Cultura Etiopia

  • Etiopia
    © iStockphoto.com / Bartosz Hadyniak
  • Etiopia
    © iStockphoto.com / Maurizio Giovanni Bersanelli
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Etiopia

Etiopia : Scopri la cultura di questo paese

Letteratura

"Cera e oro" - di Mauro Curradi, Ed. Meridiano Zero.
"In Etiopia con il mulo" - Di Dervla Murphi, Ed. E.D.T.
"Dal ventre della iena - Ricordi della mia giovinezza in Etiopia." - Di Nega Mezlekia, Ed. Mondadori.

Guide

Etiopia nel cuore antico dell'Africa nera - Polaris, 2003.
Etiopia e Eritrea - Lonely Planet. 2004.

Musica

- "Addis Ababa", di Alemayehu Eshete.
- "The Harp of King David", di Alemu Aga.
- "Hagere", di Aster Aweke.
- "The golden seventies", di Ethiopian Groove.
- " Gigi", di Gigi.
- "Ere Mela Mela", di Mahmoud Ahmed.

Etiopia : Informati sulla storia del paese

Date storiche

L'Etiopia è la culla di una delle più antiche civiltà. Infatti, è in questa antica città dell' Abissinia che fu scoperata Lucy nel 1963.
1500 a.C.. I sabei di Arabia si mescolarono agli autoctoni.
500 a.C.. Nascita del regno di Aksoum.
320 d.c.. Ezana si converte al cristianesimo dopo essere salito al trono.
VII secolo. Comparsa dell'islam.
X secolo. Rivolte pagane. Crollo del regno di Aksoum.
1137. Anche i Zaghi salgono al potere. Verranno cacciati nel 1270 da Yekouno Amlak, che combatte contro le popolazioni non cristiane.
XVI secolo . Le truppe dell'Imam Ahmad Gran dominano a fianco del negus e frenano lo sviluppo dell'islam.
1632. Il re Sousneyos si converte al cattolicesimo. Questo fatto solleva il malcontento ed è costretto ad abdicare. Suo figlio, Fasiladas, sale al potere, vieta il cattolicesimo e caccia i gesuiti. In questo periodo, i musulmani si diffondono sul territorio etiope.
1855. Theodoros II al potere. Si suicida.
1872. Johannès IV, capo del Tigré, al potere. Viene ucciso.
1872. Gli succede Menelik. Politica di espansione del territorio. Abdica e suo nipote prende il suo posto, ma decade nel 1916.
1896. Menelik sconfigge le truppe italiane ad Adoua.
2 agosto 1930. Il potere passa nelle mani del figlio del governatore di Harar, negus nagast, il re dei re, Hailé Sélassié I.
1935. L'Italia invade l'Etiopia.
1936. Caduta di Addis Abeba. L'Etiopia è dell'Italia l'Italia e il re d'Italia si dichiara imperatore dell'Etiopia. Hailé Selassié chiama gli aiuti internazionali, senza alcun risultato.
1974. Rivolta delle forze armate.
1977. Hailé Mariam Mengistu, Marxista-leninista, viene eletto Presidente del Consiglio dei Ministri e del Consiglio militare. Regime repressivo: riforma agraria, alfabetizzazione delle popolazioni. Affronta le rivolte del Tigré e dell'Eritrea e la guerra contro la Somalia.
1984-1985. La grande siccità causa migliaia di morti e di profughi.
1987. Sostenuto dall'URSS, Mengistu rende l'Etiopia una repubblica democratica e popolare. Crolla l'URSS e Mengistu è esiliato nel 1991 nello Zimbabwe. Una "Conferenza Nazionale" è incaricata di occuparsi della transizione e di avviare il paese verso una liberalizzazione economica.
1993. Riconoscimento dell'Eritrea indipendente. L'Etiopia non ha più sbocco sul mare.
1998. L'Eritrea e l'Etiopia si affrontano malgrado gli svariati tentativi di pacificazione da parte del Consiglio di sicurezza dell'Onu.
2000. Firma da parte del governo di Addis Abeba di un piano di pace. Questo piano prevede lo spiegamento di forze lungo il confine comune dei due paesi.
Questo tentativo è ancora una volta vano poiché i due paesi non riescono ad applicare questo piano.
2005. La coalizione uscente dal Fronte popolare rivoluzionario democratico etiope (EPRDF) ha ottenuto la maggioranza assoluta dei seggi in seno al parlamento etiope durante le elezioni legislative del 15 maggio. Il Primo Ministro uscente è Meles Zenawi, che è al potere dal 1991.

Etiopia : Informati su feste, ricorrenze e manifestazioni del paese

Feste e manifestazioni

Gennaio:Natale ortodosso - Timket (Epifania copta): in occasione di questa festa sacra, i cristiani etiopi celebrano il battesimo di Cristo. I sacerdoti tirano fuori le Tavole della Legge dalle chiese e le portano verso l'Acqua Santa. Questa processione è seguita dai fedeli che danzano, cantano e fanno baldoria fino a tarda notte.
2 marzo: Battaglia di Adowa (tra l'amministratore italiano di Etiopia e l'Imperatore Menelik II).
1° maggio: festa del lavoro.
5 maggio: Giorno dei Patrioti.
28 maggio Festa nazionale. Fine del regime militare.
11 e 12 settembre: Nuovo anno etiope e copto.
27 settembre: Meskel - Scoperta della Vera Croce.
20 dicembre: festa del montone.

Altrove nel mondo
Etiopia : Motore di ricerca
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto