Suzhou

  • Suzhou, nella provincia dello Jiangsu a 90 km da Shanghai, soprannominata la "Venezia cinese" da Marco Polo, non sfugge allo sviluppo industriale e urbano. Fondata circa 2.500 anni fa, ha conosciuto la prosperità con la costruzione del Gran Canale che la collegava a Pechino. Questa via d'acqua, ancora in attività, può essere percorsa in battello fino a Hangzhou.Rinomata in tutta la Cina per la bellezza ...
    © Iryna Rusavina / 123RF
  • La "Venezia cinese", così soprannominata da Marco Polo.
    © Iryna Rusavina / 123RF
  • La città di Suzhou illuminata dalle sue luci notturne.
    © Iryna Rusavina / 123RF
  • La porta Pan Men fu costruita 2 500 anni fa, durante il regno di Wu.
    © Iryna Rusavina / 123RF
  • L'antica Suzhou era la capitale del regno Wu, dal XIIsimo al IV secolo prima di Cristo. Storicamente è la culla della cultura Wu, che più tardi alimentò Shangai.
    © Iryna Rusavina / 123RF
  • La città di Suzhou, antica capitale del regno Wu, è rinomata per i suoi giardini e le sue costruzioni sull'acqua.
    © Iryna Rusavina / 123RF
  • Vista notturna sulla Pagoda Tempio nord, Beisi Ta e il Pan Men.
    © Iryna Rusavina / 123RF
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Cina

Suzhou, nella provincia dello Jiangsu a 90 km da Shanghai, soprannominata la "Venezia cinese" da Marco Polo, non sfugge allo sviluppo industriale e urbano. Fondata circa 2.500 anni fa, ha conosciuto la prosperità con la costruzione del Gran Canale che la collegava a Pechino. Questa via d'acqua, ancora in attività, può essere percorsa in battello fino a Hangzhou.
Rinomata in tutta la Cina per la bellezza dei suoi canali e dei suoi ponti, Suzhou si è lasciata invadere del cemento: le case tradizionali hanno lasciato progressivamente il posto ad edifici in cemento, che ricoprono anche gli stessi canali. La città ha tuttavia conservato molte stradine e, soprattutto, i suoi prestigiosi giardini (se ne contano circa 150, alcuni iscritti al Patrimonio dell'UNESCO): come il giardino della Politica dei Semplici (Zhouzhengyuan), il giardino della Passeggiata, oppure il giardino della Foresta del Leone.
Altre particolarità della città (da percorrere in bicicletta): l'industria della seta con le sue filande e i suoi laboratori, la pagoda del Tempio del Nord (Beisita), alta 76 m., così come un delizioso museo del Teatro e dell'Opera.

Altrove nel mondo
Shanghai e dintorni : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto