• Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti

Avignon

  • Avignone è conosciuta a livello mondiale per il suo pinte e per la sua canzone che la celebra, intonata dagli scolari fino in Cina. Questo ponte si chiama in realtà Ponte Saint Bénezet. Un tempo un ponte antico in legno che collegava Villeneuve ad Avignone. Distrutto quindi ricostruito nel Medio Evo, esso si trova sul percorso di uno dei più importanti pellegrinaggi tra l'Italia e la Spagna. Nel XIV ...
    © Zechal / 123RF
  • Il celebre Ponte di Avignone (proprio quello della canzone) si chiama in realtà Ponte Saint-Bénézet  e fu realizzato nel 1185.
    © Zechal / 123RF
  • Nella seconda arcata si trova la cappella Saint Bénézet, la quale è a sua volta sovrastata dalla cappella Saint-Nicolas.
    © Zechal / 123RF
  • Il venerabile palazzo dei papi, la più grande costruzione gotica del Medioevo, è al tempo stesso una fortezza e un palazzo residenziale. Il palazzo ha accolto sei diversi conclavi!
    © Zechal / 123RF
  • Avignone è riuscita a conservare molte vestigia dell'epoca papale, in particolar modo le mura e il centro storico, per cui è stata classificata nel patrimonio Unesco.
    © Zechal / 123RF
  • Famosa per la sua qualità di vita, la città ospita 200 spazi verdi che le hanno permesso di aggiudicarsi il primo premio del concorso Città Fiorita.
    © Zechal / 123RF
  • Protetta dal massiccio dei Dom e dal Rodano, Avignone è un'autentica oasi di pace e di benessere.
    © Zechal / 123RF
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Francia

Avignone è conosciuta a livello mondiale per il suo pinte e per la sua canzone che la celebra, intonata dagli scolari fino in Cina. Questo ponte si chiama in realtà Ponte Saint Bénezet. Un tempo un ponte antico in legno che collegava Villeneuve ad Avignone. Distrutto quindi ricostruito nel Medio Evo, esso si trova sul percorso di uno dei più importanti pellegrinaggi tra l'Italia e la Spagna. Nel XIV secolo, esso collegava inoltre le residenze dei cardinali e il Palazzo dei Papi situato all'interno dei baluardi di Avignone. In origine il ponte comprendeva 22 archi e misurava più di 900 metri: è dunque la sua vestigia quella che si può osservare oggi con i suoi 4 archi. Così come il Palazzo dei Papi, il ponte di Avignone è iscritto al Patrimonio mondiale dell'umanità dall'Unesco.

Avignone è una città orientata verso la cultura: ospita infatti 13 musei e mette in scena ogni anno il più grande festival del mondo di teatro vivente. Questo festival è un importante evento internazionale che riunisce numerosi attori, amatori e professionisti provenienti da differenti orizzonti. La città organizza ugualmente diverse manifestazioni artistiche nel corso dell'anno attraverso il teatro, la danza, la musica, le esposizioni di arti plastiche, fotografia, festival del cinema e eventi incentrati sulla cultura provenzale. Grazie a questa vita culturale dinamica, Avignone ha acquisito nel 2000 lo statuto di "città europea della cultura"

Avignon : cosa fare ?

4 passeggiate (la passeggiata dei Doms, la passeggiata Joseph Vernet, la passeggiata dei Teinturiers, la passeggiata della Carreterie). Queste passeggiate vi consentiranno di scoprire la città attraverso le sue chiese, le cappelle, le antiche stradine e i suoi particolari hotel.

Il ponte di Avignone e il Palazzo dei papi, simobolo dell'influenza dell Chiesa sull'Occidente cristiano nel XIV secolo. Si tratta del più importante palazzo gotico del mondo.

Il festival di Avignone nel mese di luglio: si tratta di una delle manifestazioni teatrali più importanti del mondo. Questo festival è stato fondato da Jean Vilar nel 1947 e attira gli amanti del teatro in gran numero (più di 130.000 ingressi in media). In questa occasione la città si trasforma in teatro a cielo aperto con diversi luoghi di rappresentazione. Altro festival da non perdere, gli Hivernales in febbraio, che riunisce coreografi e ballerini di danza contemporanea provenienti da tutto il mondo.

  • L'offerta culturale: i numerosi festival, teatri e musei.
  • La città medievale.
  • Il maestrale, permanente.
  • Le temperature elevate in estate.
  • L'atmosfera è rumorosa nelle strade non appena cala la notte

Avignon : cosa visitare ?

I monumenti

Promemoria

Fare una crociera sul Rodano a bordo di una delle numerose barche per farsi un'idea della città e della sua regione dal fiume. La traversata del Rodano tra la sosta nautica ai piedi del ponte di Avignone e la strada di alaggio sull'isola della Barthelasse è gratuita.

Da evitare

Scegliere di visitare la città in piena estate: il caldo è soffocante e difficile da sopportare.

Avignon : cosa mangiare?

Avignone è la capitale delle coste del Rodano e della gastronomia provenzale. Ogni anno delle manifestazioni tradizionali celebrano il vino come il Ban delle vendemmie il primo week end di settembre , "l'arrivo del vino novello" il terzo giovedì di novembre e "la festa della vigna e del vino" nel mese di maggio.

Avignon : che cosa comprare ?

Una scatola di papalines di Avignone, dolciumi che si presentano sotto forma di cardo rosa ricoperto di spine con all'interno cioccolato fine e liquore d'origano.

Hotel Avignon Hotel recensiti
  • 8.55 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Novotel Avignon Centre
    Avignon - Francia
    Hotel Hotel 4 Etoile(s)

    Il Novotel Avignon Centre è un hotel di nuova generazione, si ...

Altrove nel mondo
Provenza-Alpi-Costa Azzurra : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto