Pubblicato il 07/12/2018

#Novità #Svizzera

Settimana bianca in Svizzera impossibile? Non seguendo questi consigli!

Pensate che la Svizzera sia una meta irrangiungibile perché troppo dispendiosa? Non temete, anche qui è possibile fare delle vacanze sulle piste da scii senza aprire un mutuo. Non ci credete? Vi spieghiamo noi di Easyviaggio come!

Ecco come la Svizzera può diventare una meta sciistica adatta a tutti!

© Tomas Marek/123rf

Dire Svizzera ed economico insieme nella stessa frase sembra quasi un tentativo di ossimoro. Perché se la Svizzera rappresenta un vero paradiso alpino per gli amanti degli sport invernali, è inutile nascondere come essa sia una delle destinazioni più dispendiose d'Europa. È forse un segreto che la Svizzera abbia una delle più alte densità di milionari al mondo?
Se risulta naturale l'alta concentrazione di chalet extra lusso che accolgono questo turismo a cinque stelle, non bisogna necessariamente depennare la Svizzera dalla propria lista di future mete, perché anche qui è possibile risparmiare e andare in vacanza a "prezzi umani"! Leggete e vi spiegheremo come.

Ostelli di lusso che non faranno rimpiangere gli hotel (ma respirare il portafoglio)

Un ottimo inzio potrebbe essere quello di diventare membro della Swiss Youth Hostels Association, costa 33CHF (circa 29 euro) un anno di iscrizione per i membri adulti, o 44CHF per una famiglia composta da due adulti e un numero indefinito di figli minori di 18 anni. I 53 ostelli facenti parte del circuito svizzero sono dei veri e propri "ostelli a cinque stelle", che si trovano anche in alcune delle località sciistiche più prestigiose della Svizzera, come Davos, Grindelwald e St Moritz. Qui potrete soggiornare persino in camere doppie, mangiare le ricche colazioni a buffet e far intrattenere i vostri bambini dai miniclub dedicati. I servizi di un hotel, ma ad un prezzo minore. E grazie alla tessera della Swiss Youth Hostels Association, potrete ususfruire di uno sconto di 6 franchi a notte, che diventano 12 per le famiglie. Fondamentale per gli sciatori abituali e per chi non si accontenta di una sola settimana bianca l'anno!

Qualche esempio? A Davos, al Youthpalace, ospitato nella splendida location di un restaurato sanatorio della Belle Epoque affacciato sul lagho di Davos, un soggiorno in mezza pensione di una settimana con incluso uno skipass di cinque giorni, si aggira intorno ai 560CHF a persona, (circa 495 euro).
Voglia di relax? Provate il WellnessHostel400 a Saas Fee, riscaldato da energia solare e dotato di un'enorme centro benessere con saune, bagni turchi e vasche idromassaggio. Un soggiorno di cinque giorni con incluso un pacchetto spa costa appena 405CHF (circa 357 euro) a persona. Non male vero?

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da SSA Architekten (@ssaarchitekten) in data:

Skypass gratis sullo Splügen-Tambo

Un compensorio sciistico dove la neve è assicurata, lo Splügen-Tambo inizia a 1.480 metri su livello del mare e si estende fino all'Alpetli, a quota 2.215. Un luogo soleggiato con 30 chiomentri di piste da discesa, 40 di piste da fondo e anche piste slittino e di ghiaccio naturale. Dotato di cinque impianti, due tappeti magici per bambini , una pista snow-tubling e il villaggio E-Kinds, lo Splügen-Tambo è la soluzione ideale per le famiglie. Se volete provare a sciare da queste parti, approfittate dello skypass gratuito che verrà fornito a tutti dal 7 al 9 dicembre, una speciale iniziativa per promuovere il compensorio. E ricordate che per tutta la stagione invernale 2018/2019 i bambini fino ai 12 anni non pagano, e in caso di maltempo 50% di sconto su tutti gli skipass, adulti inclusi.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da spluegentambo (@spluegentambo) in data:

Chi prima arriva più risparmia all'Altesch Arena

Dall'8 dicembre 2018 al 27 aprile 2019, l'Altesch Arena lancia la sua offerta Ski For Free, dedicata ai nati tra il 1999 e il 2012. Questa prevede skipass, noleggio attrezzatura e una lezione di due ore (fino ad esaurimento posti), gratuiti ogni sabato, per tutta la stagione. Grande attenzione ai più giovani, che da quest'anno potranno usufruire di uno sconto del 50% andata/ritorno sui mezzi pubblici per raggiungere Morel, Betten e Fiesch da qualsiasi stazione svizzera. Sconto che si estenderà anche ad un accompagnatore, esclusivamente acquistando lo skipass online.
Non solo, durante il fine settimana inaugurale che si terrà dal 7 al 9 dicembre, gli sciatori potranno approfittare di un biglietto di inizio stagione di 55CH (circa 48,50 euro) incluso il test degli sci. Pass giornaliero a 30 CHF (circa 26,50 euro) fino al 15 dicembre, e 15% di sconto dal 16 al 21 dicembre per tutti gli skipass prestagionali. Andate prima sulla neve, conviene!

Questioni di meteo a Blatten/Belalp

Regno degli escursionisti e degli scalatori d'estate, Belap si trasforma in un paradiso per chi ama gli sport invernali, grazie alle sue straordinarie piste da scii. Provate a scendere dalla stazione di Hostock con vista sul Cervino, sul Dom e sul Weisshom: un panorama da togliere il fiato! E se volete risparmiare per sciare su queste piste tenete d'occhio...il meteo! Perché a Blatten/Belap il prezzo dello skipass cambia come il tempo. Si basa sulle previsioni meteo del mercoledì della Radiotelevisoone Svizzera, più questo è sfavorevole, più alto sarà lo sconto: fino al 50% nelle giornate più grigie!

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Blatten-Belalp Tourismus (@blattenbelalptourismus) in data:

Visitare la Svizzera nella stagione di punta non è poi così impossibile! Non vi resta che prenotare il vostro volo e preparare la valigia!

Altri articoli proposti dall'autore