• Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Campeggio
    • Per saperne di Più
      • Destinazioni
      • Idee di viaggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen

Agia Galini

  • Svoltando la strada che fa la serpentina lungo la costa del sud, il paesino di Agia Galini (la "Santa Serenità" conta circa 1000 anime) fa parte di quelle belle sorprese che ricompensano la tanta strada fatta dall'automobilista. A una sessantina di chilometri da Rethymno e da'Heraklion, abbarbicato su una collina, il sito è pittoresco con edifici dalle facciate bianche linee semplici e con terrazze ...
    © Panagiotis Karapanagiotis / 123RF
  • Paesino dedicato al turismo che attira i visitatori per la grotta dove Dedalo e suo figlio Icaro sarebbero stati rinchiusi.
    © Panagiotis Karapanagiotis / 123RF
  • Tra l'azzurro del cielo e l'intensità del mare, il contrasto con le mura bianche del paesino è sorprendente.
    © Panagiotis Karapanagiotis / 123RF
  • Agia Galini fa indubbiamente parte dei più graziosi paesini della costa.
    © Panagiotis Karapanagiotis / 123RF
  • Il paesino propone ai turisti hotel e ristoranti lungo le vie ombreggiate.
    © Panagiotis Karapanagiotis / 123RF
  • Di fronte al mare, la vista sul grande blu dalle terrazze è davvero mozzafiato.
    © Panagiotis Karapanagiotis / 123RF
  • Occorre camminare un po' per arrivare alla spiaggia più vicina.
    © Panagiotis Karapanagiotis / 123RF
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Grecia

Svoltando la strada che fa la serpentina lungo la costa del sud, il paesino di Agia Galini (la "Santa Serenità" conta circa 1000 anime) fa parte di quelle belle sorprese che ricompensano la tanta strada fatta dall'automobilista. A una sessantina di chilometri da Rethymno e da'Heraklion, abbarbicato su una collina, il sito è pittoresco con edifici dalle facciate bianche linee semplici e con terrazze fronte mare. Agia Galini è una località turistica ma non troppo affollata, con alcuni hotel a buon mercato che propongono un'ospitalità calorosa (con vista), ristoranti lungo i bei viali ombreggiati ai quali si accede attraverso le ripide scale che costeggiano i negozi di souvenir. Dall'alto la vista è mozzafiato. Nota con il nome di Soulia nell'Antichità, il porto ha mantenuto una modesta attività peschereccia.

Da non perdere: la caverna di Dedalo. Seguite il sentiero che costeggia le pendici della collina e un passaggio nella roccia vi indicherà l'ingresso della grotta (chiusa da una porta). È qui che l'architetto Dedalo fu rinchiuso con suo figlio Icaro dal re Minosse per il quale egli progettò gli inestricabili labirinti. Il seguito fa parte della mitologia greca: per fuggire, realizzarono ali artificiali in cera fragile, non resistente ai raggi caldi del sole, a cui si è avvicinato troppo l'imprudente Icaro. Due statue disposte sulla punta rocciosa dalla quale spiccarono il volo rendono omaggio a questo episodio tragico.

Agia Galini è un buon punto di partenza per scoprire l'isola. Il sito più interessante per gli appassionati di storia è indubbiamente quello di Phaestos. Questa città, che nell'Antichità fu il centro del sud dell'isola, è il secondo più grande sito minoico di Creta. È qui che è stato scoperto il famoso disco di Phaistos, un pezzo d'argilla inciso con numerosi simboli tuttora indecifrabili per gli archeologi. Lungo la strada, potrete anche far tappa sul sito di Agia Triada dove è possibile visitare il piccolo palazzo minoico. La spiaggia di Preveli è una delle più belle spiagge di Creta, un buon punto di appoggio dopo una visita al monastero a strapiombo sulla costa. Spingendovi verso il mare, potrete visitare le necropoli di Matala (antico porto di Phaestos), cavità scavate nella roccia che funsero da cripte per i Romani prima che gli hippy vennero a insediarsi negli anni '60. Oggi si visita per la spiaggia e il suo sito relativamente preservatosi.

Altrove nel mondo
Creta : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto