Hotel The Okura Prestige Bangkok Hotel 5 stelle
Easyesperti
Bangkok, Thailandia -
Guarda la mappa
Paola Kim Simonelli Capo rubrica

Un bell'exploit. Non ci sono altre parole per definire l'Okura Prestige a Bangkok. L'indirizzo si apprezza nella sua totalità, con una curiosità quasi infantile. Complice lo spaesamento, in piena capitale thailandese si è accolti da un mondo dalle tonalità giapponesi. Eleganza, raffinatezza e una certa serenità lussuosa ne sono gli elementi principali. A cui si aggiunge un carattere ecosostenibile principalmente tradotto dalla prouesse architettonica del suo edificio. Costruito con materiali ecocompatibili, l'hotel ha saputo mostrare la completa sinergia tra sostenibilità e design. Un servizio impeccabile, anche per gli già elevati standard asiatici, chiude lil cerchio. L'Okura è un indirizzo di lusso, di quello che si ricordano. Testo a cura di V. Maiella - Foto: M. Toninelli.

+
  • Standard internazionale
  • Bella esposizione
  • Riposo
  • Gastronomia
  • Fascino
  • Cuore
  • Lusso
  • Spa
  • Volo
    • Hotel The Okura Prestige Bangkok

      The Okura Prestige Bangkok   -   © Marco Toninelli / EASYVOYAGE

    • Hotel The Okura Prestige Bangkok

      The Okura Prestige Bangkok   -   © Marco Toninelli / EASYVOYAGE

       
    207 Foto Esperti 1 Foto Utenti
    Confronta tutte le tariffe

    Prezzo a notte - Trova in 45 partner
    • - booking.com - Vedi i prezzi
    • - AccorHotels.com - Vedi i prezzi
    • - AsiaTravel.com - Vedi i prezzi
    • - Amoma - Vedi i prezzi
    • - Ctrip.com - Vedi i prezzi
    • - Ebookers - Vedi i prezzi
    • - Elvoline - Vedi i prezzi
    • - Expedia - Vedi i prezzi
    • - Fastbooking - Vedi i prezzi
    • - Getaroom - Vedi i prezzi
    • - Hanatour - Vedi i prezzi
    • - HappyRooms - Vedi i prezzi
    • - Hilton.com - Vedi i prezzi
    • - Homestay.com - Vedi i prezzi
    • - Hotel.info - Vedi i prezzi
    • - Hotelius - Vedi i prezzi
    • - Hotelnjoy - Vedi i prezzi
    • - Hotelpass - Vedi i prezzi
    • - HotelJoin - Vedi i prezzi
    • - Hotelopia - Vedi i prezzi
    • - Hotell.no - Vedi i prezzi
    • - Superbreak - Vedi i prezzi
    • - Hotels.com - Vedi i prezzi
    • - HotelsClick.com - Vedi i prezzi
    • - HotelTravel - Vedi i prezzi
    • - Hotelquickly - Vedi i prezzi
    • - Hotusa - Vedi i prezzi
    • - Jalan - Vedi i prezzi
    • - Lastminute.com - Vedi i prezzi
    • - Laterooms - Vedi i prezzi
    • - Otel - Vedi i prezzi
    • - Ostrovok - Vedi i prezzi
    • - Ozon Travel - Vedi i prezzi
    • - Prestigia - Vedi i prezzi
    • - Rumbo BravoFly Volagratis - Vedi i prezzi
    • - Rakuten - Vedi i prezzi
    • - Reserver avec l?hotel - Vedi i prezzi
    • - Sembo - Vedi i prezzi
    • - Skoosh - Vedi i prezzi
    • - TravelClick - Vedi i prezzi
    • - Travelocity - Vedi i prezzi
    • - Voyage SNCF - Vedi i prezzi
    • - Yanolja - Vedi i prezzi
    • - ZenHotels HC - Vedi i prezzi
    • - Agoda - Vedi i prezzi
    Vedi altri prodotti
    • Posizione

      6.91 /10
    • Alloggio

      9.20 /10
    • Infrastrutture

      9.70 /10
    • Ristoranti

      9.59 /10
    • Spa

      9.59 /10
    • Da sapere

    • All'inizio della Wireless Road, l'Okura vanta una posizione centralissima accanto alla fermata BTS Phloen Chit. Il Siam Square (con i centri commerciali Siam Center e Paragon) distano una decina di minuti a piedi. Per raggiungere l'aeroporto, invece, contare 40/45 minuti, con lo skytrain e il treno express.

    • 240 camere per l'edificio Ecoplex dell'Okura Prestige. L'interior design si rivela piuttosto classico ma dalle linee confortanti e confortevoli. Lettone king size, soffice moquette a terra e una bella vista sugli skyline di Bangkok per la grande maggioranza degli alloggi. Dalle dimensioni spaziose fin dalla prima categoria, le stanze rispecchiano l'eleganza dell'hotel. Particolarmente nella sala da bagno, che si rivela dietro delle persiane giapponesi, da aprire o chiudere per un effetto open-space. Tecnologiche, le stanze dispongono di alcuni gadget degni di nota: come il tablet per controllare le luci o l'aria condizionata che informa sul meteo e temperatura della città. O le toilette, che assicurano un'immersione 100% giapponese. Eppure, non sono i gadget tecnologici - seppure piacevoli - ad averci conquistati. È la cura del dettaglio, elegante, che marca di più. È il piacere di trovare riposta sul letto una comodissima yukata in seta (indumento tradizionale giapponese), o di servirsi del té verde presentato in una splendida teiera di terracotta o infine ritrovare dopo il servizio della sera un piccolo origami sul proprio cuscino accompagnato da alcune fogli colorati per riprodurne il modello. CI PIACE. L'Okura Prestige non si accontenta di rispondere alle prestazioni richieste per la sua categoria di hotel cinque stelle ma ne esalta in dettagli. A grande piacere dell'ospite stesso.

    • Impossibile non notare l'elegante edificio dell'Okura Prestige. Dalla forma moderna, vagamente conico-elissoide, l'indirizzo troneggia all'inizio della Wireless Road. Grattacielo eco-compatibile, l'Okura si fa amica dell'ambiente. Si sale ai piani alti (25simo), prima di arrivare alla reception. È una sensazione di luce (trasmessa dall'enormi vetrate) e di volume (trasmessa dall'ampissima altezza di soffitto), quella che accoglie l'ospite. Si aggiunga a questo un panorama sugli skyline di Bangkok, un interior design moderno e fludio e uno staff di rara efficienza e precisione. Non resta molto per intuire l'alta qualità delle prestazioni.

      Il resto delle prestazioni comuni si concentra al piano ammezzato, immediatamente sovrastante la reception. Qui, una piscina dall'effetto infinity firmata da uno studio di architetti, si trova come sospesa a mezz'aria, incuneata in una vasca sporgente dallo stesso grattacielo. La stessa enorme vasca che si scorge dal basso, 26 piani più in basso. Perfettamente al sicuro, si nuota con la sensazione di volare al di sopra di Bangkok. Splendido.

    • Due i ristoranti principali all'Okura Prestige, entrambi con un servizio di una rara perfezione. Di quelli in cui non fai a tempo ad alzare lo sguardo per attirare l'attenzione del cameriere che già è vicino al tuo tavolo con un "Posso aiutarvi?". Il tutto espresso con discrezione ed eleganza. Sic. Fronte cibo, come in una pièce di Corneille, si dovrà scegliere tra il cuore e la ragione, oppure alternare. In pratica, selezionare la parte "occidentale" o il versante "orientale", entrambi rincarnati in un ristorante internazionale oppure giapponese.

      A Colazione. A scelta il buffet pantagruelico internazionale - quasi un formato brunch della domenica. Pancakes, salmone fresco, zuppe di noodles, pasticcini, pane ai cereali, yogurt, uova, affettati, formaggio. Il primo pasto della giornata non viene preso sotto gamba. Oppure, in seconda opzione, il set di colazione giapponese. Entrambi serviti con vista sugli skyline della città.

      Per la cena. Il ristorante giapponese, Yamazato, con le sue splendide vetrate sulla panorama urbano di Bangkok, si suddivide in diverse aree separate. Un primo sushi bar, con il suo tradizionale bancone, si trova immediatamente passata la porta d'ingresso. Segue uno spazio centrale dove consumare le diverse portate della gastronomia nipponica. Oltrapassato questo, si è finalmente accolti dal ristorante di teriyaki, con la sua carne di Kobe.

    • L'Okura Spa riflette le alte prestazioni, imbevute di eleganza, dell'hotel. Rannicchiata a due passi dalla sorprendente piscina ad effetto infinity, la spa si presenta con un design dalle totalità scure e linee morbide. Al contempo tradizionale e al passo con le tendenze, soprattutto nel suo carattere naturale, si basa "sul tema principale della qualità di vita. I nostri terapisti utilizzano solamente degli olii biologici per permettere (al cliente, ndr) di rilasciare la tensione e di sprigionare l'energia (del corpo, ndr), spiega la spa manager Khun Supichaya. Proponendo un'ampia scelta di trattamenti, dalle tradizioni thailandesi passando alle cure ayurvhediche, l'Okura Spa è sicuramente uno degli indirizzi da frequentare a Bangkok. Più dettagli da consultare sul nostro dossier speciale massaggi a Bangkok.

    • The Okura Prestige Bangkok fa parte della Prestige Collection. Il primo indirizzo fu aperto in Giappone, a Tokyo, nel 1962. L'Okura Hotel & Resort fu creata nel 1979 e dispone - oggi - di proprietà in Asia, Europa e America. 20 nuovi indirizzi apriranno nei prossimi cinque anni, tra cui The Okura Prestige Taipei a Taiwan.

    Attrezzatura

    • Parcheggio
    • Accesso disabili
    • Ristoranti
    • Internet
    • Aria condizionata
    • Spazio benessere

      massaggio, rimessa in forma, cure termali

    • Piscina

      (panoramica)

    • Sport

      ginnastica

    • Cassaforte
    • Camere non fumatori
    • Sala riunioni

    i vantaggi

    • L'ambiziosa architettura design dell'edificio, ecocompatibile
    • La piscina ad effetto infinity che domina lo skyline di Bangkok
    • L'ottima Spa
    • Un servizio cinque stelle, assolutamente impeccabile
    • I diversi pasti, dalla colazione occidentale a buffet alla cena al ristorante giapponese
    • L'eccellente colazione a buffet, abbondante e gustosa

    gli svantaggi

    • Non ce ne sono

    I pareri dei viaggiatori sull'hotel

    Hotel vicino a Bangkok
    • Plaza Athénée Bangkok Plaza Athénée Bangkok Plaza Athénée Bangkok
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 6.65
      • Posizione 6.34

      Il Plaza Athenee è un hotel sobrio ed elegante. Inutile fare colpo su di voi, il luogo parla da sé. La clientela dell'hotel è divisa tra uomini d'affari e turisti. La clientela europea è molto presente, ma si possono anche incontrare giapponesi, pachistani... Se cercate un hotel confortevole per soggiornare a Bangkok, l'avete trovato!

      Da
      vedere l'offerta
    • Muse Bangkok Langsuan - A Mgallery Collection Muse Bangkok Langsuan - A Mgallery Collection Muse Bangkok Langsuan - A Mgallery Collection
      • Easyopinioni 9.75
      • Valutare il prezzo 6.97
      • Posizione 5.95

      In un edificio moderno, a tono con il quartiere di Wireless Road, il Muse Bangkok M Gallery ha deciso di presentarsi con un design retrò, in omaggio al regno di Rama V. Parte della collezione M Gallery della catena Accor, l'indirizzo si presenta come un boutique hotel. Piacerà ai viaggiatori dal gusto più barocco e meno design.

      Da
      vedere l'offerta
    • Hansar Bangkok Hansar Bangkok Hansar Bangkok
      • Easyopinioni 8.50
      • Valutare il prezzo 6.79
      • Posizione 5.78

      Difficile rivaleggiare con l'Hansar Bangkok. D'altronde, è il nome stesso a predestinarlo a grandi imprese. "Momento di grande felicità o contentezza", questa la traduzione della parola han sar, di origine sanscrita. Creazione del rinomato studio di design Woha di Singapore, l'hotel si articola attorno 4 elementi, a cavallo tra "un'architettura tropicale moderna e sostenibile": una facciata metallica che trae la sua ispirazione dai templi di Bangkok, dei giardini pensili dove l'albero di frangipane regna sovrano, un'infinity pool e la splendida Luxsa Spa. Dal marquio decisamente cittadino, l'indirizzo piace per il suo carattere sostenibile e per la sua assoluta dedizione al design stilizzato, a cui la raffinatezza asiatica ci ha abituato. Testo a cura di Veronica Maiella, foto di MarcoToninelli

      Da
      vedere l'offerta
    • Tenface Bangkok Tenface Bangkok Tenface Bangkok
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 6.3
      • Posizione 6.18

      Il Tenface è un boutique hotel che gioca la carta del design a buon prezzo. La struttura non manca di qualche qualità, soprattutto per quel che riguarda la posizione e la cura degli spazi comuni, la sala della colazione in primo luogo. Eppure le camere si rivelano un po' stanche, non proprio all'altezza del rapporto qualità/prezzo proposto. Con un taglio piuttosto giovanile, l'indirizzo è tuttavia da tenere a mente per le famiglie, considerato l'angolo cucina presente nella maggior parte delle stanze.

      Da
      vedere l'offerta
    • St. Regis Bangkok St. Regis Bangkok St. Regis Bangkok
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 6.75
      • Posizione 5.75

      Aperto nel 2011, il St. Regis risponde presente agli elevati standard che ci si aspetta dalla marca. Scegliendo uno stile piuttosto classico ed elegante, l'indirizzo si accapparra inoltre una perfetta posizione di fronte al Bangkok Royal Sport Club e al suo campo da golf. E si aggiunge al prestigio il rinomato ristorante italiano, orchestrato dal giovane chef Carlo Valenziano. Foto di M. Toninelli

      Da
      vedere l'offerta
    • Luxx XL Luxx XL Luxx XL
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 6.33
      • Posizione 5.35

      Il Luxx XL sarebbe un perfetto boutique hotel di media categoria se non presentasse già segni di una certa trascuratezza. A immagine del suo fratello minore, il LUXX di Silom, quest'alberghetto ha saputo dotarsi di camere piacevoli e finanche di una piscina, a sorpresa. Peccato che, nelle camere, il legno, tra parquet e mobilio, sia decisamente rovinato e la piscina si riveli minuscola. A suo vantaggio, tuttavia, rimane la posizione: in una strada tranquilla ma poco distante dal centro di Siam Square.

      Da
      vedere l'offerta
    • Aloft Bangkok Aloft Bangkok Aloft Bangkok
      • Easyopinioni 8.94
      • Valutare il prezzo 6.91
      • Posizione 9.9

      Nella frenesia del quartiere di Sukhumvit, l'Aloft si presenta come una soluzione dagli standard internazionali e le prestazioni di qualità. Ispirandosi alla tendenza W, suo fratello maggiore, seppur giocando in una categoria inferiore, l'indirizzo è un insieme di colori, suoni e atmosfere dallo stampo giovanile. Foto di Marco Toninelli

      Da
      vedere l'offerta
    • Sofitel Bangkok Sukhumvit Sofitel Bangkok Sukhumvit Sofitel Bangkok Sukhumvit
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 6.72
      • Posizione 9.47

      Indirizzo di lusso della catena Accor, il Sofitel di Sukhumvit si presenta con un'eleganza all'europea. Soffitti alti, lampadario di funzione, pâtisserie e spa firmata l'Occitane sono gli elementi che sembrano volere ricordare a tutti il carattere francese della catena. L'effetto è sicuramente riuscito in un hotel di alta gamma che sembra giocarsi la carta del primo della classe sull'insieme delle sue infrastruttture. A immagine della Francia, il Sofitel eccelle nella sua gastronomia: tra un ristorante a buffet dalle fattezze di banchetto reale ma soprattutto con il suo ristorante alla carte, L'Appart. Foto di M. Toninelli

      Da
      vedere l'offerta
    Migliori hotel Bangkok
    • The Siam The Siam The Siam
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.26
      • Posizione -

      È un indirizzo che ha saputo far parlare di sé, The Siam Hotel. Probabilmente perché si parte di un progetto creativo di Krissada Clapp Sukosol, conosciutissima pop star thailandese sotto il nome "Noi" nonché figlio di Sukosol padre, della Sukosol hotel. Cantiere iniziato nel 2009 e conclutosi nel 2012, The Siam Hotel è un indirizzo di lusso. Di quelli che si iscrivono in una città. Immaginato dal Bensley Design Studios, l'albergo si presenta con un'atmosfera coloniale retrò dagli accenti art decò - sottolineato dalle tonalità bianche e nere a scacchiera degli interni, a cui si aggiunge il vezzo da collezionista dei proprietari. L'ensemble riflette il periodo d'oro di Bangkok, la sua grandeur, sotto il regno di King Rama V (dal 1853 al 1910). L'edificio principale riassume infatti la seconda passione della famiglia Sukosol, collezionisti d'arte e d'antiquariato. Come in un piccolo museo etnografico, si susseguono le vetrine d'esposizione, da cui fanno capolino oggetti selezionati con cura, accompagnate da un prezioso mobilio d'epoca.

      Poche camere, tanto spazio e un servizio più che attento completano il quadro. The Siam Hotel ha capito che il lusso non si limita a un bel arredamento. Testo a cura di V. Maiella - Foto: M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • W Bangkok W Bangkok W Bangkok
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.22
      • Posizione 6.3

      Si è fatto aspettare il W Bangkok. Annunciato da tempo ma inaugurato nel dicembre 2012, l'indirizzo del marchio Starwood si rivela all'altezza delle aspettative. Alla moda e con un tocco glamour-rock, disdegnando qualsiasi forma di classicismo, il W si presenta con una personalità che gli è propria. Un tratto di carattere che si percepisce dal mosaico su toni neri brilluccicanti della reception fino alla spettacolare gioco di luci della piscina. Volendo compiacere i nottombuli thailandesi, il mondo della moda e dello spettacolo, l'hotel piace, ma senza sobrietà. Da notare l'accoglienza: uno staff govane e alla mano, in tono W. Testo a cura di V. Maiella, foto di M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • Mandarin Oriental Bangkok Mandarin Oriental Bangkok Mandarin Oriental Bangkok
      • Easyopinioni 9.45
      • Valutare il prezzo 6.82
      • Posizione 5.15

      L'Oriental è una vera e propria istituzione a Bangkok. L'albergo è conosciuto da tutti e molte celebrità amano venire qui a riposarsi. Inoltre, è una delle rare grandi strutture di Bangkok che possiede un miniclub. Gode, inoltre, di una magnifica posizione sulle sponde del fiume Chao Phraya.

      Da
      vedere l'offerta
    • The Sukhothai The Sukhothai The Sukhothai
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 6.8
      • Posizione 5.0

      Il Sukhothai è un'istituzione a Bangkok. Un indirizzo storico che immortalizza il classicismo dell'età dorata della Thailandia. Combinando un'architettura classica a un design più thai contemporaneo, soprattutto nelle camere, l'indirizzo si nota per il suo magnifico giardino. Perfettamente situato vicino al Lumpini Park, il Sukhothai si presenta come un angolo di riposo tra i grandi grattacieli della zona. Un ristorante thailandese gastronomico, meravigliosamente posizionato nel cuore di un edificio dall'architettura tradizionale, e una splendida spa completano i pregi dell'indirizzo che si compiace - a ragione - nel suo classicismo riposante. Testo a cura di V. Maiella, foto di M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • Siam Kempinski Bangkok Siam Kempinski Bangkok Siam Kempinski Bangkok
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 6.79
      • Posizione 5.99

      Dall'imponente architettura, situato in una delle zone più centrali ed eleganti di Bangkok, il Siam Kempinski Bangkok fa le cose in grande. È una reception fra marmo e gorgoglio di fontane quella che accoglie l'ospite, uno spazio che prende le distanze da un look infradito e micropantaloncino. Aperto nel 2010, il lussuoso indirizzo si presenta come un riassunto "kempinskiano" di "gusto europeo unito alla tradizione dell'ospitalità thai". Una definizione ambiziosa confermata dalle sue eccellenti prestazioni. Foto M. Toninelli

      Da
      vedere l'offerta
    • Sofitel So Bangkok Sofitel So Bangkok Sofitel So Bangkok
      • Easyopinioni 8.50
      • Valutare il prezzo 7.19
      • Posizione 4.6

      Annata 2012, il Sofitel So di Bangkok è fermamente deciso di portare un french touch nel panorama dei grandi hotel della capitale thailandese. Marchio decisamente urbano, si ammanta in un'eleganza piuttosto moderna che classica, rispondendo a una tematica - efficace a difetto di essere originale - di cinque elementi (acqua, terra, fuoco, aria e metallo). Progettato da uno studio di architetti thailandesi, sublimato da dettagli di Christian Lacroix (come le colorate divise dei receptionnist), il Sofitel So riesce ad imporre un suo preciso carattere, tutt'appartenendo a una catena. Di bell'allure, non vi è dubbio, conserva anche una certa raffinatezza disdegnosa, all'europea. Testo di V. Maiella, foto di M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • Hansar Bangkok Hansar Bangkok Hansar Bangkok
      • Easyopinioni 8.50
      • Valutare il prezzo 6.79
      • Posizione 5.78

      Difficile rivaleggiare con l'Hansar Bangkok. D'altronde, è il nome stesso a predestinarlo a grandi imprese. "Momento di grande felicità o contentezza", questa la traduzione della parola han sar, di origine sanscrita. Creazione del rinomato studio di design Woha di Singapore, l'hotel si articola attorno 4 elementi, a cavallo tra "un'architettura tropicale moderna e sostenibile": una facciata metallica che trae la sua ispirazione dai templi di Bangkok, dei giardini pensili dove l'albero di frangipane regna sovrano, un'infinity pool e la splendida Luxsa Spa. Dal marquio decisamente cittadino, l'indirizzo piace per il suo carattere sostenibile e per la sua assoluta dedizione al design stilizzato, a cui la raffinatezza asiatica ci ha abituato. Testo a cura di Veronica Maiella, foto di MarcoToninelli

      Da
      vedere l'offerta
    • St. Regis Bangkok St. Regis Bangkok St. Regis Bangkok
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 6.75
      • Posizione 5.75

      Aperto nel 2011, il St. Regis risponde presente agli elevati standard che ci si aspetta dalla marca. Scegliendo uno stile piuttosto classico ed elegante, l'indirizzo si accapparra inoltre una perfetta posizione di fronte al Bangkok Royal Sport Club e al suo campo da golf. E si aggiunge al prestigio il rinomato ristorante italiano, orchestrato dal giovane chef Carlo Valenziano. Foto di M. Toninelli

      Da
      vedere l'offerta