Viaggio d'autunno tra Italia e Svizzera sul Treno del Foliage
Pubblicato il 29/09/2018

Da non perdereItalia

Twitter Facebook 4 condivisioni

Un viaggio slow immerso nei colori dell'autunno alpino sul Treno del Foliage, che ritorna anche quest'anno con un viaggio panoramico ricco di foglie colorate, sapori d'autunno e borghi immersi nella natura.

Turismo slow su binari, in mezzo alla bellezza delle foglie d'autunno

Turismo slow su binari, in mezzo alla bellezza delle foglie d'autunno
© sborisov/123RF

È un viaggio lungo i binari di una delle più amate tratte panoramiche al mondo, che permette di godere a pieno dello spettacolo del foliage autunnale alpino. Stiamo parlando del Treno del Foliage, che anche quest'anno viaggerà tra Piemonte e Canton Ticino immerso nell'oro delle foglie autunnali.

Caratteristici trenini bianchi e blu che ripercorrono la linea internazionale della ferrovia Viggezzina-Centovalli, che collega Domodossola a Locarno, tra Italia e Svizzera attraverso la Valle Vigezzo e le Centovalli; sono pronti anche quest'anno a portare i visitatori nel mezzo dell'autunno. Il tragitto di 52 chilometri viene lentamente percorso in poco meno di due ore, un viaggio panoramico che permette di ammirare e visitare paesi e paesaggi vestiti dell'inconfondibile manto di colori e atmosfere autunnali, in una serie di scorci davvero mozzafiato.

I biglietti sono acquistabili all'interno del sito web della ferrovia o presso le biglietterie di Locarno e Domodossola, e comprendono un viaggo a/r di uno o due giorni sull'intera linea. Il biglietto consentirà anche di sostare in ogni tappa e visitare le bellissime località immerse nell'autunno alpino. E il viaggio si fa goloso perché grazie al biglietto potrete visitare operatori convenzionati e ottenere omaggi e sconti sui prodotti tipici e artigianali dell'area, come cioccolato, salumi, tomini, birre e vini locali, miele e confetture. Avete già l'acquolina in bocca?

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Martino Vanzelli (@vanzauker) in data:

Per chi sceglie il percorso di due giorni è anche possibile trovare hotel, b&b e ristoranti convenzionati che consentiranno ai viaggiatori di completare l'esperienza autunnale in un pacchetto completo. Un viaggio irrinunciabile per gli amanti delle esperienze "slow" che potranno rimanere incantati dai meravigliosi panorami e deliziati dai sapori della cucina autunnale locale.

Dove fermarsi

Mete consigliate? Sicuramente merita una sosta Santa Maria Maggiore, borgo su cui sventola la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, garanzia di qualità turistico-ambientale: da visitare il Museo dello Spazzacamino che rimarrà aperto tutti i week-end proprio per agevolare i viaggiatori del Treno del Foliage. Tenetene d'occhio anche gli eventi stagionali, come Fuori di Zucca, il 20 e 21 ottobre, quando il borgo si veste d'arancio. Da visitare anche i borghi vigezzini di Malesco, di Villette e di Re. Nelle Centovalli, invece, da non perdere Intragna, con il suo Museo etnografico delle Centovalli e Pedemonte, dedicato al patrimonio storico, culturale e artistico locale.

E naturalmente non può mancare una visita dei due capolinea, Domodossola e Locarno. A Domodossola non lascatevi scappare Piazza Mercato, il centro storico della città dov'è possibile iniziare un tour all'insegna della cultura tra i suoi musei, senza mancare i ristoranti tradizionali del centro cittadino. Mentre Locarno, moderna ed elegante cittadina sulla sponda del Lago Maggiore, nasconde un cuore antico fatto di piccole vie e piazze, con il bel castello visconteo che farà la felicità degli amanti delle architetture medievali.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Emanuela Ricci (@emanumela) in data:

Tariffe del Treno del Foliage

Dall'Italia:
Adulti: prima classe 43,00 euro - seconda classe 33,00 euro.
Ragazzi da 6 a 16 anni: metà prezzo.
I bambini sotto i 6 anni pagano solo la prenotazione (2,00 euro a tratta).

Dalla Svizzera
Adulti: prima classe CHF 45,00 - seconda classe CHF 35,00.
Ragazzi da 6 a 16 anni: metà prezzo.
I bambini sotto i 6 anni pagano solo la prenotazione (CHF 2,50 a tratta).