Pubblicato il 19/10/2021

#Ambiente #Giordania

Sognare è gratis: i 500 posti più belli del mondo secondo Lonely Planet

Il sogno di tutti, o quasi, è quello di viaggiare, scoprire e conoscere quanto più possibile di questo pianeta, per arricchire la propria anima e il proprio cuore. Quest'anno, a causa del Covid19, abbiamo dovuto tenere a freno la nostra voglia di scoperta ma sognare è gratis e, nell'attesa del prossimo viaggio, Lonely Planet ci propone i 500 posti più belli del mondo.

Petra, Giordania

E'una delle sette meraviglie del mondo e dal 1985 è Patrimonio dell'Unesco. Petra non è sono una città ma un tesoro nascosto tra le rocce della Giordania e uno dei siti archeologici più importanti al mondo. Ogni granello di sabbia, ogni sasso, ogni impronta conserva centinaia di anni di storia. E', certamente, un posto da visitare almeno una volta nella vita. - © Chen Richie/123RF

Medaglia d'oro per Petra, in Giordania, seguita dalle Isole Galapagos, Uluru Kata Tjuta National Park, Yellowston National Park , il Delta dell'Okavango, il lago di Bled, le cascate di Iguazù, le saline di Salar de Uyuni, i Templi di Angkor e il Circuito dell'Annapurna in Nepal. Ecco la top ten dei posti più belli del mondo secondo Lonely Planet che annovera, tra i 500 posti prescelti, anche molte mete italiane (a cui dedicheremo un articolo).

"Tutti abbiamo un elenco ideale di luoghi che vorremmo vedere: mete che ci sono state consigliate dagli amici, di cui abbiamo sentito parlare, che abbiamo sognato e che per il momento possiamo solo continuare a sognare. Inoltre è stato inserito un nuovo criterio di valutazione, assegnando un punteggio supplementare alle destinazioni che praticano il turismo sostenibile" queste le parole della prefazione, "Questo è l'elenco Lonely Planet. Una raccolta di 500 destinazioni più emozionanti, memorabili, interessanti del pianeta classificate in ordine di attrattiva".

Non ci resta che vedere, nel dettaglio, i primi dieci posti da aggiungere sulla lista dei prossimi viaggi da fare.

Isole Galapagos, Ecuador

Sono 13 le isolette vulcaniche (e ancora attive) che formano l'arcipelago, ed alcune hanno spento già 4000 candeline. Distano dalla costa circa mille Km e questo ha reso le Galapagos un vero e proprio paradiso terreste e quasi privo di contaminazione umana. Specie animali e vegetali convivono in un equilibrio unico e, secondo Darwin, è partita proprio da qui l'evoluzione della specie. - © Jesse Kraft/123RF

Uluru Kata Tjuta National Park, Australia

In Australia c'è questa suggestiva formazione monolitica che ha più di 500 milioni di anni e che oggi è Patrimonio dell' Unesco. Visitare questo luogo ha un impatto visivo e spirituale molto forte; i suoi 348 metri di altezza, che si colorano di rosso durante il tramonto sotto un manto di stelle, è uno degli spettacoli più emozionanti del creato. - © Michaela Mazurkova/123RF

Yellowston National Park, Stati Uniti d'America

Patrimonio dell'Unesco dal 1979, il parco Yellowston è il posto al mondo con più fenomeni vulcanici, tra gayser e sorgenti termali naturali. Tra i gayser più attivi del parco c'è Old Faithful che quasi ogni ora lancia getti d'acqua alti fino a 50 metri, esibendosi in uno degli spettacoli pirotecnici naturali più belli al mondo. Da non perdere! - © Skasiansin/123RF

Delta dell'Okavango, Botswana

Il Delta dell'Okavango, è uno dei più grandi delta interni del mondo e accoglie uno degli ecosistemi acquatici particolari e unici. Formato dal fiume Okavango, Il delta raccoglie ogni anno migliaia di metri cubi d'acqua che si perdono tra canali e lagune, diventando una delle riserve naturali più importanti del Pianeta. Se non avete mai provato il mal d'Africa, non avete mai visitato il Delta dell'Okavango. - © Pascal Halder/123RF

Il lago di Bled, Slovenia

Il lago di Bled è di origine glaciale ed è situato in Slovenia. Di una bellezza senza tempo, il lago è circordato da una dolce scogliera e le sue acque circondano un piccolo isolotto raggiungibile in barca per un pomeriggio romantico. Popolato da diverse specie di pesci, volatili e vegetazione, il lago è anche luogo di leggende e storie fatte di fate e elfi che lo rendono ancora più suggestivo. Ben meritato il sesto posto! - © jakobradlgruber/123RF

Le cascate di Iguazù, Brasile

275 cascate, alte fino a 70 metri, formano uno degli spettacoli acquatici più impressionanti del mondo. Tra le sette meraviglie del pianeta, le cascate di Iguazù, con la loro forza e imponenza, si aggiudicano il settimo posto, tra i 500 posti più belli da vedere almeno una volta nella vita secondo Lonely Planet. E se visitarle in barca vi sembra troppo estremo, guardarle dall'alto in elicottero vi lascerà senza fiato. - © RM Nunes Photography/123RF

Le saline di Salar de Uyuni, Bolivia

E' uno dei più grandi deserti di sale al mondo e il paesaggio è incredibile. Una distesa di sale che brilla sotto i raggi del sole boliviano a quasi 4000 metri sopra il livello del mare. Con uno scintillio tanto puro, l'effetto ?miraggio? è dietro l'angolo e gli scenari cambiano e si modificano a seconda dell'orario e della stagione. - © Martin Schneiter /123RF

Templi di Angkor, Cambogia

Se siete alla ricerca di forti emozioni e siete pronti ad un carico emotivo e spirituale a tutto tondo, dovete visitare i Templi di Angkor, in Cambogia. Qui alberi, vegetazione e la natura in tutte le sue forme sono un tutt'uno con i templi. Resterete a bocca aperta davanti i santuari e i bassorillievi più importanti e conosciuti di tutta la Cambogia. La mistica bellezza di questo luogo si è aggiudicata un posto nella top ten! - © bloodua/123RF

Circuito dell'Annapurna, Nepal

Il Nepal è un paese incredibile che pare non venga scalfito dal tempo e da diavolerie moderne. Il circuito dell' Annapurna è uno dei suoi fiori all'occhiello e uno dei trekking più emozionanti del Nepal; ci vogliono giorni per attraversarlo tutto e il percorso regala paesaggi di rara bellezza, sotto un cielo che sembra non finire mai. Un decimo posto ben meritato! - © saiko3p/123RF