Sri Lanka: un viaggio fotografico tra té e reliquie
Pubblicato il 24/04/2019

CulturaSri Lanka

Twitter Facebook 2 condivisioni

Pasqua 2019 sarà ricordata per sempre come "la strage dello Sri Lanka". Otto esplosioni hanno colpito chiese e hotel causando più di 300 vittime e circa 500 feriti, tra cui turisti. Uno scenario che terrorizza il mondo intero e che inginocchia un intero paese; un luogo meraviglioso, dalla rigogliosa natura alle opere artichitettoniche mozzafiato. Questa gallery è stata concepita per ricordare che il terrorismo non potrà mai offuscare la bellezza e la cultura dello Sri Lanka, come della Francia, della Nuova Zelanda, della Spagna, della Finlandia, del Belgio, dell'Olanda, della Germania, della Gran Bretagna e della Danimarca.

  • Twitter
  • Facebook
  • Anuradhapura, l'antica capitale
    Anuradhapura, l'antica capitale

    Anuradhapura è stata la capitale dell'isola fino al X secolo e resta la città più sacra del paese. Restateci almeno due giorni per apprezzare i tesori di questa località dove gli archeologi continuano a scavare. Sito dichiarato Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, conserva la Dagoba (una larga cupola di 100 metri di diametro), affreschi, statue e sculture intagliate nella roccia.

  • Sri Maha Bodhi, l'albero più antico della terra
    Sri Maha Bodhi, l'albero più antico della terra

    Il Fico sacro di Anuradhapura è considerato l'albero più antico del paese. È un discendente diretto dell'albero di Bodhi originale, sotto il quale Siddhartha Gautama stava meditando quando ottenne il bodhi (illuminazione) e i conseguenti Nirv??a e status di buddha. Fu piantato nel 288 a.C., ed è il più antico albero piantato dall'uomo di cui si conosca la data di nascita. (Fonte Wiki)

  • Sigirya, la pietra-fortezza
    Sigirya, la pietra-fortezza

    Sito archeologico dello Sri Lanka centrale, la la fortezza di Sigiriya fu il palazzo di un re parricida. Nel V secolo, un re ebbe 2 figli, ma uno dei 2 nacque da una madre che non era di sangue reale. Quest'ultimo, temendo di essere escluso dal potere, decide di far imprigionare suo padre e in seguito di ucciderlo. Il nuovo re si installa nel proprio palazzo in cima alla rocca di Sigiriya. Temendo per la propria vita, l'altro fratello si rifugia in India e ritorna anni dopo con un esercito al seguito per detronizzare il fratello. Quest'ultimo preferisce suicidarsi.

    Una delle meraviglie di questo luogo è nascosta sotto una parete rocciosa. Vi scoprirete affreschi che rappresentano fanciulle nude. Ve ne erano 500 e ne sono rimasti una ventina. Sono conosciute come "le fanciulle di Sigiriya".

  • Polonnaruwa, l'antica capitale scolpita nella roccia
    Polonnaruwa, l'antica capitale scolpita nella roccia

    Polonnaruwa capitale dall'XI al XIII secolo, presenta vestigia superbe fra cui una statua immensa di Buddha alta 18 metri. Costruiti sulle rive del lago Topa Wewa, i numerosi palazzi, templi e monasteri testimoniano lo splendore passato della città reale.

  • Colombo, la città più grande
    Colombo, la città più grande
1