Corea del Nord

La differenza tra questo paese e il suo vicino del sud sta tutta nel regime politico (dittatura del proletariato). L'interesse per il turismo è scarso ma non si impedisce l'ingresso ai viaggiatori occidentali. Basta far parte di un gruppo e tutto andrà bene. Altrimenti, si prospettano seccature amministrative. Gli studenti di scienze politiche e i curiosi "nostalgici" del grande periodo comunista aspetteranno con impazienza il prossimo viaggio organizzato da un tour operator specializzato in questa destinazione. Per scoprire la Corea gli altri si recheranno invece in quella del Sud.
  • Corea del Nord
    © iStockphoto.com / Narvikk
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Corea del Nord
Corea del Nord : le cifre chiave

Superficie : 120540.0 km2

Numero di abitanti : 2445000 abitanti

Fuso orario : +8h in inverno/+7h in estate

  • Le numerose ricchezze e bellezze naturali, particolarmente affascinanti per i viaggiatori.
  • L'apertura del paese al turismo.
  • Cinquant'anni di nazionalismo autoritario ne fanno un paese isolato.
  • Non vi si può svolgere turismo individuale: visite di gruppo obbligatorie, con puntigliose guide al seguito.
  • Le tensioni politiche con la Corea del Sud sono frequenti.

Corea del Nord  : cosa visitare ?

Le rive

Le città

La fauna e la flora

Le arti e la cultura

Corea del Nord : quali souvenir comprare ?

Si possono acquistare souvenir presso il centro di creazione artistica di Mandousai o presso la fabbrica di gioielli di Daiseung. Esiste anche un Istituto di ricamo a Pyongyang. I souvenir più tipici da acquistare sono i quadri, la famosa ceramica di Kaesong, i ricami e le conchiglie. I negozi sono aperti dalle ore 10:00 alle ore 19:00 lunedì al venerdì.

Corea del Nord : cosa mangiare ?

La cucina locale è a base di riso cotto. I piatti principali sono costituiti da dolci, bolliti, gallette, gelatina, tutti mischiati ad altri ingredienti. Il dolce di riso può essere preparato in cinquanta modi diversi. I contorni comprendono la minestra (djidjigai), il tang e il kimtchi, una specie di insalata piccante e fermentata, composta da cavolo e rape e condita con aglio. I prodotti di pasticceria sono a base di cereali e di misture di noci, soia, pinoli, arachidi, ecc. I vermicelli freddi di Pyongyang, specialità locale, sono costituiti da pasta di farina di grano saraceno coreano e da fecola di patate, e vengono serviti con un brodo rinfrescante di fagiano, pollo e carne macinata. Altra specialità: il sinseunro, una specie di lesso che comprende più di 30 ingredienti diversi.

Corea del Nord : consigli di viaggio

Avviso ai testardi e alle anime solitarie: i viaggi individuali non sono semplici da organizzare. Inoltre, chiunque decida di visitare il paese, sarà accompagnato da due "guide" che di solito parlano la lingua madre del turista. I soggiorni variano da due a quaranta giorni e sono, appunto, rigorosamente controllati. Occorrerà seguire le istruzioni della guida e non uscire dai sentieri battuti. Secondo le organizzazioni mondiali, la popolazione è minacciata da carestie e non gode di molta libertà. Non a caso Secondo Human Rights Watch e Amnesty International, il livello di rispetto dei diritti umani è tra i più bassi al mondo.

Altrove nel mondo
Corea del Nord : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto