Pubblicato il 01/01/2021

#Cultura #Argentina

Stranger Capodanno: ad ogni paese la sua tradizione!

Ogni anno è sempre la stessa storia: buoni propositi per l'anno nuovo e rituali portafortuna... ( non ci credete?) Se quest'anno è passato nel peggiore dei modi, forse bisognerebbe prendere spunto dalle tradizioni altrui e tentare la fortuna!

Tanti auguri di Buon Anno a tutti voi! Che sia sereno ma soprattutto.... fortunato! Tra le tradizioni più spettacolari e strane della terra, abbiamo raccolto una serie di curiosità che tentar non nuoce per il prossimo anno.
Ps: Attenti al Cile!

Spagna

Spagna

© Sean Pavone 2016/123RF

Mentre le campane della Casa Reale de Correos di Madrid suona per 12 volte, gli spagnoli devono cercare di masticare e deglutire il maggior numero di grappoli d'uva entro la fine dei rintocchi. Chi riesce nell'impresa è segno di buon auspicio per il nuovo anno.

Diverse circostanze portano alla nascita di questa tradizione nel XIX secolo. La prima circostanza era che, a quel tempo, l'alta borghesia della capitale imitava l'usanza francese di organizzare feste private a Natale in cui si beveva champagne e si usava l'uva come accompagnamento. Allo stesso tempo, il consiglio comunale aveva vietato le feste in strada che si tenevano normalmente durante la notte dei Re Magi, tra il 5 e il 6 di gennaio.
Per ridicolizzare l'abitudine borghese e criticare il bando comunale, che proibiva la festa in strada per l'Epifania, un gruppo di madrileños, che erano stati derubati del loro divertimento natalizio, decisero di mangiare dell'uva ai rintocchi della mezzanotte nelle vicinanze della "Puerta del Sol" di Madrid. Servizi giornalistici del tempo diedero risonanza alla simpatica protesta, che venne ricordata negl'anni a seguire, mantenendo il suo carattere burlesco.

Giappone

Giappone

© Chih Hsien Hang/123RF

Protagoniste sono le campane, che hanno il compito di suonare ben 108 rintocchi (che rappresentano i 108 peccati umani) aventi il compito di cancellare i peccati dell'anno precedente.

Questo, è solo uno degli aspetti che caratterizzano tutta la preparazione del Capodanno in Giappone, una tradizione di stampo buddhista. I rintocchi di campana si devono alla tradizione buddhista, secondo cui 108 sono le passioni umane - intese come peccati - e che con altrettanti rintocchi di campana ognuno di essi può essere cancellato e la persona purificata, permettendole così di iniziare bene il nuovo anno. Il 108esimo rintocco viene suonato esattamente a mezzanotte in modo tale che possa essere anche il primo rintocco del nuovo anno. Dopodiché, tutti i presenti hanno la possibilità di mettersi in fila per agitare a turno il Tamakushi, la cosiddetta "corda sonante", ed esprimere così i propri desideri e pregare.

Estonia

Estonia

© Oleksiy Mark/123RF

Per tradizione, gli estoni devono mangiare 7 , 9 o anche 12 volte il giorno di Capodanno!

Il 7, il 9 e il 12 sono considerati numeri fortunati in Estonia; è di buon auspicio consumare quel numero di pasti perché si dice che, nell'anno a venire, si otterrà la forza di tanti uomini quanti i pasti mangiati a Capodanno. C'è un filo diretto con l'Italia... non trovate?

Cile

Cile

©Maciej Bledowski/123rf

In Cile, la gente del posto celebra l'alba del nuovo anno dormendo in un cimitero, circondati dai loro cari defunti. Questa tradizione è nata solamente dal 1995. Tuttavia è cresciuta enormemente in popolarità con oltre 5.000 persone che prendono parte a questa curiosa celebrazione ogni anno.

Ci sono poi varie usanze alquanto particolari: quella di girare intorno all'isolata con una valigia vuota, come augurio per un viaggio nell'anno a venire, quella di infilarsi dei soldi nella scarpa per avere un anno prospero, e infine un brindisi con un anello d'oro nel bicchiere, se uno dei vostri obbiettivi per il prossimo anno è il matrimonio!

Filippine

Filippine

© Phuong Nguyen Duy/123RF

Nelle Filippine è consuetudine presentarsi nella nottata di Capodanno in compagnia di 12 frutti rotondi... ognuno di essi indica un mese dell'anno. La leggenda vuole che, essendo rotondi, questa usanza attiri ricchezza e propserità, in quanto la forma richiama quella delle monete: l'ideale sarebbe mangiarne 13, numero legato alla fortuna, oppure 12 come i mesi dell'anno.

Altri articoli proposti dall'autore