• Connettiti
Le patrimoine de la Meuse , Francia
Le patrimoine de la Meuse
© Alein / 123RF
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio
Le patrimoine de la Meuse Francia
Da Paola Kim Simonelli Paola Kim Simonelli Capo rubrica

Scopri Le patrimoine de la Meuse

Il nord della Mosa
  Avioth: piccolo villaggio dominato dalla sua basilica dedicata a Nostra Signora costruita tra il XII, XIV e XV secolo. Da visitare nelle immediate vicinanze della basilica la Recevresse, un luogo di offerte, vero e proprio gioiello la cui copia si trova presso il Palazo Chaillot di Parigi.
Montmédy: questa cittadella costruita su un promontorio roccioso da Carlo Quinto nel XVI secolo fu rimaneggiata da Vauban nel XVII secolo quindi allestita da Séré de Rivières. La cittadella si presenta in perfetto stato e ospita due musei: il museo della fortificazione, incentrato sull'evoluzione dell'architettura militare e il museo Jules Bastien Lepage, con delle opere del pittore paesaggista e ritrattista del XIX secolo. (Uffici del turismo del paese di Montmédy: 03-29-80-15-90).
Dun-sur-Meuse: La chiesa che risale al XIV secolo racchiude dei tesori architettonici e una scultura di Iposteguy.
Marville: questo piccolo villaggio è composto da abitazioni d'ispirazione ispanica risalenti al XVI secolo. Damvilliers: la chiesa di origine romana la cui architettura risale dal XII al XVI secolo resta di stile gotico fiammingo.

Verdun e la sua regione
Verdun: la città di Verdun è stata fortificata da Vauban nel XVII secolo. Essa possiede una doppia cinta di forti che nel 1914 l'hanno resa la più potente fortezza francese.
La Voie Sacrée: questa strada è stata la sola che ha consentito l'approvvigionamento delle truppe francesi durante la battaglia di Verdun, parte d Bar-le-Duc e arriva a Verdun. Il suo nome gli fu dato da Maurice Barrès. Nei dintorno di questa via sono presenti numerosi forti, monumenti e cimiteri a testimonianza dell'inferno do Verdun (360.000 vittime francesi).
La cittadella sotterranea: un percorso unico in Europa ricostruisce 15 scene di vita dei soldati francesi della prima guerra mondiale che si scoprono durante una gita a bordo di un piccolo treno. (Ufficio del turismo di Verdun: 03-29-86-14-18).
Il forte di Douamont: visita del posto di comando, della camerata e dell'attrezzatura dell'opera fortificata più difensiva e più armata.
Ossario di Douamont: qui sono riuniti i resti di 130.000 militi ignoti. Una sala di proiezione consente di vedere il documentario "Eroismo del combattente a Verdun". Monumento Commemorativo di Verdun: questo luogo è una fonte di informazioni (documenti, armamenti, equipaggiamenti ecc....) sulla sorte e le condizioni di vita dei soldati della battaglia di Verdun.
La cattadrale di Verdun domina la città da più di 1.000 anni. Si caratterizza per lo stile romano-renano.
La Tour Chaussée e la Porta Saint-Paul: due edifici che meritano sicuramente una visita.

L'Argonne
Romagna sotto Montfaucon: in questo villaggio si trova la più grande metropoli d'Europa, un cimitero americano che si estende su 52 ettari.
Lachalade: due monumenti da visitare, l'abbazia cistercense fondata all'inizio del XII secolo e la chiesa del XIV secolo che si distingue per la purezza e austerità del suo stile (da non perdere il magnifico rosone e la navata di una sobrietà intatta).
Vauquois: la collina di Vauquois è stato il teatro di violenti scontri durante la guerra 14-18. Le gallerie scavate dai due accampamenti ne fanno un autentico termitaio. Questo sito è classificato monumento storico. ( 03-29-80-73-15).

Il sud della vallata della Mosa
  La chiesa fortificata in stile romano di Dufìgny sur Meuse è la più antica della Mosa. La chiesa è stata costruita nell'XI secolo e quindi fortificata nel corso del XV e XVI secolo.
Situato sulla riva destra della Mosa, Saint-Mihiel è un luogo importante del patrimonio architettonico del Rinascimento. In questa città si trovano due opere di Ligier Richier, originario di Saint-Mihiel: il Sepolcro (gruppo di tredici personaggi intagliati nella pietra e risalente al 1554-1564 che si trova nella chiesa di Saint-Étienne) e l'Estasi della Vergine (in noce del 1531 all'interno della chiesa abbaziale di Saint-Michel).
Altro luogo interessante: la biblioteca benedettina che ospita 9.000 libri, 74 dei quali sono manoscritti risalenti al XIX e XVI secolo. (03-29-89-06-47)
Commercy : il castello di Commercy fu residenza estiva del re Stanislao Leszczynski duca di Bar e di Lorena. Quanto al museo della ceramica, esso racchiude una collezione di oggetti in avorio europei e asiatici risalenti al XIX secolo.
Vaucouleurs: questa città è stata resa celebre da Giovanna d'Arco. All'interno della cappella castrale, nella quale Giovanna amava raccogliersi in preghiera, è possibile visitare la cripta e ammirare le vetrate rappresentanti degli episodi della sua vita.

Le coste di Mosa e la Woëvre
  I nostalgici del Grand Meaulnes, potranno raccogliersi presso il cimitero militare francese di Saint Rémy la Calonne sulla tomba di Alain Fournier e gli amanti delle sculture di Ligier Richier si recheranno a Etain per scoprire la sua Pietà.
A Hannonville-sous-les-côtes , si trova la casa delle arti e tradizioni rurali dove è possibile visitare l'abitazione tipica di un vignaiolo del 1850.

Il sud della Mosa
  La città alta di Bar-le-Duc è un settore protetto, l'architettura è un insieme Rinascimentale che ospita la chiesa di Saint-Etienne dove si trovano le opere di Ligier Richier: "Il Timido" (capolavoro francese della storia dell'arte) e il "Calvario" in legno policromo.
Bonnet fu un luogo di pellegrinaggio del Medioevo dove veniva a pregare Fiorentino, eremita di origine irlandese dell'VIII secolo. All'interno della chiesa si trova la tomba e le pitture murali che illustrano la vita di Fiorentino.

Le patrimoine de la Meuse

Le patrimoine de la Meuse , Francia
Le patrimoine de la Meuse © Erich Teister / 123RF
Le patrimoine de la Meuse , Francia
Le patrimoine de la Meuse © Zechal / 123RF
Le patrimoine de la Meuse , Francia
Le patrimoine de la Meuse © Emile Sikora / 123RF
Le patrimoine de la Meuse , Francia
Le patrimoine de la Meuse © Alein / 123RF
Le patrimoine de la Meuse , Francia
Le patrimoine de la Meuse © Alein / 123RF
Twitter Facebook
Francia : Scopri le nostre città Parigi, Parigi e Ile de France, Francia, Vista sulla Tour Eiffel
  • Parigi Parigi, Parigi e Ile de France, Francia, Vista sulla Tour Eiffel
  • Nizza Nizza
  • Bordeaux Bordeaux
  • Strasburgo Strasburgo
  • Lione Lione
  • Marsiglia Marsiglia
  • Lille Lille
  • Tolosa Tolosa
  • Nantes Nantes
  • Rennes Rennes
  • Rouen Rouen
  • Clermont Ferrand Clermont Ferrand, Alvernia, Francia,
  • Caen Caen
  • Avignon Avignon
  • Le Havre Le Havre
  • Reims Reims
  • Le Mans Le Mans
  • Ajaccio Ajaccio
  • Angers Angers
  • Perpignan Perpignan
  • Poitiers Poitiers
  • La Rochelle La Rochelle
  • Lorient Lorient
  • Annecy Annecy
  • Nimes Nimes

Francia : Le regioni

  • Provenza-Alpi-Costa Azzurra

  • Bretagna

  • Parigi e Ile de France

  • Midi-Pirenei

  • Normandia

  • Paesi della Loira

  • Nord-Pas-de-Calais

  • Corsica

  • Linguadoca-Rossiglione

  • Alvernia

  • Alsazia

  • Francia-Centro

  • Picardia

  • Poitou Charentes

  • Franca Contea

  • Lorraine

  • Aquitania

  • Rhône Alpes

  • Borgogna

  • Limousin

  • Champagne-Ardenne