
    • - HappyRooms - Vedi i prezzi
    • - Hilton.com - Vedi i prezzi
    • - Homestay.com - Vedi i prezzi
    • - Hotel.info - Vedi i prezzi
    • - Hotelius - Vedi i prezzi
    • - Hotelnjoy - Vedi i prezzi
    • - Hotelpass - Vedi i prezzi
    • - HotelJoin - Vedi i prezzi
    • - Hotelopia - Vedi i prezzi
    • - Hotell.no - Vedi i prezzi
    • - Superbreak - Vedi i prezzi
    • - Hotels.com - Vedi i prezzi
    • - HotelsClick.com - Vedi i prezzi
    • - HotelTravel - Vedi i prezzi
    • - Hotelquickly - Vedi i prezzi
    • - Hotusa - Vedi i prezzi
    • - Jalan - Vedi i prezzi
    • - Lastminute.com - Vedi i prezzi
    • - Laterooms - Vedi i prezzi
    • - Otel - Vedi i prezzi
    • - Ostrovok - Vedi i prezzi
    • - Ozon Travel - Vedi i prezzi
    • - Prestigia - Vedi i prezzi
    • - Rumbo BravoFly Volagratis - Vedi i prezzi
    • - Rakuten - Vedi i prezzi
    • - Reserver avec l?hotel - Vedi i prezzi
    • - Sembo - Vedi i prezzi
    • - Skoosh - Vedi i prezzi
    • - TravelClick - Vedi i prezzi
    • - Travelocity - Vedi i prezzi
    • - Voyage SNCF - Vedi i prezzi
    • - Yanolja - Vedi i prezzi
    • - ZenHotels HC - Vedi i prezzi
    • - Agoda - Vedi i prezzi
    Vedi altri prodotti
    • Posizione

      5.67 /10
    • Alloggio

      8.20 /10
    • Infrastrutture

      7.95 /10
    • Ristoranti

      8.45 /10
    • Spiaggia

    • Da sapere

    • L'hotel si trova a Cala Gonone, sul finire della discesa che viene da Dorgali (se avete scelto la strada panoramica che porta fino a San Gemiliano, Arbatax, Los Frailes).
      Ben indicato sulla strada, il Nuraghe Arvu è tuttavia una struttura impensabile da raggiungere senza mezzi propri.
      Situato alle spalle del parco del Gennargentu, l'hotel si trova nel cuore di una zona verde, ricca di foreste di lecci secolari: del resto, è proprio da questi boschi che la struttura ricava la sua materia prima. Sono infatti in ginepro le travi che lo sostengono, un legno simile a quello delle mangrovie africane, pregiatissimo (perché inattaccabile dalle tarme e da altri insetti). Essendo oggi un legno protetto dal divieto di taglio, tutte le travi che sostengono la struttura del Nuraghe Arvu sono state ricavate da vecchie ristrutturazioni.

    • Restano sui toni del bianco e ricreano l'atmosfera intima della hall le camere, inserite all'interno di una struttura irregolare e affascinante di pietra.
      Mobilio all'antica, molto legno e una vaga sensazione di "dimora naturale" che risponde perfettamente all'intento di semplicità della direzione. Le lampade che decorano tutte le camere, cosi' come gli spazi della hall, sono frutto di artigianati locali.
      La tecnologia resta purtroppo un po' fuori dalla porta, pero'. Non che manchi l'attrezzatura: il televisore è a schermo piatto e dotato di decoder (secondo le ultime disposizioni del Governo), il sistema di condizionamento moderno, la linea telefonica accessibile dall'esterno.
      Bisognerebbe pero' fare qualche miglioria al sistema informatico (la connessione internet è attiva solo in area reception e non funziona su tutti i computers; diventa inoltre a pagamento se si utilizza il computer messo a disposizione dalla direzione), essenziale se la struttura si presta a ricevere anche una clientela business.
      Le camere sono tutte modello standard, spaziose e con un bagno di buona fattura. La vista migliore dà sull'interno, nell'area piscina.
    • Concepito sull'esempio degli antichi nuraghi, quest'hotel di Cala Gonone è un elogio alla robustezza. Candido all'esterno come al suo interno, il Nuraghe Arvu articola i suoi spazi sulla base di una struttura tradizionale di legno e intonaco che ne garantiscono la freschezza d'estate e il riparo dall'umidità d'inverno (quando la struttura chiude le porte per sosta stagionale).
      Dietro l'immagine di un'architettura spagnoleggiante (evidente nell'arco dell'ingresso e nei soffitti bianchi), l'hotel veste quasi le arie di una casa privata, raccolta nella hall intorno ad una reception senza pretese, e ad un intimo salottino con vista sul cortile esterno, dove si trova la piscina.

      Ma è nella sua devozione al territorio, che sta la chiave della struttura. Ricca di una cantina padronale, dov'è possibile partecipare ad appuntamenti enogastronomici, ed assaporare il Cannonau di produzione casalinga, il Nuraghe Arvu sfoggia produzioni locali (come i tappeti sardi in lana della zona o le lame dei coltelli esposti), tendaggi dalle lavorazioni eleganti, mobili intarsiati a mano in legno di pioppo secondo una lavorazione gesuita risalente al 1600, quadri con vestiti tradizionali, una cucina che s'ispira alla tavola del centro -isola (in particolare dalle parti di Nuoro, vera origine della cucina sarda).
      A quest'attaccamento alla terra si affianca l'attenzione ad una clientela business, che si manifesta nella spaziosa sala conferenze (capace di accogliere fino a 200 persone), e alle persone alla ricerca di relax: nessun tipo di animazione vi disturberà, solo un pianobar è organizzato per intrattenere gli ospiti.
      Dicevamo, la struttura tende ad evocare un'atmosfera privata. Una sensazione intima avvolge gli spazi comuni come le camere del complesso, che si sviluppa in blocchi separati collegati fra loro da alcune stradine lastricate. Sul retro, uno spazio parco-giochi è stato allestito per i più piccoli: ha tuttavia il difetto di esser basato su una superficie sintetica, che aumenta sgradevolmente la sensazione di calore e rende fittizio il contesto.
      L'hotel ha in dotazione un parcheggio nella zona antistante, e un'area verde di 8000 metri quadri, un vero e proprio parco aperto ai clienti in cui vengono realizzate delle produzioni biologiche (dalle verdure alle essenze): ancora una prova dello spirito contadino che caratterizza la direzione della struttura, e dell'amore particolare che quest'ultima ripone nella regione e le sue ricchezze.
    • Il ristorante corre lungo il lato che dà direttamente sulla piscina del cortile, e beneficia di una sala interna e di uno spazio all'esterno. Quest'ultimo serve anche ad accogliere la colazione del mattino, ricca in dolce e salato, oltre che fornita di frutta fresca (dettaglio non indifferente che ritroviamo spesso nelle strutture sarde).
      Per il menu' della sera, sappiate che le portate sono consistenti: lo chef del Nuraghe non lesina bontà, e in particolare se siete degli apprezzatori di carne il vostro stomaco apprezzerà maialetto e salsine. Il tutto da annaffiare con una bottiglia di produzione della casa, rosso o bianco secondo i gusti.
      L'hotel organizza, come già detto sopra, degli appuntamenti di enogastronomia per degustazioni e assaggi, e approfondimenti per far conoscere agli ospiti la particolare procedura di vinifcazione dell'uva utilizzata per la produzione del Cannonau della casa.
      Si tratta infatti di uve provenienti da diversi viticci , raccolte manualmente in casse da 15kg e avviate alla fermentazione nella stessa giornata, in tonneaux di rovere di origine francese.
    • Data la posizione, la struttura non è dotata di accesso al mare.
    • Progetto e realizzazione dell'hotel si devono al signor Pietro Pittalis, attuale proprietario della struttura e viticoltore. Produttore di un tipo particolare di Cannonau, Pittalis ha concepito il Nuraghe Arvu nell'ottica della tradizione e della conservazione culturale. Cosi', alla tavola del ristorante troverete del vino "della casa" di ottima fattura, alle pareti tessuti artigianalmente ricamati, sul tavolo della reception diversi opuscoli e riviste sulle attrazioni dei dintorni.
      Vicino al centro di Dorgali, cuore storico delle lavorazioni orafe sarde, del pane carasau, delle ceramiche, del settore dolciario, della pelletteria (produzione di sacce, bisacche), tessitura (filatura e preparazione della lana di pecora, tessitura di tappeti) e del vetro, l'hotel conserva il ricordo della tradizione religiosa che nel XVII secolo coinvolse la zona: cosi', la credenza in legno di pioppo dell'ingresso porta intarsiato a mano il simbolo "IHS", incastonato al centro di un rosone.
      La direzione organizza, appoggiandosi ad alcune agenzie esterne, delle escursioni in barca alle calette che caratterizzano la zona, e sono considerate fra le più belle della regione. Accessibili solo in barca, seguono la costa est della Sardegna risalendo fino a Orosei.

    Attrezzatura

    • Navetta
    • Parcheggio
    • Accesso disabili
    • Ristoranti
    • Internet
    • Aria condizionata
    • Spazio benessere

      salone di bellezza, cure termali, bagno turco

    • Piscina
    • Sport

      tennis, beach volley, mountain bike

    • Animali ammessi
    • Cassaforte
    • Camere non fumatori
    • Solarium
    • Sala riunioni

    i vantaggi

    • La cucina
    • Lo spirito tradizionale che avvolge la struttura
    • Il vino della casa

    gli svantaggi

    • La connessione internet, variabile secondo pc

    I pareri dei viaggiatori sull'hotel

    - 1
    • Infrastrutture
    • Alloggio
    • Posizione
    • Ristoranti
    • Sport / Divertimenti
    • Animazione
    • Valutare il prezzo
    • Voto Globale 7.40/10
    • Antonio Russo Antonio Russo  
      6 Opinioni
      • Soggiorno in giugno 2010 Pubblicato il 01/07/2010 Famiglia - Una settimana o più (Appartamento/Chalet)

        Un hotel da provare per la cucina tradizionale e la passione per le tradizioni dei proprietari! Immancabile il vino, prodotto in casa!

      • Punti Forti

        L'atmosfera tradizionale, e la cucina

      • Punti Deboli

        Resta un po' isolato

      • Infrastrutture
      • Alloggio
      • Posizione
      • Ristoranti
      • Sport / Divertimenti
      • Animazione
      • Valutare il prezzo
      • Voto Globale 7.40/10