Il mistero della terza piramide di Kukulcan
Pubblicato il 24/11/2016

CulturaMessico

Twitter Facebook 8 condivisioni

Un gruppo di archeologi porta alla luce una scoperta sensazionale; il tempio di Kukulcan, nell'antica città di Chichen Izta, nasconde una terza piramide.

Un'altra piramide nel Tempio di Kukulcan? Questo è quello che gli archeologi dell'Università Nazionale Autonoma del Messico hanno scoperto, grazie a degli studi basati sulla tomografia elettrica, mirata alla rappresentazione a strati tridimensionali del sito Maya (una tecnica spettroscopica che permette di ricostruire il volume all'interno di una struttura senza interventi invasivi). Gli studi hanno rivelato che il tempio di Kukulcan, nello Yucatan, é stato costruito sopra due piramidi riconsiderando la teoria di appena due anni fa, che stabiliva l'erezione una prima piramide poggiata su un cenote, e la successiva ricostruzione.

Il tempio di Kukulcan, Yucatàn

Il tempio di Kukulcan, Yucatàn
© jiss/123RF

La struttura, rinominata "matrioska"dai ricercatori, contiene una piramide di dieci metri di altezza, scoperta in una struttura già conosciuta di venti metri che, a sua volta, è contenuta in una piramide di trenta metri, ovvero quella esterna che i turisti conoscono bene. Quest'ultima scoperta, dovrebbe trattarsi della piramide principale, quella costruita sul Cenote, sembra infatti risalire al periodo precedente l'invasione, dunque sarebbe più antica di diversi secoli rispetto a quella soprastante.

L'ultima piramide scoperta dovrebbe appartenere al periodo che va dal V al VII secolo d.C; questa scoperta ci suggerisce almeno tre fasi di costruzione e il suo ritrovamento è utilissimo ai ricercatori per ricavare informazioni più dettagliate sullo sviluppo di questa grandiosa civiltà.
All'interno della piramide appena scoperta si riconoscono due elementi: una rampa e un altare.

Svelato dunque il terzo mistero del tempio dedicato al Dio serpente piumato; questa grande civiltà non smette di far parlare di se!