• Menu Esci
  • Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti
The Gobbins: una meraviglia dell'Irlanda del Nord
Pubblicato il 30/03/2018

NaturaRegno Unito

Twitter Facebook 2 condivisioni

Un percorso a picco sul mare d'Irlanda, tra scale scavate nella roccia e passaggi panoramici di vetro tra gli scogli frastagliati. Questo è il fascino di The Gobbins, un'attrazione turistica dell'Irlanda del Nord che, fino a cent'anni fa, era celebre quanto il Sentiero dei Giganti. Ora i lavori di restauro hanno riportato questa meraviglia naturalistica all'antico splendore.

Il Sentiero Gobbins, Irlanda del Nord

Il Sentiero Gobbins, Irlanda del Nord
© stephenlavery/123RF

La costa più settentrionale dell'Irlanda del Nord, intorno a Londonderry, è nota soprattutto per la più grande delle attrazioni turistiche del paese, the Giant's Causeway, il Sentiero dei Giganti. A pochi chilometri dalla famosissima formazione di basalto che attrae migliaia di visitatori ogni anno, si trova un altra meraviglia naturale, un tempo celebre quanto il Giant's Causway: The Gobbins.

Realizzato da un ingegnere ferroviario nei primi anni del '900, questo percorso di tre chilometri fatto di passaggi di roccia e ponti tubolari iniziò immediatamente ad attirare turisti dal resto dell'Irlanda e dell'Inghilterra. Per tre decenni i ricchi, nobili e borghesi, amavano passeggiare sospesi nel vuoto all'interno di queste strutture all'epoca avveniristiche.

"Turn off your mind, relax and float down stream It is not dying, it is not dying" #northernireland #thegobbins #adventure

Une publication partagée par Benedetta Mazzotti (@benniun) le

Chiaramente una struttura di questo tipo è soggetta a frequenti danneggiamenti a causa della furia del mare e l'usura del tempo, inoltre con l'avvento delle due guerre mondiali l'intero percorso è stato quasi completamente distrutto, dimenticato e mai riparato a causa delle ristrettezze economiche e la carenza di materiali.

Oggi The Gobbins' Path è tornato al vecchio splendore, grazie a un intervento molto importante che ha rimesso in piedi e restituito al pubblico tutti i 23 ponti e passerelle che costituiscono una camminata impegnativa quanto spettacolare.

L'unico modo per godersi interamente il percorso a picco sul mare è partecipare a una delle visite guidate a partire dal Visitor Centre, raggiungibile a circa 40 minuti di macchina da Belfast. Oggi, ancora una volta, il percorso dei Gobbins torna ad essere una tappa importantissima della Causeway Costal Route insieme ad altre meraviglie vicine: i Glens of Antrim, l'Old Bushmills Distillery, il Ponte di corda Carrick-a-Rede e, naturalmente, la Giant's Causeway.

Today at #thegobbins .... AWESOME!!!! #Islandmagee #northernireland

Une publication partagée par Belfast Times (@belfasttimes) le