() Il monumento shintoista di San Marino per gli amici giapponesi - Easyviaggio
Il monumento shintoista di San Marino per gli amici giapponesi
Pubblicato il 13/06/2018 2 condivisioni

SocietàItalia

Twitter Facebook 2 condivisioni

A San Marino è stato inaugurato, nel 2014, il primo monumento shintoista; è l'unico esemplare in Europa.

San Marino

San Marino
freeartist/123RF

Perché a San Marino? L'iniziativa è stata promossa da alla Jsfs, Japan San Marino Friendship Society, associazione di amicizia nippo-sammarinese insieme al critico giapponese Hideaki Kas. Il professore, dopo aver visitato il bellissimo paese, avrebbe stretto dei rapporti con la Repubblica di San Marino da cui è scaturito il desiderio di creare un progetto comune.

Devotion ???? #shintoshrine #temple #jinja #sanmarinojinja #rsm #igerssanmarino #shintoism #nature #woods #kami #shintoist

Un post condiviso da Giulia (@ingvild_kusanagi) in data:

Shintoismo

Non può essere definito come una religione in quanto manca di elementi specifici quali un fondatore, un dogma e i testi sacri ; lo shintoismo è essenzialmente una filosofia. Una filosofia di origine antichissime che ha per idea la "vibrazione" di tutti gli elementi della natura. Una cultura pacifista, attenta alla natura e aperta a ogni tipo di credo.

La raccolta fondi per la realizzazione della Jinja a San Marino è iniziata nel 2011, mossa dal motivo della commemorazione delle vittime del terremoto a Tohoku avvenuto nello stesso anno, dove circa 29mila persone hanno perso la vita. Da qui la decisione di installare un simbolo commemorativo per le vittime. San Marino è stata scelta per il suo clima di libertà dallo sfondo internazionale, caratteristiche che appartengono anche alla filosofia giapponese.
Il San Marino Jija è composto da un Torii bianco, portale tradizionale giapponese di accesso e dal Jinja, il piccolo santuario in legno. Il nome ricorda uno dei più antichi templi giapponesi, l'Ise Jingu, ed è diventato un luogo di ritrovo per i 20mila giapponesi che vivono in Italia. Soprattutto raccoglie in sé l'augurio che Occidente e Oriente possano riuscire a connettersi un po' di più.

Trattandosi del primo e unico monumento del genere in Europa, il 22 giugno, a 4 anni di distanza, verrà celebrata l'amicizia tra la piccola Repubblica e il Giappone: per l'occasione, il comune ha emesso due francobolli da 2 euro e si prevede una stampa di 250.000 foglietti.