• Connettiti
Copenhagen è stata eletta città migliore da visitare nel 2019 ( lo dice Lonely Planet)
Pubblicato il 05/11/2018 7 condivisioni

Da non perdereDanimarca

Twitter Facebook 7 condivisioni

Eletta regina del 2019 da Lonely Planet, Copenhagen si conferma una città poliedrica che può soddisfare qualsiasi tipo di turismo. Ecco i consigli di Easyviaggio per preparare la vostra visita alla miglior città del prossimo anno turistico!

Copenhagen si aggiudica il primo posto della classifica Lonely Planet

Copenhagen si aggiudica il primo posto della classifica Lonely Planet
© sean pavone/123rf

Eletta la migliore città da visitare nel 2019 da Lonely Planet, Copenhagen diventerà presto una destinazione ancora più gettonata di quanto non fosse mai stata in passato! Una capitale cool e inarrestabile, com'è stata definita dalla classifica Best in Travel 2019, che si prepara ad accogliere i turisti dell'anno che verrà.

«Guidare la classifica delle città Best in Travel 2019 è un grande onore per noi. Questo prestigioso riconoscimento e il trend di visite italiane in costante crescita in Danimarca confermano Copenhagen come una destinazione imprescindibile» ha commentato a Travel Quotidiano Ghita Scharling Sørensen direttore di VisitDenmark Italia e Francia «Arte, gastronomia, cultura, architettura, design e costante dinamismo, Copenhagen è la quintessenza dell'esperienza urban nordic e ha tutti gli ingredienti di un perfetto city break, nonché come tappa perfetta per visitare anche il resto della Danimarca».

Insomma, Copenhagen è pronta a indossare la corona per l'anno che seguirà, noi di Easyviaggio non possiamo che consigliarvi questa straordinaria meta. Ecco alcune cose da inserire nel vostro itinerario di viaggio!

I "must see" della città

I
© Mikhail Markovskiy/123RF

La maggior parte delle attrazioni più famose di Copenhagen sono visitabili muovendosi a piedi. E, per quanto possa sembrare una città estremamente giovane e moderna è stata fondata nel 1043, dunque anche qui potrete trovare punti di interesse storico, edifici d'epoca e un'interessante offerta museale.

L'attrazione più nota e immancabile in qualsiasi itinerario sono i Giardini di Tivoli, parco divertimenti di Copenhagen a pochi passi dlla City Hall: bellissimo di giorno, diventa ancora più magico la notte, quando si illumina di mille e una luce. Fondato nel 1843 fu fonte di ispirazione per Walt Disney e per lo scrittore di fiabe Hans Christian Andersen! Proprio ad Andersen è dedicata la statua in bronzo della Sirenetta, simbolo di Copenhagen, installata sul molo di Langelinje. Scolpita nel 1913, fu donata alla città da Carl Jacobsen, birraio danese.

L'offerta culturale di Copenhagen è sicuramente ampia, da mettere in lista la National Gallery della Danimarca, il Ny Carlsberg Glyptotek e il The National Museum. E non potete certo passare da Copenhagen senza visitare il Castello Kronborg, tra i "protagonisti" dell'Amleto di Shakespeare, ambientato proprio tra le sue sale. Arroccato su un promontorio, fu dimora della famiglia reale fino alla fine del 1600, ed è oggi protetto dal marchio di Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

Se siete invece tipi da shopping non fatevi mancare Strøget, l'area commerciale del centro di Copenhagen. Oltre un chilomentro di negozi tra City Hall Square e Kongens Nytorv. Quest'area è piena di buskers che potranno intrattenervi con i loro spettacoli da strada: tra acrobati, musicisti e maghi sicuramente non mancherà il da farsi a Strøget!

Copenhagen da leccarsi i baffi!

Copenhagen da leccarsi i baffi!
© Elena Shashkina/123RF

La Danimarca ha avuto il pregio di aver portato in primo piano la "New Nordic Cuisine", e Copenaghen ospita di conseguenza un gran numero di ristoranti di alto livello e stellati. Ma non temete per le vostre tasche, perché la cucina amata dai locali rimane low budget!

Non appena arriverete in città non potrete che notare i baracchini che vendono hot dog di tutti i tipi, e allora non vi resta che mangiarne uno! Il più tipico è il rød pølse, la salsiccia rossa, di solito servita in un panino con ketchup e mostarda.
Altra leccornia danese è lo smørrebrød, un sandwich aperto con pane nero di segale e diversi condimenti tra pesce, carne e verdure, con un tocco di salsa in cima.
E se visitate Copenhagen durante il periodo natalizio lasciatevi conquistare dal Flæskesteg, un arrosto di maiale speziato con alloro e fiori di garofano, servito con patate caramellate. Vi è già venuta fame, vero?

Qualche trucco

Qualche trucco
© Vichaya Kiatying-Angsulee/123RF

Amate visitare i musei e spostarvi rapidamente tra questi? Prendete la CopenhagenCard, che propone diversi pacchetti a tempo ed include 86 attrazioni e trasporti gratuiti e illimitati in tutta la regione di Copenhagen, inclusi quelli da e verso l'aeroporto e persino le crociere sui canali! A partire da 54 euro per 24h.

La stagione più bella per visitare Copenhagen, nonché più amata dagli stessi locali, è la primavera, anche se questa rimane abbastanza fredda per gli standard italiani. Senza contare che il 28 aprile apre il Bakken, il parco giochi più antico d'Europa, funzionante solo nei mesi caldi!

Allora, vi siete convinti a visitare questa splendida città? Prenotate su Easyviaggio il vostro prossimo volo!