Pubblicato il 04/09/2016 (Modificato il 07/09/2016)

#Natura #Malesia

Malesia e Thailandia: bellezze a confronto

Il sudest asiatico è una meta molto ambita in questi ultimi anni e facilmente possiamo capirne il perchè. Splendidi scenari naturali, dinamiche metropoli, templi antichissimi e un basso costo della vita. Ma quale paese scegliere? Abbiamo confrontato Malesia e Thailandia

Ayutthaya in Thailandia

Il suolo thailandese è disseminato di siti archeologici che testimoniano il passato del regno di Siam. Alcuni esempi sono l'antica capitale Ayutthaya, Sukhotai o il villaggio di Ban Chiang. A Chiang Mai, nel nord, si incontrano più di 300 "Wat", ovvero templi buddisti alcuni risalenti al XIII secolo. - © kittisak somohaipheng/123rf

Malacca in Malesia

La storia malese nasce grazie al crocevia di viaggiatori e mercanti tra Oriente ed Occidente che da secoli hanno doppiato lo stretto di Malacca. La Malesia è per lo più uno stato moderno ma importanti siti culturali si possono vedere nelle città di Malacca e Georgetown (Penang). - © miragik/123RF

Bangkok

Non per nulla soprannominata "City of angels", Bangkok è une delle destinazioni preferite del sudest asiatico. Moderno e antico si fondono nelle strade e nei mercati di questa metropoli che sa regalare una vita notturna pari alle capitali europee o americane. - © chinnarson pangcharoen/123rf

Kuala Lumpur

I grattacieli non sono una prerogativa di New York o Dubai ma raggiungono vette vertiginose anche nella capitale malese. L'architettura è molto interessante poichè a fianco dei moderni grattacieli si trovano numerosi edifici coloniali. Eccetto Kuala Lumpur la vita mondana malese non può essere paragonata assolutamente a quella thailandese. - © sean pavone/123rf

Borneo

Il Borneo ospita la foresta pluviale più antica al mondo. La regione di Sabah soddisfa qualsiasi gusto naturalistico: escursioni, trekking e snorkeling. La giungla offre la possibilità di vedere alcuni degli animali selvatici più belli del pianeta. - © juhani viitanen/123rf

Thailandia

Anche la Thailandia vanta numerosi percorsi naturalistici che possono essere fatti a piedi o sul dorso di immensi pachidermi. Tuttavia il fattore avventura è meno presente rispetto alla Malesia. - © Lukasz Janyst/123RF

Spiagge thailandesi...

Su questo tema Malesia e Thailandia giocano ad armi pari. Entrambi i paesi offrono spiagge incantevoli di fine sabbia bianca e acque turchesi. InThailandia ci sono numerose isole altamente turistiche (Phuket o Koh Tachai che da ottobre sarà chiusa al turismo) ma molte ancora incontaminate. - © Dmitry Rukhlenko/123rf

...e mare malese

La Malesia vanta spiagge splendide sia nella parte peninsulare come nelle isole di Tioman, Perhentian, Lang Tengah e Redang, ma anche l'isola del Borneo vanta spiagge tropicali da cartolina. - © Mawardi Bahar/123rf

Cucina malese

L'incontro tra Oriente e Occidente ha dato luogo ad una cucina ricca di sapori e aromi. Cinesi, indiani e malesi hanno contribuito a creare una cucina ricca e saporita e una gastronomia unica. La cucina malese è piccante grazie all'utilizzo di molte spezie e il riso è l'alimento comune a tutti i pasti. - © szefei/123RF

Cucina thai

La cucina thai è più conosciuta di quella malese e ha una storia ed evoluzione propria senza aver subito influenze. In Thailandia troviamo piatti leggeri con forti note aromatiche come zuppe e piatti di carne. - © sopon bunying/123rf

Snorkeling in Malesia...

La Malesia vanta una biodiversità incredibile regalando luoghi meravigliosi per fare snorkeling o immersioni. Alcuni nomi? Sipadan, nel Borneo, è ritenuta uno dei luoghi migliori al mondo per fare immersioni. Aspettatevi davvero una miriade di specie di pesci, squali e tartarughe. - © softlight69/123RF

...e immersioni in Thailandia

Anche la Thailandia vanta ottimi luoghi per fare snorkeling e immersioni. Qui è possibile ammirare pesci palla, squali leopardo, squali balena e mante nei luoghi più conosciuti come Phuket o Phi Phi o in quelli ancora poco frequentati come Koh Lanta o Koh Lipe. - © serrnovik/123RF

Festività malesi...

Come per la cucina anche in fatto di feste e festival la Malesia ha una marcia in più offrendo riti che appartengono a tre etnie e alle religioni indu, buddista, islamica e cristiana. Nel Borneo si possono assistere a feste tribali come il Gawai e Kahamatan (festa del raccolto del riso). - © rumandawi/123rf

...e festività thailandesi

La Thailandia è a maggioranza buddista quindi non presenta la medesima varietà della Malesia. Una delle feste più belle, e più amate dai turisti, è il Loi Krathong, il festival delle lanterne, che a migliaia illuminano il cielo notturno per celebrare la fine delle stagione delle piogge. - © piyato/123RF

Un viaggio nel sudest asiatico è nei piani di molte persone affascinate dalla cultura e dagli splendidi scenari naturali dell'Estremo Oriente. Se lo si considera spesso un blocco unico, il sudest asiatico è formato in realtà da numerosi stati con caratteristiche e peculiarità proprie. Ed è proprio questo che manda in confusione i viaggiatori: quale paese scegliere?

Laos, Thailandia, Cambogia o Filippine? Ma troviamo anche Malesia, Vietnam e Indonesia. Abbiamo scelto di confrontare la Thailandia, una destinazione molto in voga negli ultimi anni, e la Malesia, che sta emergendo sempre più sulle rotte turistiche ma non è ancora invasa dal turismo di massa.

La Thailandia è un paese ricco di fascino e storia dove si incontrano alcuni dei templi buddisti più belli al mondo, una cucina dal sapore unico e una dinamica e vitale metropoli. La Malesia è un paese con due anime data da sua conformazione geografica. Una parte, quella più moderna, si trova sulla penisola di Malacca e confina a nord con la Thailandia e a sud con Singapore, la seconda parte di trova sull'isola del Borneo divisa tra Malesia, Brunei e Indonesia, ed è la parte più selvaggia e naturale.