Rijeka
© Olivier Lechat / EASYVOYAGE
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio

Rijeka

Da Paola Kim Simonelli Paola Kim Simonelli Capo rubrica Profilo

Guida di viaggio

La baia di Kvarner è situata tra le due penisole di Istria e Dalmazia, a nord della Croazia. La baia comprende la Riviera di Opatija sulla costa orientale dell'Istria, la costa ai piedi del massiccio del Velebit, le montagne di Gorski Kotar e le isole nel Golfo di Kvarner.
Le prime stazioni balneari e termali furono create sulla Riviera nel XIX secolo dalla nobiltà austriaca danubiana che sapeva apprezzare il clima mediterraneo e le temperature miti, soprattutto in inverno, testimoniato ancor oggi da alcuni hotel di lusso e ville dall'architettura balneare mondana. Opatija, la stazione termale turistica più antica e famosa con i suoi magnifici parchi e le ville e il suo lungomare di 12 km, così come Rijeka, centro culturale, città universitaria e industriale, sono attualmente tra le mete turistiche più apprezzate.
La baia pullula di piccole località costiere, spesso molto sviluppate dal punto di vista turistico, che meritano di essere visitate. Le numerose isole, abitate o meno, concorrono al fascino particolare di questa regione e sono particolarmente conosciute come meta di vacanza o di immersione grazie alle loro molteplici calette, ai loro porti moderni per accogliere gli yacht, le loro spiagge e le buone condizioni meteo tutto l'anno. Ciascuna di queste isole si contraddistingue per bellezza e unicità.
La particolarità delle vacanze nella baia di Kvarner è rappresentata dalla insolita gamma di attività a disposizione dei vacanzieri: troverete un'ampia scelta di offerte benessere nei luoghi di villeggiatura mondani di Opatija e Rijeka. Piacevoli gite in bicicletta consentono, al contrario, di visitare una moltitudine di piccole località costiere. Le escursioni per esplorare le differenti cale o le isole della Riviera valgono altrettanto la pena. Numerosi sport nautici sono proposti e quelli che cercano la calma e la solitudine è sufficiente partire per un'escursione nelle montagne disperse di Gorski Kotar nell'entroterra e i parchi nazionaliu nel massiccio di Velebit.
La baia di Kvaner è situata tra le due penisole di Istria e Dalmazia, a nord della Croazia. La baia comprende la Riviera di Opatija sulla costa orientale dell'Istria, la costa ai piedi del massiccio del Velebit, le montagne di Gorski Kotar e le isole nel Golfo di Kvarner.
Le prime stazioni balneari e termali furono create sulla Riviera nel XIX secolo dalla nobiltà austriaca danubiana che sapeva apprezzare il clima mediterraneo e le temperature miti, soprattutto in inverno, testimoniato ancor oggi da alcuni hotel di lusso e ville dall'architettura balneare mondana. Opatija, la stazione termale turistica più antica e famosa con i suoi magnifici parchi e le ville e il suo lungomare di 12 km, così come Rijeka, centro culturale, città universitaria e industriale, sono attualmente tra le mete turistiche più apprezzate.
La baia pullula di piccole località costiere, spesso molto sviluppate dal punto di vista turistico, che meritano di essere visitate. Le numerose isole, abitate o meno, concorrono al fascino particolare di questa regione e sono particolarmente conosciute come meta di vacanza o di immersione grazie alle loro molteplici calette, ai loro porti moderni per accogliere gli yacht, le loro spiagge e le buone condizioni meteo tutto l'anno. Ciascuna di queste isole si contraddistingue per bellezza e unicità.
La particolarità delle vacanze nella baia di Kvarner è rappresentata dalla insolita gamma di attività a disposizione dei vacanzieri: troverete un'ampia scelta di offerte benessere nei luoghi di villeggiatura mondani di Opatija e Rijeka. Piacevoli gite in bicicletta consentono, al contrario, di visitare una moltitudine di piccole località costiere. Le escursioni per esplorare le differenti cale o le isole della Riviera valgono altrettanto la pena. Numerosi sport nautici sono proposti e quelli che cercano la calma e la solitudine è sufficiente partire per un'escursione nelle montagne disperse di Gorski Kotar nell'entroterra e i parchi nazionaliu nel massiccio di Velebit.
La baia di Kvaner è situata tra le due penisole di Istria e Dalmazia, a nord della Croazia. La baia comprende la Riviera di Opatija sulla costa orientale dell'Istria, la costa ai piedi del massiccio del Velebit, le montagne di Gorski Kotar e le isole nel Golfo di Kvarner.
Le prime stazioni balneari e termali furono create sulla Riviera nel XIX secolo dalla nobiltà austriaca danubiana che sapeva apprezzare il clima mediterraneo e le temperature miti, soprattutto in inverno, testimoniato ancor oggi da alcuni hotel di lusso e ville dall'architettura balneare mondana. Opatija, la stazione termale turistica più antica e famosa con i suoi magnifici parchi e le ville e il suo lungomare di 12 km, così come Rijeka, centro culturale, città universitaria e industriale, sono attualmente tra le mete turistiche più apprezzate.
La baia pullula di piccole località costiere, spesso molto sviluppate dal punto di vista turistico, che meritano di essere visitate. Le numerose isole, abitate o meno, concorrono al fascino particolare di questa regione e sono particolarmente conosciute come meta di vacanza o di immersione grazie alle loro molteplici calette, ai loro porti moderni per accogliere gli yacht, le loro spiagge e le buone condizioni meteo tutto l'anno. Ciascuna di queste isole si contraddistingue per bellezza e unicità.
La particolarità delle vacanze nella baia di Kvarner è rappresentata dalla insolita gamma di attività a disposizione dei vacanzieri: troverete un'ampia scelta di offerte benessere nei luoghi di villeggiatura mondani di Opatija e Rijeka. Piacevoli gite in bicicletta consentono, al contrario, di visitare una moltitudine di piccole località costiere. Le escursioni per esplorare le differenti cale o le isole della Riviera valgono altrettanto la pena. Diversi sport nautici sono proposti e per coloro che sono alla ricerca di calma e solitudine è sufficiente partire per un'escursione tra le montagne sperdute di Gorski Kotar nell'entroterra e nei parchi nazionali nel massiccio di Velebit.

Da vedere

Opatija è un'affascinante meta turistica dove, grazie al clima mediterraneo, è possibile ammirare un'abbondante vegetazione all'interno di diversi parchi ed esplorare eleganti ville e hotel risalenti alla fine del XIX secolo. Non per niente questa città viene chiamata la "Nizza dell'Adriatico". Un consiglio: visitate il parco 1. Maja con la Villa Angiokna, le sue piante esotiche e i busti di personalità celebri.
A Rijeka vi consigliamo di visitare la città vecchia, il Castell Trsat, luogo di pellegrinaggio alla Vergine Maria, la passeggiata e i parchi.

Da fare

Approfittate del clima e dell'aria fresca facendo delle lunghe passeggiate sui viali o all'interno dei parchi.
Vi consigliamo anche le escursioni a cavallo o in bicicletta tra le colline dei dintorni.
A Rijeka si tengono diverse manifestazioni culturali.

I più

  • +  Le numerose isole
  • +  La natura lussureggiante

I meno

Da pensare

L'alta stagione è l'estate ma anche in inverno la regione merita una visita in quanto già i nobili del XIX secolo sapevano apprezzare le temperature miti.
Ogni anno a Rijeka ha luogo, da metà gennaio a fine febbraio, un grande carnevale con numerosi cortei.
Ricordate: le uscite in immersione devono essere segnalate a un'autorità (ufficio del turismo, polizia o ufficio portuale).

Da evitare

Per quanto concerne la balneazione: non nuotate nel porto né al di fuori dei limiti consentiti, non oltre 100 metri dalla riva e non senza calzature da spiaggia in quanto il suolo può essere ciottoloso e spesso sono presenti dei ricci di mare.
I fondali marini possono raggiungere rapidamente una grande profondità in alcuni punti; non perdete mai di vista i bambini.
Le auto a noleggio sono molto costose; meglio portare la propria auto in treno (i biglietti possono anche essere acquistati presso l'ADAC) oppure vi consigliamo di utilizzare la rete di autobus, piuttosto estesa e visitare il resto con una bicicletta presa a noleggio.

Da degustare

Sulla costa, la cucina è tipicamente mediterranea e soprattutto influenzata dalle cucine greca e francese. Pesce e frutti di mare vengono proposti ogni giorno e vengono insaporiti con erbe tipicamente mediterranee e accompagnati da ortaggi freschi e olio di oliva. Un piatto tipico di questa regione è il "File od oslica sa povrcom", un filetto di merluzzo con ortaggi, o il "Brodet", una zuppa di pesce dell'isola Mljet.
C'è anche un'ampia scelta di vini, grappe e acquavite, nonché olio di olive spremute a freddo.

Da portare

Acquistate della carne, del pesce, degli ortaggi, della frutta e del formaggio sui mercati che hanno luogo ogni giorno; la merce è più fresca e meno cara di quella del supermercato. Un richiamo all'antica dominazione veneziana sotto la quale si trovava un tempo la regione di Kvarner.
Tovaglie e tessuti di Hrvatsko Zagorje, la punta dell'isola di Pag, e gioielli della Dalmazia sono dei souvenir perfetti da acquistare.
Croazia : Scopri le città
  • Dubrovnik Dubrovnik
  • Spalato Spalato
  • Zagreb Zagreb
  • Zadar Zadar e la sua regione
  • Rab Rab
  • Osijek Osijek