Viaggi Barbados - Guida Barbados con Easyviaggio
  • Connettiti
  • Barbados
    © Simon Dannhauer / 123RF
  • Barbados
    © Simon Dannhauer / 123RF
1      
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio

Viaggio a Barbados, uno scorcio britannico nei Caraibi

Da Paola Kim Simonelli Paola Kim Simonelli Capo rubrica
In un tempo oramai remoto, un'eruzione vulcanica creó la bellissima isola corallina di Barbados. La costa occidentale è ornata di stupende spiagge bianche bagnate da un mare ultra turchese e la bellissima barriera corallina invita i sub a contemplarne la ricchezza. La costa Orientale è dominata dal vento, lo stesso vento che anima le onde per i praticanti di surf e kitesurf. L'isola comprende anche moltissime attrazioni per gli amanti delle escursioni : con il suo entroterra ancora selvaggio e ricco di foreste, le possibilità di partire all'avventura si moltiplicano, e tra un sorso di rum e l'altro, scoprirete passo dopo passo le bellezze di quest'isola tropicale. E non dimentichiamo la ricca cultura coloniale miscelata al folklore, che regalano interessanti scorci di tradizioni racchiuse tra la gastronomia e i festival di balli tradizionali. Ogni stagione è quella giusta a Barbados, il clima tropicale mite permette la sua visita in ogni momento dell'anno !

Guida di viaggio

Le Barbados sono una delle destinazioni designate per fare festa ! L'isola è costellata di locali notturni e ristorantini sulla spiaggia : per la prima parte ( Barbados by night) è consigliato il sud dell'isola. Orchestre Bajans, ritmo jazz, balli caraibici e festa in spiaggia tutta la notte, sono garantiti al 100 %: tutti troveranno il proprio angolo di serenità !

La città di Bridgetown è formata da bellissime case coloniali, e insieme allo charme del suo centro è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco. Ma non è la sola città che merita la visita : i villaggi di Holetown, Saint-Peter, Saint-James, dove sono raggruppati molti degli hotel di lusso dell'isola, i villaggi di pescatori di Oistins, Saint-Joseph, Crane, Sainte-Lucy et Saint-Philip, meritano sicuramente il vostro passaggio. Se avete il pollice verde, i giardini botanici di Andromeda fanno per voi : ci sono tantissime piante e fiori originari e rari delle isole caraibiche.

Impensabile visitare le Barbados senza assistere ad una partita di cricket allo stadio Kensington Oval, anche se non capite nulla delle regole del gioco ! Per chi invece ha una passione per questo sport, c'è il Crickets Legend of Barbados, il museo della storia del cricket delle isole caraibiche.

Il nome di questo Stato delle Antille fu coniato nel 1536 dall'esploratore portoghese Pedro A. Campos che chiamò l'isola Os Barbados (i barbuti) ispirandosi agli alberi da ficus che vi crescevano e le cui lunghe radici aeree sembravano barbe. Il nome che gli indigeni Arawak attribuivano all'isola era Ichirouganaim. A differenza della maggior parte delle isole caraibiche, il cui controllo passò più volte di mano fra le varie potenze coloniali, Barbados rimase sempre sotto il controllo inglese. Nel 1833 Barbados fu aggregata alle Isole Sopravento britanniche (Windward Islands) e il Governatore di Barbados era anche il Governatore di tale entità amministrativa.

I consigli della redazione

Andando verso Saint John's Parish Church, sulla costa orientale, il mare è spesso violento e imprevedibile. Sulle spiagge ci sono dei cartelli che indicano il divieto di fare il bagno per le correnti pericolose ; non seguite l'esempio dei residenti che non rispettano tali indicazioni.

Portate con voi degli abiti leggeri ; in generale per la sera la tenuta elegante è gradita, infatti, anche se le Barbados fanno parte dei Caraibi, conservano comunque uno stile "inglese".
Se avete prenotato per gennaio, sappiate che potrete assistere al Barbados Jazz Festival a Bridgetown.

Le più belle spiagge sono situate nel sud-est dell'isola, come Bottom Bay e Crane Beach.
Amate il pesce e i frutti di mare?Siete nel posto giusto !Nel porto del villaggio di pescatori di Oistins ogni venerdi e sabato sera offrono degustazioni delle Fish Fry ! Pesce e crostacei freschi cotti al barbecue o al forno da assaporare con la Banks, la birra locale.

I più

  • +La bellezza e la grande varietà del litorale e delle spiagge.
  • +Il sole.
  • +Una piccola isola ma un mondo tutto a parte.
  • +La tranquillità.

I meno

  • -Le località turistiche sono un pò troppo care.
  • -Il peso dello shopping trasforma certi luoghi dell'isola in una galleria commerciante.
  • -La difficoltà a raggiungerle in aereo dall'Italia

Tradizioni

State per raggiungere la più britannica delle isole caraibiche. Case con giardini impeccabili, scolari in uniforme e l'immancabile ora del tè negli alberghi. Per la cena, alcuni stabilimenti esigono giacca e cravatta per l'uomo.
Amate giocare a Domino ? Sappiate che gli abitanti delle Barbados sono tra i migliori giocatori al mondo. Come tutte le isole Caraibiche, la cultura delle Barbados trae la sua origine dai popoli Arawaks, provenienti dal Venezuela.

Gastronomia

I frutti di mare abbondano. Le Barbados propongono un'ampia scelta di pesce. I più diffusi: il pesce volante, che viene usato nella cucina di classe e persino nei panini. Aggiungete gli ignami, il platano e la patata dolce e otterrete un piatto tradizionale. Gustate a "sorpresa", un piatto di farina di mais e gombo, una pianta originaria dell'Africa tropicale e coltivata nei paesi caldi, conosciuta anche come ocra od okra . Assaggiate il "pepperpot", è un ragù speziato di legumi serviti con l'immancabile riso e fagioli cotti nel latte di cocco. I "conkies" sono preparati unendo farina di mais, noce di cocco, zucca, uva, patata dolce e spezie cucinando il tutto a vapore in una foglia di banano. Il pollo è condito con curry ed è accompagnato da una salsa creola a base di pomodori, peperoncino e cipolle. Approfittate della papaya, dell'ananas, dei manghi, delle goyaves, delle noci di cocco e dei frutti dell'albero del pane. Scoprite il rum delle Barbados più ambrato e di gusto molto più forte di quello giamaicano. L'isola produce il Mountgay, il Cockspur e il rum bianco come l'Alleynes.

Indice di confort meteo

Scopri le previsioni meteo settimanali di Barbados . I diversi criteri climatici utilizzati ci permettono di suggerire con precisione il miglior periodo per partire a Barbados . Gli indici temperatura, pioggia, abbronzatura o ancora l'indice vento vi permetteranno, grazie ad un indice meteo globale, di scegliere tra le attività che più si adattano alle condizioni climatiche previste per il periodo selezionato e in tal modo, godere a pieno delle proprie vacanze a Barbados .

maggio

  • Bridgetown flecheBaisse 60/100 Buono
Vedi tutte le località meteo

Souvenirs e artigianato

Orlologeria, gioielleria, bigiotteria, cosmetici, telefonia... Nei negozi dell'isola ci sono molti prodotti appartenenti alle grandi marche. Per acquisti esenti da tasse, è necessario presentare il proprio passaporto e il biglietto di ritorno. Le banche sono aperte dalle ore 8:00 alle ore 16:00 dal lunedì al venerdì e il sabato fino alle ore 12:00. I supermercati chiudono alle ore 18:00 a Bridgetown. Broad Street attrae per i suoi negozi eleganti situati nelle case coloniali. Cheapside Market è un grande mercato pubblico in cui si vendono prodotti locali. Pelican Village propone invece negozi d'arte e di artigianato. Comprate il rum delle Barbados, sarà difficile trovarlo in Italia.