• Connettiti
Hotel Riva Surya Bangkok Hotel 4 stelle
Easyesperti
23 Phra Arthit Road, Pranakorn Bangkok, Thailandia -
Guarda la mappa
Paola Kim Simonelli Capo rubrica

Si stende lungo le rive del Chao Phraya, il Riva Surya. Definendosi come un "boutique hotel moderno", l'indirizzo si fa notare nel quartiere backpackers di Khao San Road. Poche camere, un arredamento moderno ma caloroso ne sono le sue principali caratteristiche. Si apprezza la vista sul fiume, soprattutto di fine pomeriggio con il tramonto si rimpiange tuttavia la sua posizione: piuttosto decentrata rispetto gli altri punti di interesse della città.

Foto: M. Toninelli.

+
  • Festa
  • Bella esposizione
  • Volo
    • Hotel Riva Surya Bangkok

      Riva Surya Bangkok   -   © Marco Toninelli / EASYVOYAGE

    • Hotel Riva Surya Bangkok

      Riva Surya Bangkok   -   © Marco Toninelli / EASYVOYAGE

       
    Confronta tutte le tariffe

    Prezzo a notte - Trova in 45 partner
    • - booking.com - Vedi i prezzi
    • - AccorHotels.com - Vedi i prezzi
    • - AsiaTravel.com - Vedi i prezzi
    • - Amoma - Vedi i prezzi
    • - Ctrip.com - Vedi i prezzi
    • - Ebookers - Vedi i prezzi
    • - Elvoline - Vedi i prezzi
    • - Expedia - Vedi i prezzi
    • - Site officiel de l'hotel - Vedi i prezzi
    • - Getaroom - Vedi i prezzi
    • - Hanatour - Vedi i prezzi
    • - HappyRooms - Vedi i prezzi
    • - Hilton.com - Vedi i prezzi
    • - Homestay.com - Vedi i prezzi
    • - Hotel.info - Vedi i prezzi
    • - Hotelius - Vedi i prezzi
    • - Hotelnjoy - Vedi i prezzi
    • - Hotelpass - Vedi i prezzi
    • - HotelJoin - Vedi i prezzi
    • - Hotelopia - Vedi i prezzi
    • - Hotell.no - Vedi i prezzi
    • - Superbreak - Vedi i prezzi
    • - Hotels.com - Vedi i prezzi
    • - HotelsClick.com - Vedi i prezzi
    • - HotelTravel - Vedi i prezzi
    • - Hotelquickly - Vedi i prezzi
    • - Hotusa - Vedi i prezzi
    • - Jalan - Vedi i prezzi
    • - Lastminute.com - Vedi i prezzi
    • - Laterooms - Vedi i prezzi
    • - Otel - Vedi i prezzi
    • - Ostrovok - Vedi i prezzi
    • - Ozon Travel - Vedi i prezzi
    • - Prestigia - Vedi i prezzi
    • - Rumbo BravoFly Volagratis - Vedi i prezzi
    • - Rakuten - Vedi i prezzi
    • - Reserver avec l?hotel - Vedi i prezzi
    • - Sembo - Vedi i prezzi
    • - Skoosh - Vedi i prezzi
    • - TravelClick - Vedi i prezzi
    • - Travelocity - Vedi i prezzi
    • - Voyage SNCF - Vedi i prezzi
    • - Yanolja - Vedi i prezzi
    • - ZenHotels HC - Vedi i prezzi
    • - Agoda - Vedi i prezzi
    Vedi altri prodotti

    Posizione 4.89 /10

    Il Riva Surya si trova a pochissimi passi dall'animata Khao San Road e il suo mercato notturno. Direttamente sul Chao Phraya, il Phra Arthit Pier Express Boat Service? permette di raggiungere con il traghetto pubblico il Sathon Fang Pier da cui prendere la BTS Saphan Taskin. Altrimenti, una corsa in taxi per raggiungere il centro (Siam Square) oppure il palazzo reale costa rispettivamente 130 e 100 baht. Si rischia però di rimanere bloccati nel traffico, soprattutto nelle ore di punta.

    Alloggio 7.50 /10

    Meno di 70 camere si contendono gli spazi nell'hotel. Due le viste possibile, fronte fiume o lato strada. Se la prima è la più prestigiosa e panoramica, la seconda è abbellita da un sistema di persiane che aggiunge un tocco coloniale alla stanza. Per le quattro categorie, tuttavia, l'interior design rimane simile. Si gioca con le tonalità chiare, tra beige e grigio per un effetto piacevole. Le deluxe riva room, inoltre, dispongono di un terrazzino panoramico che si affaccia sul Chao Phraya (splendidi tramonti) arredato con un comodo divanetto.

    Ci piace: la luminosità delle camere con vista sul fiume e il morbido lettone che troneggia in ogni camera. Non ci piace: l'insonorizzazione poco efficace, troppi i rumori fastidiosi.

    Infrastrutture 7.70 /10

    Il Riva Surya fa parte di quei boutique hotel: da intendere un indirizzo di poche camere arredato in maniera più o meno contemporanea. Aperto a settembre 2012 si tratta di una relativa novità in un quartiere che conta più indirizzi economici e di bassa gamma (molte le semplici guesthouse) che hotel più costosi. Di media categoria, il Riva Surya ha saputo giocare delle carte di valore. Prima di tutto la sua piscina, lungo il fiume. Secondo l'arredo, dal tono simpatico ma moderno: ispirato dal designer austriaco TONE utilizza diversi materiali, tra cui il legno e le maioliche. D'altronde l'architettura stessa dell'edificio è un connubbio di stili. Dalla facciata lungo la strada estremamente moderna, fino alla facciata interna - lungo fiume - che alterna degli elementi da "palazzo italiano" a dettagli presi dalla tradizione thai, come le decorazioni in legno.

    CI PIACE: la spazio piscina con tanto di baldacchini dove stendersi. Piccola ma presente.

    Ristoranti 6.20 /10

    Il ristorante dell'hotel non è certamente il suo punto forte, almeno per quel che riguarda il buffet della colazione. Peccato perché gli spazi beneficiano di una piacevolissimo terrazza lungo il Chao Phraya e di un simpatico design per gli interni.

    Fronte colazione, si è confrontati a un buffet ridotto, specialmente per gli standard della capitale thailandese, e dalla qualità mediocre. Succhi di frutta e salumi industriali ne sono i principali colpevoli. Di stampo decisamente internazionale, disdegna delle opzioni più locali, a torto.

    Da sapere

    Khao San Road, a pochi passi, è il quartiere dei backpackers. Giusto di fronte il Riva Surya ci sono diversi bar che propongono dei simpatici concerti live con giovani musicisti e anche delle jam session di jazz.
    Sempre di fronte l'hotel si trova uno storico ristorante di noodles e zuppe (con un'insegna verde): semplice ma autentico si degusta una zuppa per circa 50 baht.

    Attrezzatura

    • Navetta
    • Parcheggio
    • Ristoranti
    • Internet

      (wireless gratuito)

    • Aria condizionata
    • Spazio benessere

      cure termali

    • Piscina
    • Sport

      ginnastica, fitness

    • Cassaforte
    • Camere non fumatori
    • Sala riunioni

    i vantaggi

    • La posizione panoramica lungo il Chao Phraya
    • Il quartiere, più decentrato, ma con tanta animazione (bar con concerti live, ecc)

    gli svantaggi

    • Le camere non sono particolarmente bene insonorizzate
    • La colazione non si rivela all'altezza

    I pareri dei viaggiatori sull'hotel

    • Voto Globale -/10
    Hotel vicino a Bangkok
    • The Siam The Siam The Siam
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.4
      • Posizione -

      È un indirizzo che ha saputo far parlare di sé, The Siam Hotel. Probabilmente perché si parte di un progetto creativo di Krissada Clapp Sukosol, conosciutissima pop star thailandese sotto il nome "Noi" nonché figlio di Sukosol padre, della Sukosol hotel. Cantiere iniziato nel 2009 e conclutosi nel 2012, The Siam Hotel è un indirizzo di lusso. Di quelli che si iscrivono in una città. Immaginato dal Bensley Design Studios, l'albergo si presenta con un'atmosfera coloniale retrò dagli accenti art decò - sottolineato dalle tonalità bianche e nere a scacchiera degli interni, a cui si aggiunge il vezzo da collezionista dei proprietari. L'ensemble riflette il periodo d'oro di Bangkok, la sua grandeur, sotto il regno di King Rama V (dal 1853 al 1910). L'edificio principale riassume infatti la seconda passione della famiglia Sukosol, collezionisti d'arte e d'antiquariato. Come in un piccolo museo etnografico, si susseguono le vetrine d'esposizione, da cui fanno capolino oggetti selezionati con cura, accompagnate da un prezioso mobilio d'epoca.

      Poche camere, tanto spazio e un servizio più che attento completano il quadro. The Siam Hotel ha capito che il lusso non si limita a un bel arredamento. Testo a cura di V. Maiella - Foto: M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • InterContinental Bangkok InterContinental Bangkok InterContinental Bangkok
      • Easyopinioni 8.25
      • Valutare il prezzo 7.07
      • Posizione 5.62

      L'InterContinental Bangkok è un imponente hotel di città. Situato proprio di fronte a uno degli Holiday Inn di Bangkok, questa struttura non riflette la modernità del suo vicino. Ospita prevalentemente una clientela composta da uomini d'affari, il che non sorprende, considerando l'immensa sala conferenze dell'hotel. E' in posizione ideale per gli amanti dello shopping: l'hotel è infatti circondato da centri commerciali!

      Da
      vedere l'offerta
    • Shanghai Mansion Shanghai Mansion Shanghai Mansion
      • Easyopinioni 8.50
      • Valutare il prezzo 6.99
      • Posizione 4.38

      Bisogna fare astrazione del gusto occidentale, per non parlare del design milanese, per apprezzare il décor della Shanghai Mansion. Bisogna poi amare la frenesia caotica di Chinatown, se possibile anche più viva che il resto di Bangkok. Eppure le condizioni, l'una dell'altra, testimoniano del carattere ben marcato di quest'hotel, senza dubbio un indirizzo che si ricorda.

      Velluto scuro, un giardino interno e una profusione di lanterne colorate fanno dimenticare la mancanza più assoluta di vista. Un'atmosfera soffusa, quasi da boudoir d'oppio, che si accorda bene allo stile della Shanghai Mansion. La casa, infatti, appoggiandosi sull'origini sino-thai dei proprietari, evoca espressamente la Shanghia di inizio Novecento, la metropoli-comptoir di tutti i commerci d'Asia. Testo a cura di V. Maiella, foto di M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • The Sukhothai The Sukhothai The Sukhothai
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.34
      • Posizione 5.0

      Il Sukhothai è un'istituzione a Bangkok. Un indirizzo storico che immortalizza il classicismo dell'età dorata della Thailandia. Combinando un'architettura classica a un design più thai contemporaneo, soprattutto nelle camere, l'indirizzo si nota per il suo magnifico giardino. Perfettamente situato vicino al Lumpini Park, il Sukhothai si presenta come un angolo di riposo tra i grandi grattacieli della zona. Un ristorante thailandese gastronomico, meravigliosamente posizionato nel cuore di un edificio dall'architettura tradizionale, e una splendida spa completano i pregi dell'indirizzo che si compiace - a ragione - nel suo classicismo riposante. Testo a cura di V. Maiella, foto di M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • Siam@Siam Siam@Siam Siam@Siam
      • Easyopinioni 8.17
      • Valutare il prezzo 7.09
      • Posizione 4.85

      Una prima impressione di movimento e frenesia, non lontano dal via via continuo della Rama Road. Siam@Siam è un indirizzo che concentra ristoranti, hotel ed escursioni organizzate tutte infarinate in un design colorato a tratti pot-pourri. A pochissimi metri dalla Siam Place, l'hotel si aggiudica un intero edificio, vantando un ristorante panoramico (e all'aperto) sulla terrazza. Foto di M. Toninelli

      Da
      vedere l'offerta
    • Millennium Hilton Bangkok Millennium Hilton Bangkok Millennium Hilton Bangkok
      • Easyopinioni 8.59
      • Valutare il prezzo 7.21
      • Posizione 4.27

      Imponente dall'esterno e impressionante all'interno, il Millennium Hilton è un edificio davvero incredibile. L'arredamento dell'hotel è una sapiente combinazione tra modernismo e tradizione asiatica. Gode di una magnifica posizione sulla riva del fiume Chao Phraya...

      Da
      vedere l'offerta
    • LiT Bangkok Hotel LiT Bangkok Hotel LiT Bangkok Hotel
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.09
      • Posizione 5.08

      Trova inspirazione nella luce, il LIT Bangkok. A due passi dal Siam Square, ma rannichiato in un tranquillo Soi (vicolo), questo hotel moderno si presenta con un'architetture design e moderna. Immaginato da architetti thailandesi, il LIT alterna elementi chiari - tanto nella sua struttura - a linee morbide, realizzate soprattutto nel suo mobilio. Indirizzi alla moda, si è assicurata una posizione di tutto vantaggio nel cuore del quartiere dello shopping di Bangkok. Contemporaneo e alla moda, il LIT piace.

      Da
      vedere l'offerta
    • VIE Hotel Bangkok VIE Hotel Bangkok VIE Hotel Bangkok
      • Easyopinioni 9.04
      • Valutare il prezzo 7.04
      • Posizione 5.12

      Il Vie Hotel Bangkok, parte della M Gallery Collection della catena Accor, è un hotel dalle prestazioni internazionali. Dal design moderno, l'indirizzo - aperto dal 2009 - è stato progettato da un architetto francese. L'hotel piacevole, confortevole e - senza dubbio - pratico non riesce tuttavia a consalire un'immagine proprio, un carattere ben definito. Il Vie hotel è un indirizzo in cui si sta bene. Non siamo sicuri però che lasci un ricordo indelebile nel tempo.

      Foto: M. Toninelli

      Da
      vedere l'offerta
    Migliori hotel Bangkok
    • The Okura Prestige Bangkok The Okura Prestige Bangkok The Okura Prestige Bangkok
      • Easyopinioni 9.71
      • Valutare il prezzo 7.4
      • Posizione 6.91

      Un bell'exploit. Non ci sono altre parole per definire l'Okura Prestige a Bangkok. L'indirizzo si apprezza nella sua totalità, con una curiosità quasi infantile. Complice lo spaesamento, in piena capitale thailandese si è accolti da un mondo dalle tonalità giapponesi. Eleganza, raffinatezza e una certa serenità lussuosa ne sono gli elementi principali. A cui si aggiunge un carattere ecosostenibile principalmente tradotto dalla prouesse architettonica del suo edificio. Costruito con materiali ecocompatibili, l'hotel ha saputo mostrare la completa sinergia tra sostenibilità e design. Un servizio impeccabile, anche per gli già elevati standard asiatici, chiude lil cerchio. L'Okura è un indirizzo di lusso, di quello che si ricordano. Testo a cura di V. Maiella - Foto: M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • The Siam The Siam The Siam
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.4
      • Posizione -

      È un indirizzo che ha saputo far parlare di sé, The Siam Hotel. Probabilmente perché si parte di un progetto creativo di Krissada Clapp Sukosol, conosciutissima pop star thailandese sotto il nome "Noi" nonché figlio di Sukosol padre, della Sukosol hotel. Cantiere iniziato nel 2009 e conclutosi nel 2012, The Siam Hotel è un indirizzo di lusso. Di quelli che si iscrivono in una città. Immaginato dal Bensley Design Studios, l'albergo si presenta con un'atmosfera coloniale retrò dagli accenti art decò - sottolineato dalle tonalità bianche e nere a scacchiera degli interni, a cui si aggiunge il vezzo da collezionista dei proprietari. L'ensemble riflette il periodo d'oro di Bangkok, la sua grandeur, sotto il regno di King Rama V (dal 1853 al 1910). L'edificio principale riassume infatti la seconda passione della famiglia Sukosol, collezionisti d'arte e d'antiquariato. Come in un piccolo museo etnografico, si susseguono le vetrine d'esposizione, da cui fanno capolino oggetti selezionati con cura, accompagnate da un prezioso mobilio d'epoca.

      Poche camere, tanto spazio e un servizio più che attento completano il quadro. The Siam Hotel ha capito che il lusso non si limita a un bel arredamento. Testo a cura di V. Maiella - Foto: M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • Mandarin Oriental Bangkok Mandarin Oriental Bangkok Mandarin Oriental Bangkok
      • Easyopinioni 9.45
      • Valutare il prezzo 7.36
      • Posizione 5.15

      L'Oriental è una vera e propria istituzione a Bangkok. L'albergo è conosciuto da tutti e molte celebrità amano venire qui a riposarsi. Inoltre, è una delle rare grandi strutture di Bangkok che possiede un miniclub. Gode, inoltre, di una magnifica posizione sulle sponde del fiume Chao Phraya.

      Da
      vedere l'offerta
    • W Bangkok W Bangkok W Bangkok
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.36
      • Posizione 6.3

      Si è fatto aspettare il W Bangkok. Annunciato da tempo ma inaugurato nel dicembre 2012, l'indirizzo del marchio Starwood si rivela all'altezza delle aspettative. Alla moda e con un tocco glamour-rock, disdegnando qualsiasi forma di classicismo, il W si presenta con una personalità che gli è propria. Un tratto di carattere che si percepisce dal mosaico su toni neri brilluccicanti della reception fino alla spettacolare gioco di luci della piscina. Volendo compiacere i nottombuli thailandesi, il mondo della moda e dello spettacolo, l'hotel piace, ma senza sobrietà. Da notare l'accoglienza: uno staff govane e alla mano, in tono W. Testo a cura di V. Maiella, foto di M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • The Sukhothai The Sukhothai The Sukhothai
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.34
      • Posizione 5.0

      Il Sukhothai è un'istituzione a Bangkok. Un indirizzo storico che immortalizza il classicismo dell'età dorata della Thailandia. Combinando un'architettura classica a un design più thai contemporaneo, soprattutto nelle camere, l'indirizzo si nota per il suo magnifico giardino. Perfettamente situato vicino al Lumpini Park, il Sukhothai si presenta come un angolo di riposo tra i grandi grattacieli della zona. Un ristorante thailandese gastronomico, meravigliosamente posizionato nel cuore di un edificio dall'architettura tradizionale, e una splendida spa completano i pregi dell'indirizzo che si compiace - a ragione - nel suo classicismo riposante. Testo a cura di V. Maiella, foto di M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • Hansar Bangkok Hansar Bangkok Hansar Bangkok
      • Easyopinioni 8.50
      • Valutare il prezzo 7.33
      • Posizione 5.78

      Difficile rivaleggiare con l'Hansar Bangkok. D'altronde, è il nome stesso a predestinarlo a grandi imprese. "Momento di grande felicità o contentezza", questa la traduzione della parola han sar, di origine sanscrita. Creazione del rinomato studio di design Woha di Singapore, l'hotel si articola attorno 4 elementi, a cavallo tra "un'architettura tropicale moderna e sostenibile": una facciata metallica che trae la sua ispirazione dai templi di Bangkok, dei giardini pensili dove l'albero di frangipane regna sovrano, un'infinity pool e la splendida Luxsa Spa. Dal marquio decisamente cittadino, l'indirizzo piace per il suo carattere sostenibile e per la sua assoluta dedizione al design stilizzato, a cui la raffinatezza asiatica ci ha abituato. Testo a cura di Veronica Maiella, foto di MarcoToninelli

      Da
      vedere l'offerta
    • Sofitel So Bangkok Sofitel So Bangkok Sofitel So Bangkok
      • Easyopinioni 8.50
      • Valutare il prezzo 7.33
      • Posizione 4.6

      Annata 2012, il Sofitel So di Bangkok è fermamente deciso di portare un french touch nel panorama dei grandi hotel della capitale thailandese. Marchio decisamente urbano, si ammanta in un'eleganza piuttosto moderna che classica, rispondendo a una tematica - efficace a difetto di essere originale - di cinque elementi (acqua, terra, fuoco, aria e metallo). Progettato da uno studio di architetti thailandesi, sublimato da dettagli di Christian Lacroix (come le colorate divise dei receptionnist), il Sofitel So riesce ad imporre un suo preciso carattere, tutt'appartenendo a una catena. Di bell'allure, non vi è dubbio, conserva anche una certa raffinatezza disdegnosa, all'europea. Testo di V. Maiella, foto di M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • Siam Kempinski Bangkok Siam Kempinski Bangkok Siam Kempinski Bangkok
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.33
      • Posizione 5.99

      Dall'imponente architettura, situato in una delle zone più centrali ed eleganti di Bangkok, il Siam Kempinski Bangkok fa le cose in grande. È una reception fra marmo e gorgoglio di fontane quella che accoglie l'ospite, uno spazio che prende le distanze da un look infradito e micropantaloncino. Aperto nel 2010, il lussuoso indirizzo si presenta come un riassunto "kempinskiano" di "gusto europeo unito alla tradizione dell'ospitalità thai". Una definizione ambiziosa confermata dalle sue eccellenti prestazioni. Foto M. Toninelli

      Da
      vedere l'offerta