• Connettiti
Overbooking: United Airlines costringe donna a volare con bimbo in braccio
Pubblicato il 10/07/2017 1 condivisione

TrasportiStati Uniti

Twitter Facebook 1 condivisione

United Airlines si scusa ancora per l'incidente, ma non la prima volta che malintesi del genere capitano al vettore, e non la prima volta che i passeggeri si vedono testimoni di episodi di bullismo e overbooking finiti a cazzotti

I bimbi volano in piedi al modico prezzo di 1000 dollari su UA

I bimbi volano in piedi al modico prezzo di 1000 dollari su UA
dmosreg/123RF

Un'altra uscita infelice di united Airlines: questa volta, per, le vittime sono state una mamma e un bambino, in viaggio sul volo Honolulu-Boston. Shirley Yamauchi ha infatti dovuto tenere in braccio il suo figlioletto di 2 anni per tutta la durata del viaggio, un volo di pi di tre ore; il tutto nonostante avesse pagato ben 1000 dollari per il posto riservato a suo figlio. Perch allora il bimbo non ha potuto usufruirne? Semplice: la compagnia aerea era in overbooking, ed ha quindi ben pensato di rivendere senza l'autorizzazione di Shirley il sedile del figlio ad un terzo passeggero.

"I biglietti di entrambi sono stati scansionati al check in senza problemi, siamo arrivati a bordo senza intoppi, per scoprire il misfatto solo una volta trovato il nostro posto a sedere" ha affermato la donna davanti alle telecamere del canale televisivo hawaiano KITV. "Poi un uomo si avvicinato a noi e ci ha mostrato di avere il nostro stesso numero, 24A, proprio quello corrispondente al sedile di mio figlio".

Esperienza scioccante per la donna, che non nasconde il timore di un attacco da parte della crew di bordo della compagnia, memore di altri simili incidenti avvenuti in passato presso lo stesso operatore e terminati con scene non propriamente felici. Un esempio? Il simile incidente di overbooking la cui vittima, un dottore originario del Kentucky, stata violentemente portata via di peso dall'aereo una volta manifestata la sua intenzione di rimanere sul volo.

"Ero spaventata, confusa e come se non bastasse stavo viaggiando con mio figlio. Non volevo essere aggredita, e tantomeno che mio figlio potesse anche solo assistere ad una scena di violenza" ha affermato la donna, che non ha voluta reagire all'ingiustizia e si seduta condividendo il posto in volo con il figlio Taizo, in braccio o in piedi tra le gambe di mamma, per pi di tre ore di viaggio. " ad un certo punto non riusciva pi a stare seduto comodamente, cos e rimasto in piedi tra le mie gambe per tutto il viaggio".

Ogni manuale di sicurezza in volo vi dir che fortemente sconsigliato lasciare i propri figli sedere in braccio durante un volo:"le braccia non sono cinture di sicurezza, non assicurano sicurezza assoluta al bambino, soprattutto in caso di turbolenze" afferma giustamente la donna "ci che successo a mio figlio stato ingiusto, scomodo e per nulla sicuro".

La compagnia si scusata con la passeggera, affermando che "c' stato un incidente causato dalla non corretta scansione del biglietto: "Il posto del figlio risultato libero e cos stato assegnato ad un altro passeggero". Il risultato stato il rimborso totale dei biglietti della donna e del figlio, pi un rimborso per i danni causati durante il viaggio. Ma la scusa non basta alla donna: " Li ho visti scansionare entrambi i biglietti senza alcun problema, quello che successo non ha senso e non ci sono motivi alla base di questo cosddetto malinteso".

Altro punto sul quale la donna non sembra soddisfatta il rimborso: "non penso sia sufficiente a ripagare pi di tre ore di viaggio dolorose, faticose e nella pi totale mancanza di sicurezza". A detta della donna il viaggio stato infatti un'epopea: "Mio figlio pesa 16 chili ed alto la met di me, non riuscivamo a stringerci adeguatamente sul posto assegnato. Eravamo schiacciati verso il finestrino, tanto che il mio braccio destro e le mie gambe si sono completamente assopite dopo poco".

Ancora una volta si parla di ingiustizie in volo, ed ancora una volta la compagnia incriminata una in particolare. Dite che i passeggeri inizieranno a boicottarla? Nel frattempo, prestate la massima attenzione alla compagnia con la quale decidete di volare; non si sa mai.

Altre news ad alta quota

Vivacolombia propone posti in piedi sugli aerei
Stop all'electronic Ban anche per Abu Dhabi
Limiti quantitativi durante i viaggi: ecco che c' da sapere
Roma-Buenos Aires, nuova tratta a lungo raggio da Fiumicino
Ritardi aerei rimborsati in voucher elettronici, ecco come
Tutti gli scioperi del mese di Luglio