Pubblicato il 17/08/2018

#Cultura #Regno Unito

Sulle tracce letterarie dell'Inghilterra dei suoi più celebri autori

Un tour dell'Inghilterra letteraria attraverso le dimore di cinque tra i più amati scrittori inglesi.

Quante volte abbiamo sognato tra le pagine dei grandi scrittori inglesi! Se vi chiedete da dove hanno tratto la loro ispirazione forse troverete una risposta nei luoghi in cui hanno vissuto. Se siete amanti della tranquilla vita di campagna vi innamorerete della casa di villeggiatura di Agatha Christie a Devon, mentre gli appassionati del gotico troveranno pane per i loro denti nello Yorkshire del nord dove scrissero le sorelle Brontë, e per chi preferisce gli ambienti urbani imperdibile la casa di Charles Dickens a Bloomsbury. Di seguito ecco dove hanno vissuto alcuni dei più importanti scrittori del Regno Unito, per un un "book tour" che ogni appassionato di letteratura prima o poi dovrebbe fare!

Statford-upon-Avon - William Shakespeare

© claudiodivizia/123RF

Nel cuore del Warwichshire si trova Sratford-upon-Avon, splendida cittadina dalle case a graticcio nonché leggendario luogo di nascita del più importante autore inglese, William Shakespeare. Anche qui è possibile visitare la "casa natale" di Shakespeare, edificio ricostruito secondo lo stile tudor del XVI secolo e adibito oggi a museo. L'abitazione, alla morte dei proprietari, passò di mano in mano, diventò persino un pub, finché nell'800 non venne acquistata dallo Stato e riammobiliata secondo il periodo shakesperiano. Luogo di interesse sicuramente la "camera della nascita", dove lo scrittore sarebbe stato partorito e dove i visitatori più di prestiogio, scrittori e drammaturghi, hanno poi inciso la loro firma alla finestra. Al di là dell'abitazione in se la cittadina medievale di Starford-upon-Avon rimane un luogo delizioso da visitare per fare un vero e proprio viaggio nel tempo!

Haworth - Sorelle Brontë

Visitare il nord dello Yorkshire non può che catapultare nella brughiera che fa da sfondo ai romanzi di Anne, Emily e Charlotte Brontë. Riconoscerete immediatamente la loro aura familiare, e vi sentirete catapultati direttamente dentro Cime Tempestose, il capolavoro di Emily. Le sorelle vissero la maggior parte della loro vita a Haworth, ad una trentina di chilometri da Leeds. A Haworth la casa delle scrittrici è stata oggi tramutata in un museo, il Brontë Parsonage, con lo scopo di ricreare l'atmosfera nella quale vivevano le sorelle con oggetti autentici appartenuti alla famiglia. Immancabile una visita anche alla Parrocchia della cittadina, dove il reverendo Brontë, padre delle sorelle, svolgeva il compito di pastore.

La brughiera dello yorkshire, con le cascate Brontë

© flynt/123RF

Londra - Charles Dickens

È al civico 48 di Doughty Street a Bloomsbury, Londra, che Charles Dickens scrisse Oliver Twist, Il Circolo Pickwick e Nicholas Nickleby e il signor Squeers, che gli valsero la fama internazionale coronandolo come uno dei più importanti scrittori per ragazzi d'Inghilterra. Oggi l'abitazione è stata tramutata nel Charles Dickens Museum, un'esposizione di quattro piani con all'interno dipinti, edizioni rare delle opere di Dickens e manoscritti dell'autore. Tra le opere contenute molto affascinante il ritratto incompiuto di R.W. Buss, illustratore del Circolo Pickwick, che immortalò lo scrittore insieme ai prsonaggi da lui creati. L'appartamento, unica residenza londinese abitata da Dickens ancora esistente, è arredata per imitare il periodo vittoriano dove Dickens scrittore e persona, marito e padre di famiglia, ha vissuto.

Un post condiviso da Heard in London (@heard_in_london) in data:

Hampshire - Jane Austen

© Dmitry Naumov/123RF

Nella contea dell'Hampshire si è svolta la vita di Jane Austen, una delle scrittrici più amate di sempre dal pubblico femminile. Nacque proprio a Steventon, dove il padre era vicario nella chiesa locale. Alla morte del padre si trasferì con la madre e la sorella nella città di Southampton, dove un percorso turistico dedicato alla scrittrice permette un giro della città seguendo le targhe dei luoghi di interesse toccati da Jane e dalla sua famiglia. Jane Austen visse anche in una graziosa casetta a Chawton, piccolo villaggio nell'Hampshire, dal 1809 al 1817 durante la quale completò i suoi romanzi più famosi: Orgoglio e pregiudizio, Emma, Ragione e sentimento e Mansfield Park. Il cottage è ora sede del Jane Austen's House Museum, che si è occupato di restaurare l'abitazione e organizzare mostre fisse e temporanee, come quella in onore dei 200 anni dalla morte dell'autrice, celebrata in 41 oggetti.

Greenway - Agatha Christie

Impossibile per Agatha Christie resistere alla tentazione di acquistare la sua abitazione di Greenway, vicino Gampton a Devon. Era stata la sua casa dei sogni fin dalla tenera infanzia, descritta come "il posto più adorabile del mondo". Non appena riuscì a comprarla ne fece una casa di villeggiatura. Facile pensare come la grande casa immersa nel verde possa essere stata fonte di ispirazione per alcuni dei suoi romanzi gialli, e alcuni dei luoghi di libri come La Serie Infernale, Il ritratto di Elsa Greer e Verso l'ora zero sono esplicitamente tratti da Greenway. D'altronde una casa bianca in stile georgiano situata tra le verdi colline del Devon: quale posto migliore per ambientare un misterioso omicidio? La casa è stata donata dalla famiglia della scrittrice al Nationa Trust, piena degli innumerevoli oggetti collezionati nel corso degli anni, ed è oggi visitabile insieme al bellissimo giardino.

Un post condiviso da Liubov (@oklyrds) in data: