• Connettiti
Hotel Hansar Bangkok Hotel 5 stelle
Easyesperti
157/2, 157/4 & 159/1 Soi Mahardlekluang 2, Rajdamri Road, Lumpini, Pathumwan - 10330 - Bangkok, Thailandia -
Guarda la mappa
Paola Kim Simonelli Capo rubrica

Difficile rivaleggiare con l'Hansar Bangkok. D'altronde, è il nome stesso a predestinarlo a grandi imprese. "Momento di grande felicità o contentezza", questa la traduzione della parola han sar, di origine sanscrita. Creazione del rinomato studio di design Woha di Singapore, l'hotel si articola attorno 4 elementi, a cavallo tra "un'architettura tropicale moderna e sostenibile": una facciata metallica che trae la sua ispirazione dai templi di Bangkok, dei giardini pensili dove l'albero di frangipane regna sovrano, un'infinity pool e la splendida Luxsa Spa. Dal marquio decisamente cittadino, l'indirizzo piace per il suo carattere sostenibile e per la sua assoluta dedizione al design stilizzato, a cui la raffinatezza asiatica ci ha abituato. Testo a cura di Veronica Maiella, foto di MarcoToninelli

+
  • Festa
  • Standard internazionale
  • Fascino
  • Cuore
  • Lusso
  • Spa
  • Volo
    • Hotel Hansar Bangkok

      Hansar Bangkok   -   © M. Toninelli / EASYVOYAGE

    • Hotel Hansar Bangkok

      Hansar Bangkok   -   © M. Toninelli / EASYVOYAGE

       
    118 Foto Esperti 1 Foto Utenti
    Confronta tutte le tariffe

    Prezzo a notte - Trova in 45 partner
    • - booking.com - Vedi i prezzi
    • - AccorHotels.com - Vedi i prezzi
    • - AsiaTravel.com - Vedi i prezzi
    • - Amoma - Vedi i prezzi
    • - Ctrip.com - Vedi i prezzi
    • - Ebookers - Vedi i prezzi
    • - Elvoline - Vedi i prezzi
    • - Expedia - Vedi i prezzi
    • - Site officiel de l'hotel - Vedi i prezzi
    • - Getaroom - Vedi i prezzi
    • - Hanatour - Vedi i prezzi
    • - HappyRooms - Vedi i prezzi
    • - Hilton.com - Vedi i prezzi
    • - Homestay.com - Vedi i prezzi
    • - Hotel.info - Vedi i prezzi
    • - Hotelius - Vedi i prezzi
    • - Hotelnjoy - Vedi i prezzi
    • - Hotelpass - Vedi i prezzi
    • - HotelJoin - Vedi i prezzi
    • - Hotelopia - Vedi i prezzi
    • - Hotell.no - Vedi i prezzi
    • - Superbreak - Vedi i prezzi
    • - Hotels.com - Vedi i prezzi
    • - HotelsClick.com - Vedi i prezzi
    • - HotelTravel - Vedi i prezzi
    • - Hotelquickly - Vedi i prezzi
    • - Hotusa - Vedi i prezzi
    • - Jalan - Vedi i prezzi
    • - Lastminute.com - Vedi i prezzi
    • - Laterooms - Vedi i prezzi
    • - Otel - Vedi i prezzi
    • - Ostrovok - Vedi i prezzi
    • - Ozon Travel - Vedi i prezzi
    • - Prestigia - Vedi i prezzi
    • - Rumbo BravoFly Volagratis - Vedi i prezzi
    • - Rakuten - Vedi i prezzi
    • - Reserver avec l?hotel - Vedi i prezzi
    • - Sembo - Vedi i prezzi
    • - Skoosh - Vedi i prezzi
    • - TravelClick - Vedi i prezzi
    • - Travelocity - Vedi i prezzi
    • - Voyage SNCF - Vedi i prezzi
    • - Yanolja - Vedi i prezzi
    • - ZenHotels HC - Vedi i prezzi
    • - Agoda - Vedi i prezzi
    Vedi altri prodotti

    Posizione 5.78 /10

    L'Hansar si trova nel quartiere di Lumpini, nelle immediate vicinanze della fermata del BTS Ratchadamri Station. Siam Square si raggiunge facilmente anche a piedi (almeno un quarto d'ora). Per l'aeroporto contare una quarantina di minuti tramite skytrain.

    Alloggio 9.20 /10

    L'eccellenza dell'Hansar si rispecchia nelle sue camere. L'interior design è particolaremente curato e rimane a tono con l'hotel. Non a caso, i due principali designer Jadesupa Pipatsuporn e Lin Tans spiegano di aver voluto giocare fra "eleganza e modernità. Concentrata in una semplice varietà di materiali, testure e colori locali". Il concetto si traduce allora nell'utilizzo massiccio del legno tek e della seta, senza dimenticare l'uso di pietre locali. Unito a un'attenzione quasi maniacale per i singoli dettagli come il pannello decorativo, che sovrasta il letto, creazione dell'artista thailandese Kachama.

    La scommesa è vinta, quindi, per un'atmosfera di "lusso ed eleganza" che si risente nell'insieme delle camere, fin dalla prima categoria. Linee essenziali e una bella lumonosità - grazie alle vetrate - ne sono gli elementi principali per dei materiali che si alternano tra legno-tek e seta. Unico difetto, una vista sull'edificio di fronte un po' troppo ravvicinata. Eppure, la nostra preferita si rivela la stanza di categoria intermedia. La Vertigo Suite è un insieme di elementi quasi perfetti. Il legno regna sovrano come anche una certa ariosità - contare 82 mq- ma soprattutto il volume degli spazi. La sala da bagno che si mescola alla sala da letto - perfetta la vasca da bagno centrale - e un'apertura verso l'esterno tramite le sue vetrate d'angolo. Si rimane completamente conquistati anche dal lettone: all'asiatica, riposa praticamente a terra ma conservando tutte le comodità di un materasso.
    La prima categoria, le Urban Suite, fa comunque il suo effetto. Complice una parete vegetale all'entrata che crea un minuscolo giardino invernale.

    Infrastrutture 9.20 /10

    Impossibile non notare l'Hansar Bangkok, il cui skyline si distingue fra le silhouette dei suoi vicini. È una delle particolarità dell'indirizzo: quest'hotel si apprezza tanto nei suoi esterni che nei suoi interni. "Colpevoli" senza dubbio gli architetti dello studio WOHA di Singapore che hanno immaginato un edificio dalle linee architetturali di tutto rispetto. Orchestrati da Wong Mun Summ e Richard Hassell, il cantiere ci regala un palazzo di metallo intervallati da giardini pensili. L'hotel gioca sul concetto di spazio e luce, offrendo dei corridoi aperti ma ventilati - disabbonandosi dalla aria condizionata perenne - e delle luminosità da non sottovalutare - tramite le sue grandi vetrate.

    Sviluppantosi in altezza, si risente nell'edificio come una sensazione di elevazione. Al riparo della frenesia caotica della città. È nelle alte sfere dell'ottavo piano che si accede agli spazi comuni. Questo livello è il regno del benessere, articolandosi tra la Spa e la piscina ad effetto infinity. Quest'ultima si fa apprezzare senza difetti - pavimento di legno ed alberi di frangipane, a parte la vista sull'edificio di fronte.

    Ristoranti 8.55 /10

    Due i ristoranti dell'Hansar Hotel, di cui uno, l'Eve Restaurant, ricompensato come una delle migliori tavole di Bangkok dalla rivista Tatler Thailand. Il restaurant café si è specializzato in una cuisine francese, dalle influenze mediterranee. Il design riassume il duetto franco-thai di due architetti. Al mattina, gli ambienti di Eve si contendono gli ospiti della colazione con Vue, lo spazio terrazzato esterno - non abbastanza ampio per accogliere la totalità degli ospiti nelle ore di "punta". La colazione, consumata sotto forma di buffet con un servizio al tavolo per le bibite, propone una ricca scelta di piatti tra portate thailandesi e asiatiche (curry, riso, noodles) e prodotti europei (uova, salmone, affettati). Ci piace: i toast e muffin da ordinare alla carte ma compresi nel prezzo, assicurandosi la freschezza del prodotto. Ci piace meno: un servizio meno attento, leggermente disorganizzato nelle ore di punta.

    Spa 9.7 /10

    La spa è senza dubbio uno dei punti forti dell'hotel, non a caso raccomandata dalla prestigiosa Hot List Condé Nast. Dietro una vetrata luminosa, la LUXSA spa si cela al di sopra dello spazio piscina, nascosta agli sguardi indiscreti da un insieme di paraventi in legno. Si ritrova lo stesso concetto design dell'hotel, con un sapiente utilizzo di materiali in legno, morbidi e caldi, e un mobilio dalle linee essenziali. Un'insieme particolarmente ben riuscito che ritrascrive a modo un'atmosfera rilassante.
    Fronte trattamenti, la LUXSA spa si inspira ai quattro elementi: acqua, terra, fuoco e aria. Tenendo conto delle tendenze "elementari" di ognuno, ma senza dimenticare eventuali disagi, allergie o altri fastidi fisici, il cliente è ben consigliato. Pensati seguendo la tradizione thailandese, i trattamenti agiscono principalmente sui punti di pressione per allegerire le tensioni muscolari e distendere il corpo.

    Da sapere

    La catena Hansar dispone anche di un secondo indirizzo a Koh Samui. Inaugurato a Bo Phut (nel nord dell'isola) si ritrova lo stesso lusso caratteristico dell'hotel a Bangkok. Forte del suo successo, il marchio thailandese non esclude altre aperture. Non vi sono stati commenti per quel che riguarda eventuali date o le località possibili.

    Attrezzatura

    • Navetta
    • Parcheggio
    • Accesso disabili
    • Ristoranti
    • Internet
    • Aria condizionata
    • Spazio benessere

      sauna, hammam, massaggio, rimessa in forma, salone di bellezza, zona benessere, cure termali

    • Piscina
    • Sport

      fitness, ginnastica

    • Idromassaggio
    • Cassaforte
    • Camere non fumatori
    • Sala riunioni

    i vantaggi

    • Il design ecosostenibili e l'utilizzo di giardini pensili e di muri vegetali.
    • La splendida Luxsa Spa, un indirizzo da frequentare anche per i clienti esterni.
    • L'infinity pool

    gli svantaggi

    • Limitati i posti sulla terrazza esterna per la colazione, conviene alzarsi presto
    • La vicinanza dei palazzi giusto di fronte non offre una privacy perfetta, né una vista panoramica.

    I pareri dei viaggiatori sull'hotel

    • Voto Globale 8.50/10
    Hotel vicino a Bangkok
    • St. Regis Bangkok St. Regis Bangkok St. Regis Bangkok
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.29
      • Posizione 5.75

      Aperto nel 2011, il St. Regis risponde presente agli elevati standard che ci si aspetta dalla marca. Scegliendo uno stile piuttosto classico ed elegante, l'indirizzo si accapparra inoltre una perfetta posizione di fronte al Bangkok Royal Sport Club e al suo campo da golf. E si aggiunge al prestigio il rinomato ristorante italiano, orchestrato dal giovane chef Carlo Valenziano. Foto di M. Toninelli

      Da
      vedere l'offerta
    • Muse Bangkok Langsuan - A Mgallery Collection Muse Bangkok Langsuan - A Mgallery Collection Muse Bangkok Langsuan - A Mgallery Collection
      • Easyopinioni 9.75
      • Valutare il prezzo 7.11
      • Posizione 5.95

      In un edificio moderno, a tono con il quartiere di Wireless Road, il Muse Bangkok M Gallery ha deciso di presentarsi con un design retrò, in omaggio al regno di Rama V. Parte della collezione M Gallery della catena Accor, l'indirizzo si presenta come un boutique hotel. Piacerà ai viaggiatori dal gusto più barocco e meno design.

      Da
      vedere l'offerta
    • Holiday Inn Bangkok Holiday Inn Bangkok Holiday Inn Bangkok
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.04
      • Posizione 5.99

      L'Holiday Inn di Bangkok è un hotel in stile moderno e contemporaneo, con qualche tocco asiatico. E' ben posizionato per gli amanti dei centri commerciali! La clientela è costituita soprattutto da uomini d'affari e da turisti stranieri. Non vi si incontra praticamente mai delle famiglie.

      Da
      vedere l'offerta
    • Siam Kempinski Bangkok Siam Kempinski Bangkok Siam Kempinski Bangkok
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.33
      • Posizione 5.99

      Dall'imponente architettura, situato in una delle zone più centrali ed eleganti di Bangkok, il Siam Kempinski Bangkok fa le cose in grande. È una reception fra marmo e gorgoglio di fontane quella che accoglie l'ospite, uno spazio che prende le distanze da un look infradito e micropantaloncino. Aperto nel 2010, il lussuoso indirizzo si presenta come un riassunto "kempinskiano" di "gusto europeo unito alla tradizione dell'ospitalità thai". Una definizione ambiziosa confermata dalle sue eccellenti prestazioni. Foto M. Toninelli

      Da
      vedere l'offerta
    • Luxx XL Luxx XL Luxx XL
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 6.87
      • Posizione 5.35

      Il Luxx XL sarebbe un perfetto boutique hotel di media categoria se non presentasse già segni di una certa trascuratezza. A immagine del suo fratello minore, il LUXX di Silom, quest'alberghetto ha saputo dotarsi di camere piacevoli e finanche di una piscina, a sorpresa. Peccato che, nelle camere, il legno, tra parquet e mobilio, sia decisamente rovinato e la piscina si riveli minuscola. A suo vantaggio, tuttavia, rimane la posizione: in una strada tranquilla ma poco distante dal centro di Siam Square.

      Da
      vedere l'offerta
    • The Okura Prestige Bangkok The Okura Prestige Bangkok The Okura Prestige Bangkok
      • Easyopinioni 9.71
      • Valutare il prezzo 7.4
      • Posizione 6.91

      Un bell'exploit. Non ci sono altre parole per definire l'Okura Prestige a Bangkok. L'indirizzo si apprezza nella sua totalità, con una curiosità quasi infantile. Complice lo spaesamento, in piena capitale thailandese si è accolti da un mondo dalle tonalità giapponesi. Eleganza, raffinatezza e una certa serenità lussuosa ne sono gli elementi principali. A cui si aggiunge un carattere ecosostenibile principalmente tradotto dalla prouesse architettonica del suo edificio. Costruito con materiali ecocompatibili, l'hotel ha saputo mostrare la completa sinergia tra sostenibilità e design. Un servizio impeccabile, anche per gli già elevati standard asiatici, chiude lil cerchio. L'Okura è un indirizzo di lusso, di quello che si ricordano. Testo a cura di V. Maiella - Foto: M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • Lub d Bangkok - Siam Square Lub d Bangkok - Siam Square Lub d Bangkok - Siam Square
      • Easyopinioni 9.75
      • Valutare il prezzo 6.89
      • Posizione 5.25

      Si iscrive nella moda dei boutique hostel, il coloratissimo Lub.d di Siam Square. Rispondendo alla tendenza degli ostelli "design", l'indirizzo si è accapparrato una posizione più che centrale nel cuore del quartiere dello shopping, degli interior coloratissimi e una bella panoplia di infrastrutture. Convivialità e simpatia sono le parole d'ordine per un'atmosfera internazionale e giovanissima, in tono con quello che ci si aspetta in un ostello. Ottima il rapporto qualità/prezzo quando si scegli il dormitorio. Meno conveniente la scelta delle camere singole. Il Lub.d è senza dubbio un concetto che piace. Le qualità di un ostello combinati a uno sforzo nel design non indifferente. Il suo più grande difetto tuttavia rimane lo spazio, non abbastanza.

      Testo a cura di V. Maiella, foto di M. Toninelli

      Da
      vedere l'offerta
    • Plaza Athénée Bangkok Plaza Athénée Bangkok Plaza Athénée Bangkok
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.19
      • Posizione 6.34

      Il Plaza Athenee è un hotel sobrio ed elegante. Inutile fare colpo su di voi, il luogo parla da sé. La clientela dell'hotel è divisa tra uomini d'affari e turisti. La clientela europea è molto presente, ma si possono anche incontrare giapponesi, pachistani... Se cercate un hotel confortevole per soggiornare a Bangkok, l'avete trovato!

      Da
      vedere l'offerta
    Migliori hotel Bangkok
    • The Okura Prestige Bangkok The Okura Prestige Bangkok The Okura Prestige Bangkok
      • Easyopinioni 9.71
      • Valutare il prezzo 7.4
      • Posizione 6.91

      Un bell'exploit. Non ci sono altre parole per definire l'Okura Prestige a Bangkok. L'indirizzo si apprezza nella sua totalità, con una curiosità quasi infantile. Complice lo spaesamento, in piena capitale thailandese si è accolti da un mondo dalle tonalità giapponesi. Eleganza, raffinatezza e una certa serenità lussuosa ne sono gli elementi principali. A cui si aggiunge un carattere ecosostenibile principalmente tradotto dalla prouesse architettonica del suo edificio. Costruito con materiali ecocompatibili, l'hotel ha saputo mostrare la completa sinergia tra sostenibilità e design. Un servizio impeccabile, anche per gli già elevati standard asiatici, chiude lil cerchio. L'Okura è un indirizzo di lusso, di quello che si ricordano. Testo a cura di V. Maiella - Foto: M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • The Siam The Siam The Siam
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.4
      • Posizione -

      È un indirizzo che ha saputo far parlare di sé, The Siam Hotel. Probabilmente perché si parte di un progetto creativo di Krissada Clapp Sukosol, conosciutissima pop star thailandese sotto il nome "Noi" nonché figlio di Sukosol padre, della Sukosol hotel. Cantiere iniziato nel 2009 e conclutosi nel 2012, The Siam Hotel è un indirizzo di lusso. Di quelli che si iscrivono in una città. Immaginato dal Bensley Design Studios, l'albergo si presenta con un'atmosfera coloniale retrò dagli accenti art decò - sottolineato dalle tonalità bianche e nere a scacchiera degli interni, a cui si aggiunge il vezzo da collezionista dei proprietari. L'ensemble riflette il periodo d'oro di Bangkok, la sua grandeur, sotto il regno di King Rama V (dal 1853 al 1910). L'edificio principale riassume infatti la seconda passione della famiglia Sukosol, collezionisti d'arte e d'antiquariato. Come in un piccolo museo etnografico, si susseguono le vetrine d'esposizione, da cui fanno capolino oggetti selezionati con cura, accompagnate da un prezioso mobilio d'epoca.

      Poche camere, tanto spazio e un servizio più che attento completano il quadro. The Siam Hotel ha capito che il lusso non si limita a un bel arredamento. Testo a cura di V. Maiella - Foto: M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • Mandarin Oriental Bangkok Mandarin Oriental Bangkok Mandarin Oriental Bangkok
      • Easyopinioni 9.45
      • Valutare il prezzo 7.36
      • Posizione 5.15

      L'Oriental è una vera e propria istituzione a Bangkok. L'albergo è conosciuto da tutti e molte celebrità amano venire qui a riposarsi. Inoltre, è una delle rare grandi strutture di Bangkok che possiede un miniclub. Gode, inoltre, di una magnifica posizione sulle sponde del fiume Chao Phraya.

      Da
      vedere l'offerta
    • W Bangkok W Bangkok W Bangkok
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.36
      • Posizione 6.3

      Si è fatto aspettare il W Bangkok. Annunciato da tempo ma inaugurato nel dicembre 2012, l'indirizzo del marchio Starwood si rivela all'altezza delle aspettative. Alla moda e con un tocco glamour-rock, disdegnando qualsiasi forma di classicismo, il W si presenta con una personalità che gli è propria. Un tratto di carattere che si percepisce dal mosaico su toni neri brilluccicanti della reception fino alla spettacolare gioco di luci della piscina. Volendo compiacere i nottombuli thailandesi, il mondo della moda e dello spettacolo, l'hotel piace, ma senza sobrietà. Da notare l'accoglienza: uno staff govane e alla mano, in tono W. Testo a cura di V. Maiella, foto di M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • The Sukhothai The Sukhothai The Sukhothai
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.34
      • Posizione 5.0

      Il Sukhothai è un'istituzione a Bangkok. Un indirizzo storico che immortalizza il classicismo dell'età dorata della Thailandia. Combinando un'architettura classica a un design più thai contemporaneo, soprattutto nelle camere, l'indirizzo si nota per il suo magnifico giardino. Perfettamente situato vicino al Lumpini Park, il Sukhothai si presenta come un angolo di riposo tra i grandi grattacieli della zona. Un ristorante thailandese gastronomico, meravigliosamente posizionato nel cuore di un edificio dall'architettura tradizionale, e una splendida spa completano i pregi dell'indirizzo che si compiace - a ragione - nel suo classicismo riposante. Testo a cura di V. Maiella, foto di M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • Sofitel So Bangkok Sofitel So Bangkok Sofitel So Bangkok
      • Easyopinioni 8.50
      • Valutare il prezzo 7.33
      • Posizione 4.6

      Annata 2012, il Sofitel So di Bangkok è fermamente deciso di portare un french touch nel panorama dei grandi hotel della capitale thailandese. Marchio decisamente urbano, si ammanta in un'eleganza piuttosto moderna che classica, rispondendo a una tematica - efficace a difetto di essere originale - di cinque elementi (acqua, terra, fuoco, aria e metallo). Progettato da uno studio di architetti thailandesi, sublimato da dettagli di Christian Lacroix (come le colorate divise dei receptionnist), il Sofitel So riesce ad imporre un suo preciso carattere, tutt'appartenendo a una catena. Di bell'allure, non vi è dubbio, conserva anche una certa raffinatezza disdegnosa, all'europea. Testo di V. Maiella, foto di M. Toninelli.

      Da
      vedere l'offerta
    • Siam Kempinski Bangkok Siam Kempinski Bangkok Siam Kempinski Bangkok
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.33
      • Posizione 5.99

      Dall'imponente architettura, situato in una delle zone più centrali ed eleganti di Bangkok, il Siam Kempinski Bangkok fa le cose in grande. È una reception fra marmo e gorgoglio di fontane quella che accoglie l'ospite, uno spazio che prende le distanze da un look infradito e micropantaloncino. Aperto nel 2010, il lussuoso indirizzo si presenta come un riassunto "kempinskiano" di "gusto europeo unito alla tradizione dell'ospitalità thai". Una definizione ambiziosa confermata dalle sue eccellenti prestazioni. Foto M. Toninelli

      Da
      vedere l'offerta
    • St. Regis Bangkok St. Regis Bangkok St. Regis Bangkok
      • Easyopinioni -
      • Valutare il prezzo 7.29
      • Posizione 5.75

      Aperto nel 2011, il St. Regis risponde presente agli elevati standard che ci si aspetta dalla marca. Scegliendo uno stile piuttosto classico ed elegante, l'indirizzo si accapparra inoltre una perfetta posizione di fronte al Bangkok Royal Sport Club e al suo campo da golf. E si aggiunge al prestigio il rinomato ristorante italiano, orchestrato dal giovane chef Carlo Valenziano. Foto di M. Toninelli

      Da
      vedere l'offerta