• Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti

Un viaggio a Trinidad, la perla color cobalto delle Antille

  • Fondata nel 1514 da Diego Velazquez, poi punto di partenza della conquista del Messico, Trinidad, situata nella regione di Sancti Spiritus, si affaccia sul mare dei Caraibi, sulla costa meridionale di Cuba. Vera e propria città-museo, fu, inizialmente, classificata Monumento Nazionale dal governo cubano (1965), poi iscritta al Patrimonio Culturale dell'Umanità dall'Unesco (1988). Vestigia di un'epoca ...
    © Rudolf Tepfenhart
  • Trinidad, città patrimonio dell'UNESCO, seduce i viaggiatori di tutto il mondo per le sue stradine e i monumenti coloniali.
    © Rudolf Tepfenhart
  • Plaza Mayor, nonostante le sue dimensioni ridotte, accoglie numerosi turisti e ospita musei e gallerie d'arte fondati nelle case coloniali dai colori vivaci.
    © Rudolf Tepfenhart
  • E' una delle città meglio conservate dei Caraibi. I resti di quel periodo coloniale e schiavista, nel quale fiorì Trinidad, sono la principale attrazione turistica.
    © Rudolf Tepfenhart
  • Una tipica via colorata per le strade di Trinidad.
    © Rudolf Tepfenhart
  • Veduta da una finestra del centro storico di Trinidad.
    © Rudolf Tepfenhart
  • Trinidad ha circa 75.000 abitanti ed è situata nella provincia di Sancti Spíritus.
    © Rudolf Tepfenhart
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Cuba

Fondata nel 1514 da Diego Velazquez, poi punto di partenza della conquista del Messico, Trinidad, situata nella regione di Sancti Spiritus, si affaccia sul mare dei Caraibi, sulla costa meridionale di Cuba. Vera e propria città-museo, fu, inizialmente, classificata Monumento Nazionale dal governo cubano (1965), poi iscritta al Patrimonio Culturale dell'Umanità dall'Unesco (1988). Vestigia di un'epoca passata, la sua architettura affascina, nonostante la fatiscenza dei monumenti e dei palazzi incontrati: ville coloniali del periodo spagnolo, antiche dimore appartenute ai più potenti proprietari di aziende produttrici di zucchero del centro dell'isola... I tetti hanno le tegole, i muri sono in pietra tagliata e le facciate decorate con marmo e legno pregiato. Dagli anni di opulenza, in cui lo zucchero la rendeva una città d'arte e di cultura, il tempo sembra essersi fermato a Trinidad. Non vi troverete traccia di modernismo. Oggi, è una città di medie dimensioni (50.000 abitanti), conviviale e calorosa. Nonostante un crescente turismo, i suoi abitanti rimangono fedeli alle loro tradizioni, soprattutto musicali, e sono tanto accoglienti da non dimenticare la loro povertà. Trinidad è un luogo ricco di storia che soddisferà i curiosi. Gli amanti dei bagni di sole e del mare saranno un pò delusi dalla lontananza delle spiagge che varia, a seconda del vostro luogo di villeggiatura, dai 2 ai 15 chilometri. Trinidad possiede un aeroporto che serve le città dell'isola, ma non ci sono aeroporti internazionali. Le attrezzature alberghiere sono molto diverse in termini di tariffe, stili e luoghi di ubicazione.

Trinidad : cosa fare ?

Passeggiate nel mercato dell'artigianato. Visitate una manifattura di sigari. Ascoltate la musica alla casa de la Trova o la casa de la musica.

Per godere completamente di Trinidad, occorre perdersi nelle viuzze. Prendete plaza mayor come punto di riferimento ed avventuratevi nella città.

  • Una grande ricchezza culturale
  • La vicinanza alla vita dei cubani
  • Una città tranquilla
  • Il mare e la montagna nelle vicinanze
  • La lontananza del mare
  • Una sola bella spiaggia

Promemoria

Ricordate di evitare il periodo dei cicloni (ottobre e novembre). Portatevi vestiti leggeri e creme solari.

Da evitare

Evitate di esprimere opinioni negative su Fidel Castro. Non mettete i cubani a disagio col vostro comportamento e con le vostre idee. Non domandate loro cosa ne pensano del regime politico di Castro.

Trinidad : cosa mangiare?

La cucina cubana è abbastanza povera e poco diversificata. Pollo e riso sono i principali alimenti della cucina cubana. Dal punto di vista della verdura, patate o banane fritte possono essere servite a tavola, talvolta, igname. Ma soprattutto, degustate le aragoste. I desserts non sono particolarmente rinomati, gustate i gelati solo in due gusti: fragola e cioccolato.

Trinidad : che cosa comprare ?

Certamente, il rum cubano è eccellente. Gli amanti dei sigari potranno fare le loro previsioni. Il souvenir locale per questi signori, potrà essere la vera camicia cubana, guayabera, o il cappello di paglia dei contadini, il guajiro. Dal punto di vista della musica, troverete numerosi CD di artisti locali.

Hotel Trinidad Hotel recensiti
  • 7.35 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Brisas Trindad del mar
    Trinidad - Cuba
    Hotel Hotel 4 Etoile(s)

    Questo complesso alberghiero è l'ideale per le famiglie che vogliono ...

  • 6.85 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Las Cuevas
    Trinidad - Cuba
    Hotel Hotel 3 Etoile(s)

    Lontano dall'agitazione della città, questo hotel, semplice ma ...

  • 6.35 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Ancon
    Trinidad - Cuba
    Hotel Hotel 4 Etoile(s)

    L'Ancon è un semplice hotel in riva al mare, alle porte di Trinidad. ...

  • 5.4 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Horizontes Costasur
    Trinidad - Cuba
    Hotel Hotel 3 Etoile(s)

    Il Costasur si rivolge ai visitatori di Trinidad che preferiscono ...

Altrove nel mondo
Cuba : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto