• Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Campeggio
    • Per saperne di Più
      • Destinazioni
      • Idee di viaggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen

Spalato

Spalato è uno dei centri culturali, politici ed economici della Croazia, ed una delle città più antiche del mondo. Fondata secondo le fonti dall'Imperatore romano Diocleziano, intorno al suo palazzo, si sviluppo l'odierna città. Numerose le attrazioni e l'eredità storica; il clima ideale, la modernità e una ricca offerta turistica, affascinano visitatori da tutto il mondo.
  • Makarska è il luogo ideale per spostarsi, ovunque, nella Dalmazia centrale ed approfittare delle spiagge di ciottoli più belle e lunghe della regione. La città, dalle numerose viuzze e dalle piacevoli piazzette, è incastrata tra il mare ed il massiccio del Biokovo, il punto più alto di tutta la costa (1.762 m). Questo centro di soggiorno concentra il maggior numero di hotel animati della costa.non ...
    © Artur Bogacki / age fotostock
  • Alcune palme separano la via commerciale dal mare.
    © Artur Bogacki / age fotostock
  • Visitatori che passeggiano nel porto turistico di Split, la città più grande della Croazia meridionale.
    © Artur Bogacki / age fotostock
  • Il festival annuale di Split ha luogo su questa piazza centrale della città.
    © Artur Bogacki / age fotostock
  • Questo monastero, costruito nel XV secolo, ospita una preziosa collezione di opere d'arte religiose.
    © Artur Bogacki / age fotostock
  • Le vacanze estive nella capitale della Dalmazia, a sud della Croazia, sono molto popolari.
    © Artur Bogacki / age fotostock
  • La costa meridionale della Croazia è caratterizzata da baie e montagne.
    © Artur Bogacki / age fotostock
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Croazia

Come accennato, l'Imperatore Diocleziano è considerato il primo abitante e fondatore di Spalato che, nel 293 d.C., iniziò la costruzione della sfarzosa villa imperiale di circa 30 mila metri quadrati, nella quale si sarebbe ritirato dieci anni dopo, quando abbandonò il trono dell'Impero. I secoli successivi trasformarono la villa in città; la città cresceva e si formava fuori le mura del Palazzo vedendo il susseguirsi di diversi domini. Nel XX secolo, Spalato dapprima si trovò nel Regno jugoslavo, poi visse il periodo tragico ma eroico dell'occupazione italiana e tedesca essendo un importante centro della resistenza antifascista durante la seconda guerra mondiale. Ne uscì come parte della Jugoslavia socialista per vivere oggi nella Croazia membro dell'Unione Europea.

Spalato si trova sulla costa adriatica, nella Dalmazia centrale, sulla penisola di Spalato (di Marjan); è la più grande città dalmata e la seconda città della Croazia. La sua posizione geografica la rende ideale sia per una vacanza costiera che montana; è il secondo porto mercantile croato ma anche uno dei più grandi porti per passeggeri nel Mediterraneo.

Spalato : cosa fare ?

Passeggiare sulla Riva, una strada larga direttamente sul lungomare che corre lungo il centro storico e abbraccia il palazzo sul lato sud, il luogo di ritrovo, giorno e notte, per la gente di Spalato. La riva di Spalato è pittoresca per tutta la sua lunghezza, perfetta per una passeggiata, una sosta all'ombra o per rilassarsi sulle sedie a sdraio.
Da vedere il museo marittimo croato si trova all'interno della fortezza Gripe del 17 ° secolo e il museo contiene una gamma di diversi reperti di varie epoche e il museo Etnografico, che offre la possibilità di esplorare una delle case storiche nel cuore del Palazzo di Diocleziano. Inoltre, Spalato è la porta d'accesso per la maggior parte delle isole della Dalmazia centrale, tra cui Brac, Hvar e Solta, così come la più lontana Vis, Kor?ula e Lastovo.

Il palazzo di Diocleziano è uno dei monumenti meglio conservati dell'architettura romana e, a quanto pare, è anche la testimonianza della nascita della città stessa. Fu una sfarzosa villa imperiale con annesso accampamento militare (castrum), diviso in quattro parti da due strade principali. Il palazzo è una costruzione rettangolare con quattro grandi torri angolari e quattro torri più piccole e una porta su ciascun muro. Nonostante nel corso dei secoli la città sia cambiata molto, i contorni del palazzo sono ancor oggi ben visibili.
L'edificio più antico della città è sicuramente il Mausoleo dell'Imperatore Diocleziano , oggi divenuto Cattedrale di San Doimo. Oggi la cattedrale è soprattutto luogo liturgico la cui continuità millenaria è attestata dalle messe domenicali e dal rinnovato splendore della processione nel giorno del patrono della città, San Doimo. Il campanile della cattedrale (57m) è la più originale costruzione dalmata medievale; salendo la scalinata interna è possibile godere del bellissimo panoramma della città.
Da non perdere il passaggio sotto le quattro porte d'ingresso al Palazzo; la Porta Aurea (a nord), la Porta Argentea (ad est), la Porta Ferrea (ad ovest) e la Porta Aenea o bronzea, sul mare a sud. Evocativi i sotterranei, sono uno dei meglio conservati complessi antichi di questo genere e, in gran parte, proprio grazie ad essi il nucleo storico di Spalato nel 1979 è stato inserito nell'elenco dell'UNESCO.

  • Attrezzature alberghiere di qualità
  • Il fascino e la tranquillità delle stazioni balneari conviviali
  • L'ubicazione nel paese, tra Spalato e Dubrovnik
  • Imponenti hotel, in luoghi riservati ed intimi

Promemoria

Uno dei monumenti architettonici a tutti gli effetti di Spalato è la pescheria, peskarija (il mercato del pesce) come la chiamano gli spalatini; rispecchia in ogni suo piccolo particolare l'appartenenza di Spalato e della Dalmazia al Mediterraneo e alla sua cultura e civiltà. Già da tempo la pescheria è diventata troppo piccola per la città in continua crescita, ma è tanto preziosa per la salvaguardia della tradizione e dello spirito cittadino che nessuno osa rinunciarvi. Anche il mercato di frutta e verdura, dagli spalatini chiamato Pazar, situato accanto al muro orientale del Palazzo di Diocleziano e attorno alla chiesa di San Domenico, è uno dei punti centrali della vita a Spalato, ma sempre di più anche una meta popolare dei turisti che vogliono immergersi nello spirito locale.

Spalato : cosa mangiare?

Molte taverne e ristoranti raffinati e di lusso di Spalato offrono le specialità di pesce locali, come risotto nero, insalata di calamaro e aragosta fritta. Oltre al pesce, consigliamo la pasticada, uno stufato di manzo dalmato marinato in vinaigrette di limone; cotto lentamente con vino, prosciutto, noce moscata e chiodo di garofano, viene servito con un piatto di gnocchi teneri.

Hotel Spalato Hotel recensiti
  • 8.4 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Le Meridien Lav Hotel Split
    Split - Croazia
    Hotel Hotel 5 Etoile(s)

    Un hotel a 5 stelle che accoglie i suoi ospiti, principalmente ...

  • 8.2 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Vestibul Palace
    Split - Croazia
    Hotel Hotel 4 Etoile(s)

    Senza dubbio il più bello e quello che gode di una posizione ...

  • 8.05 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Hotel Luxe
    Split - Croazia
    Hotel Hotel 4 Etoile(s)

    Con un nome simile, l'hotel mette subito in chiaro la situazione. ...

  • 7.2 /10
    Valutato da Easyviaggio
    Orsan
    Split - Croazia
    Hotel Hotel 3 Etoile(s)

    Un hotel che forse ha rubato la sua terza stella! Atmosfera da ...

Altrove nel mondo
Croazia : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto