Primavera in Trentino: benessere nella natura e attività in famiglia
Pubblicato il 23/02/2018

Da non perdereItalia

Twitter Facebook 28 condivisioni

Presto l'inverno lascerà spazio alla stagione più attesa dell'anno: la primavera! E come approfittare di questo ritorno?
Abbiamo preparato per voi un itinerario di benessere e avventura per darvi un assaggio della vostra prossima vacanza... in Trentino! Da soli, in coppia o in famiglia lo decidete voi.

La fretta non esiste. Angoli di verde sfavillante che si sposano con il blu del cielo montano, la ricerca di momenti atemporali in cui esisti solo tu, il tuo corpo, le tue sensazioni e le tue papille gustative.
E se rilassarsi in famiglia è la tua scelta definitiva, scopri come farlo al meglio per te e i tuoi bambini. Questa è l'essenza di una vacanza primaverile in Trentino.

Prenditi cura di te

Prenditi cura di te
©Khorzhevska - stock.adobe.com

Perchè non lasciare a casa il cellulare e ricongiungersi alla natura? Tutto è possibile in Trentino; tantissimi itinerari che si trasformano in vere e proprie esperienze detox per il vostro corpo.

- nel Parco Nazionale dello Stelvio potrai "abbracciare gli alberi". Non scherziamo, è una pratica molto conosciuta e nello specifico si chiama Tree Hugging . Respirare e toccare la natura è la cura più indicata per dimenticare lo stress causato dal lavoro.

- un'altra tappa da prendere in considerazione sono le Terme di Comano, ai piedi delle Dolomiti di Brenta dove la titolare dell'azienda agricola Il Ritorno coltiva e crea prodotti per la cura del corpo attraverso le erbe officinali. Le sorgenti del Parco Naturale Adamello Brenta vi aiuteranno a ritrovare la giusta vitalità e forza stimolando il vostro corpo.

- per recuperare il benessere totale di mente e corpo, bisogna camminare scalzi in natura. Questo è il principio fondamentale racchiuso nella scuola dedicata a questa pratica nell'Alpe Cimbra. Risvegliate i vostri sensi e connettetevi alla natura con il percorso che va a Millegrobbe e che si può testare tutti gli anni a marzo in occasione del Dolomiti Winter Fest .
Per ulteriori informazioni clicca qui!

Grandi avventure per piccoli esploratori

Grandi avventure per piccoli esploratori
© Apt Alpe Cimbra

Benessere e famiglia sono il binomio perfetto per una vacanza in Trentino! La primavera è la stagione del sorriso per i bambini; volete farli ancora più felici? Avventuratevi nel bosco insieme a loro: esplorate il sentiero dei Giganti del Bosco a Lavarone o attraversate il ponte tibetano in Val di Sole.

- i Giaganti del Bosco vi aspettano a Lavarone, in un percorso pensato appositamente per le famiglie, dove ammirare gli altissimi abeti bianchi. Si comincia laddove si ergeva l'Avez del Prinzep, l'abete bianco più alto d'Europa precipitato lo scorso 12 novembre a causa di una violenta bufera. Qui, con la vostra famiglia, potrete sentire il respiro degli alberi( abbiamo dedicato un articolo similare a questa pratica, per leggerlo clicca qui).

Il sorriso dei bambini...

Il sorriso dei bambini...
© Trentino - D.Lira

- a 1.336 metri s.l.m, sopra le Cascate del Rio Ragaiolo in Val di Rabbi si erge il ponte tibetano attraversabile in tutte le stagioni, a piedi o con le racchette da neve! Immaginate la faccia dei vostri bambini quando proveranno il brivido vero di un'avventura all'Indiana Jones in tutta sicurezza. Se volete allungare la passeggiata, una volta attraversato il ponte tibetano, il percorso prosegue nel bosco in direzione Malga Fratte oppure in direzione località Coler, Malga Stablasolo e le spettacolari Cascate di Saènt.

- E che ne dite di un percorso interamente "dall'alto"? Questo è quello che propone il Sores Park, il parco avventura immerso nel bosco che si sviluppa lungo ben 1400 metridi percorsi tra gli abeti e i larici di una maestosa pineta. I percorsi sono adatti a tutta la famiglia e si dividono in 9 percorsi in altezza, di cui 3 facili e 6 per i più temerari; guide esperte saranno sempre al vostro fianco e la sicurezza è certificata.
Per ulteriori informazioni clicca qui!

Esplora i segreti delle Dolomiti

Esplora i segreti delle Dolomiti
© Ph Pillow Lab

Valli e segreti. Volete scoprire le bellezze della natura che pochi hanno avuto l'onore di conoscere? Questo è il posto e il momento giusto per ricercare le emozioni che solo l'essenza di un paesaggio montano potrà mai regalarvi:

- Iniziamo dalla Val di Rabbi e dalle splendide Cascate di saènt che sono raggiungibili da Malga Stablasolo (punto di ristoro), superato il ponte sul torrente Rabbies. Un'angolo suggestivo del Parco Nazionale dello Stelvio da cui si ammirano due imponenti salti d'acqua che rendono magico questo tratto. Il primo è visibile dalla caratteristica passerella in legno situata ai piedi della cascata, mentre l'altro salto è osservabile sostando nei punti panoramici dislocati lungo il sentiero.

- La Cascata del Varone ha ispirato il libro di Thoman Mann, "La montagna Incantata"; capirete da voi che questo getto d'acqua sotterraneo è una delle preziosità più ambite dell'Alto Garda. Il Parco Grotta Cascata Varone si trova nel comune di Tenno, a soli 3 km da Riva del Garda, sulla statale 421 in direzione Ponte Arche. Ci sono tre punti strategici per osservare questa magica attrazione.

- Anche in Italia abbiamo i canyon. Quelli della Val di Non, ad esempio, sono visibili attraverso una passeggiata di un'ora e trenta che da Fondo porta alla Cascata di Tret. La vecchia strada che collegava i due paesi è pianeggiante e ricca di panorami mozzafiato. Nella stagione primaverile, grazie allo scioglimento della neve, l'acqua della cascata è abbondante e lo scatto senza filtro è assicurato! Per ulteriori informazioni clicca qui!